Home » Comunicati Stampa » Unes si impegna alla riduzione degli imballaggi inutili:

Unes si impegna alla riduzione degli imballaggi inutili

ottobre 14, 2011 Comunicati Stampa

Addio agli imballaggi difficili da aprire e da smaltire, una volta acquistate le confezioni di acqua da sei. Addio alla plastica, che dalle nostre case migra (nella migliore delle ipotesi) verso virtuosi percorsi di riciclo o, peggio, finisce in discariche o dispersa, creando danni incalcolabili all’ecosistema. Da qualche settimana, presso tutti i supermercati a insegna U2 della Unes, sono disponibili le nuove confezioni “litepac” di acqua minerale da sei bottiglie a marchio PresolanaU! Confronta e risparmia”.

I nuovi pack, già in vendita da agosto in sette supermercati sperimentali, sono disponibili per i pacchi da sei delle acque naturale, frizzante e leggermente frizzanti in bottiglie da 1,5 litri.

La confezione da sei bottiglie può essere facilmente trasportata grazie a due semplici legature anulari, di cui una verticale che funge da maniglia; in più, grazie all’apertura facilitata della reggia orizzontale è possibile aprire il pack senza utilizzare le forbici e mantenere assemblate le bottiglie restanti dopo la presa della prima.

Anche le singole bottiglie in PET impatteranno un po’ meno grazie alla “sgrammatura” applicata alle nuove confezioni, che con l’occasione, hanno subito anche un restilyng dell’etichetta grafica.

La nuova confezione “invisibile” permette di eliminare il tradizionale imballo normalmente realizzato in pellicola plastica termoretraibile, permettendo così: una riduzione del 14,8% della quantità di plastica necessaria al confezionamento di ogni cluster, pari a 32 tonnellate di plastica su base annua, rispetto a quella abitualmente utilizzata per la produzione dei volumi medi di vendita delle tre referenze Unes coinvolte; una riduzione del 91% dell’energia utilizzata per la  termoretrattura della plastica per l’imballo delle confezioni tradizionali, pari a 28.475 kWh annui e una riduzione di oltre 6 tonnellate nei consumi di petrolio (TEP elettrici).

Il nuovo logotipo contrassegnerà la comunicazione relativa a tutte le azioni che Unes svolge a favore dell’ambiente, come la riduzione degli imballaggi inutili, gli impianti a basso consumo energetico, l’applicazione di ante ai banchi frigoriferi self service per la riduzione del 49% del consumo energetico, le macchine per il riciclo delle bottiglie PET installate, ad oggi, presso 30 dei propri supermercati, i distributori di detersivi sfuso, la sensibilizzazione dei propri clienti all’uso di sacchetti riutilizzabili in sostituzione ai sacchetti  usa e getta che, oggi, ha permesso la riduzione di oltre il 30% del consumo di sacchetti, la vendita di sole lampadine a basso consumo energetico, l’eliminazione dei volantini promozionali a insegna U2  – secondo la poltica dell’Every Day Low Price -  che permette di risparmiare ogni anno la carta di oltre 10 milioni di volantini pari a circa 287 tonnellate - un volume tale da poter coprire 900 stadi di calcio come il San Siro.

“La tutela dell’ambiente può realizzarsi solo  attraverso un approccio orientato al risparmio energetico, al riciclo dei materiali e alla responsabilità sociale”, ha dichiarato Mario Gasbarrino, Amministratore Delegato di Unes. “Ecco perché dobbiamo imparare a ridurre l’impatto di ogni nostra azione sul territorio che ci circonda, a partire dalle nostre abitudini di consumo apparentemente più banali“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

agosto 9, 2018

Al Centro Velico Caprera i corsi di navigazione e ambiente

E’ salpato sabato 21 luglio il primo Corso di Navigazione, Ambiente e Cultura del Centro Velico Caprera. Un’assoluta novità per la più prestigiosa scuola di vela del Mediterraneo che ha pensato di unire i contenuti di un classico corso di cabinato ad un’esperienza formativa dal punto di vista culturale e naturalistico, grazie alla presenza di un esperto [...]

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

luglio 19, 2018

“Rinnovare le rinnovabili”: come renderle competitive senza incentivi

Si svolgerà venerdì 20 luglio a Roma presso l’Auditorium del GSE (Viale Maresciallo Pilsudski, 92) dalle 9:00 alle 13:00 il workshop “Rinnovare le rinnovabili: servizi, tecnologie e mercati per un futuro sostenibile senza incentivi”, un’occasione per riflettere sul recente accordo raggiunto tra Consiglio, Parlamento e Commissione Europea, che ha rialzato al 32% il target complessivo [...]

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

luglio 17, 2018

Festival EcoFuturo: a Padova “orti bioattivi” e l’auto elettrica del Conte Carli, datata 1891

Torna dal 18 al 22 luglio a Padova, nella cornice ecologica del Fenice Green Energy Park,  EcoFuturo Festival, giunto alla sua V edizione. Cinque giornate con appuntamenti, incontri, spettacoli, corsi, workshop, esposizioni e cene bio. Il tutto nel segno dell’innovazione ecologica. Il focus di questa edizione sarà l’anidride carbonica che sta alterando il clima e la [...]

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

luglio 12, 2018

“Re Boat Roma Race”, la regata riciclata torna nelle acque dell’EUR

Dal 14 al 16 settembre 2018 torna al Parco Centrale del Lago dell’EUR di Roma la Re Boat Roma Race, la prima regata in Italia d’imbarcazioni costruite con materiali di recupero, in un’ottica di riuso e riciclo. Un evento che accoglie famiglie, bambini, ragazzi e chiunque abbia voglia di porsi in gioco in questa folle e divertente [...]

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

luglio 9, 2018

Rigenerazione post-industriale: a Mirafiori si sperimenta la creazione di un “nuovo terreno”

Tecnologie nature based per riconvertire aree post industriali, trasformandole in infrastrutture verdi, coinvolgendo cittadini, Ong e associazioni del territorio. E’ questo l’obiettivo del progetto ProGIreg (Productive Green Infrastructure for post industrial Urban Regeneration) che coinvolge, oltre a Torino, con focus del Progetto Mirafiori Sud, le città di Dortmund (Germania), Zagabria (Croazia) e Ningbo (Cina). Il [...]

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

luglio 9, 2018

G34 Lima-Fotodinamico: la barca a vela diventa scuola di vita e di rinnovabili

Ingegneri specializzati  nello studio  delle energie rinnovabili imbarcati su una barca a vela condotta dai ragazzi dell’associazione New Sardiniasail ovvero adolescenti con problemi penali che il Dipartimento di Giustizia  di Cagliari ha affidato nelle mani di Simone Camba – poliziotto e presidente di  New Sardiniasail – per imparare un mestiere.  Un progetto sociale che vede [...]

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

giugno 25, 2018

UE verso la finanza sostenibile. Investimenti “green & social” meno rischiosi?

L’Unione Europea compie un altro passo esplorativo verso il riconoscimento e incoraggiamento della finanza sostenibile, come strumento per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (SDG), ma anche come mezzo per perseguire la stabilità finanziaria nel vecchio continente. Martedì 19 giugno la Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo ha infatti approvato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende