Home » Comunicati Stampa »Nazionali »Politiche » UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”:

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika StefaniUNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a favore della crescita economica e sociale delle terre alte.

Secondo UNCEM, l’iniziativa del Ministero delle Autonomie e degli Affari Regionali va nella giusta direzione, perché attiva un confronto tra tutti i soggetti interessati sui singoli tavoli tematici, con l’obiettivo di definire proposte da portare all’esame del Governo. “Fondamentale – afferma Luca Barbini, presidente di Confindustria Belluno Dolomiti – sarà la coerenza delle singole proposte che emergeranno dai tavoli di lavoro, sia per l’evidente interconnessione e trasversalità delle tematiche, sia per la necessità di avere una visione condivisa del futuro delle aree montane. Una visione che superi gli stereotipi: non più luoghi depressi e da assistere perché marginali rispetto allo sviluppo, bensì territori che – anche in virtù delle loro caratteristiche e specificità – partecipano appieno alla crescita economica del Paese, valorizzando le eccellenze produttive, ambientali, culturali, paesaggistiche e culturali e le risorse naturali (acqua e boschi, innanzitutto) anche per la produzione di energia rinnovabile“.

“Gli Stati Generali della Montagna – aggiunge Stefan Pan, Vice Presidente per le Politiche Regionali di Confindustria – sono una grande occasione non solo per fare il punto sullo stato di salute e sulle prospettive delle Terre Alte, ma soprattutto per mettere a fattor comune tutte le esperienze virtuose che fanno della montagna un luogo vivo e vitale dal punto di vista economico e sociale. I territori montani sono tanto più forti quanto più riescono ad individuare le chiavi della loro competitività. Non c’è una ricetta per tutti. Ci sono tante realtà, ciascuna con la sua specializzazione, ma tutte con un’unica caratteristica: dove c’è l’impresa c’è anche lo sviluppo. La Rete di Confindustria per la Montagna nasce proprio con l’obiettivo di aiutare ciascun territorio a valorizzare questo punto cardine, che permette ai territori montani di essere, insieme, un sistema vivo, vitale e competitivo, di cui le istituzioni locali, rappresentate da UNCEM, sono una componente decisiva”.

“Questa interazione è per Uncem molto importante – concludono Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem, ed Ennio Vigne, Presidente Uncem Veneto – perché configura collaborazioni virtuose e strategiche tra sistema pubblico, le istituzioni locali, con il mondo delle imprese che Confindustria rappresenta. Viene sancita in un momento decisivo per le aree montane, con un’attenzione culturale, politica, istituzionale per molti aspetti nuova e confortante. Dobbiamo fare molto lavoro insieme, agli Stati generali nazionali e non solo. Le Delegazioni regionali di Uncem sono pronte a definire percorsi e progetti con Confindustria. I temi sono molteplici, complessi, ma dobbiamo portarli insieme alla piena attenzione della politica nazionale, ai decisori locali, facendo una lobby virtuosa, a vantaggio dei Comuni e delle imprese che credono nella montagna. Primo punto sul quale lavorare, un sistema fiscale differenziato e peculiare per le aree montane. È alla base della crescita e del contrasto ad abbandono e desertificazione imprenditoriale“.

 


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende