Home » Comunicati Stampa »Pratiche » UNI ISO 20121: anche in Italia la norma per certificare eventi “sostenibili”:

UNI ISO 20121: anche in Italia la norma per certificare eventi “sostenibili”

aprile 2, 2014 Comunicati Stampa, Pratiche

Una fiera, una convention o un concerto totalmente “sostenibili”: oggi si può fare anche in Italia. Dopo il precedente illustre delle Olimpiadi di Londra 2012, primo grande evento sportivo “sostenibile”, è pronta anche la versione italiana della ISO 20121, attraverso l’UNI, Ente Nazionale Italiano di Unificazione. Dell’intero corpus normativo, del suo valore e delle importanti ricadute sociali ed economiche si è parlato ieri a Milano, presso la sede UNI, nell’ambito del convegno “Progettare, realizzare e comunicare eventi sostenibili secondo la norma UNI ISO 20121“.

Il volume di business legato al mercato degli eventi è enorme e occupa una fetta consistente dell’economia globale. Dalle convention aziendali alle fiere internazionali, dai concerti ai grandi eventi sportivi fino alle manifestazioni di portata più ridotta, l’indotto di risorse e lavoro che vi ruota attorno ha un impatto significativo, sia in termini ambientali, sia in termini economici e sociali. Basti pensare che solo nel 2013 gli eventi hanno generato un indotto economico di circa 83 miliardi di euro negli USA (dati CIC-Convention Industry Council), 2 miliardi di euro a Berlino (dati VisitBerlin Convention Office) e 1,2 miliardi di euro in Spagna (dati APCE, Asociaciòn de Palacios de Congregos de Espana). Molte pubbliche amministrazioni hanno iniziato a impegnarsi per la sostenibilità degli eventi ISO 20121 come il Comune di Roma che ha adottato delle “Linee guida per l’organizzazione di incontri ed eventi sostenibili a Roma”, il Comune di Ferrara che ha una “politica per la gestione sostenibile degli eventi comunali” o la Regione Umbria con un “Regolamento per marchio Green Heart Quality” basato anche su ISO 20121.

“Gli eventi devono essere più che mai una occasione per creare legami, forgiare comunità, costruire ponti culturali ed umani – sostiene Piero Torretta, presidente  UNI – Un’ occasione per costruire una realtà in cui ognuno si senta parte, impegnato in uno sforzo comune. Per questo nella norma si legge che nella pianificazione serve consapevolezza e condivisione per ‘prevenire e ridurre gli effetti indesiderati, per conseguire il miglioramento continuo’. E’ necessario, nelle diverse fasi della gestione di un evento ridurre al minimo gli impatti negativi, rispettare i diritti umani, dare preferenza ai fornitori locali, privilegiare l’approccio ‘partnership’  rispetto all’approccio ‘comando e controllo’. Se così non fosse, considerato che tutti i grandi eventi sono parte di sistema economico e sociale complesso ed interrelato è elevato il rischio  di non raggiungere gli obiettivi della sostenibilità economica, ambientale e sociale e di ricondurre il tutto al caos deterministico”.

“E’ importante chiarire che non è l’evento in sè a dover essere conforme alla norma, bensì l’intero processo di gestione dell’evento stesso – spiega Stefano Bonetto, presidente Commissione “Servizi” di UNI –  Il documento, infatti, prende in esame le tre principali fasi organizzative: la progettazione, la realizzazione e la rendicontazione, ma anche le tre dimensioni che ne caratterizzano l’impatto: ambientale, sociale ed economica. Traffico, rifiuti, emissioni, uso di acqua ed energia, ma anche condizioni di lavoro, trasparenza nella gestione dei costi: tutto questo è regolato dalla norma UNI ISO 20121, modello e guida di riferimento per gli organizzatori e i fornitori che intendono assicurare e mantenere la sostenibilità di ogni evento”.

I vantaggi dell’applicazione della norma UNI ISO 20121 sono tanti e non trascurabili: il miglioramento delle performance, una maggiore partecipazione della comunità all’evento, possibili risparmi grazie alla riduzione dei rifiuti e dei consumi energetici, il contenimento dei rischi e dei costi, la valorizzazione delle aziende coinvolte nel progetto.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

gennaio 17, 2017

A Rimini tornano i “Giardini d’Autore”

“Giardini d’Autore“, la mostra di giardinaggio che accoglie i migliori vivaisti italiani rinnova l’appuntamento a Rimini, presso il Parco Federico Fellini, location dal fascino intramontabile, per l’edizione di primavera 2017, in programma dal 17 al 19 marzo. La manifestazione giunge al suo ottavo anno aprendo la stagione delle mostre di giardinaggio in Italia. Un appuntamento [...]

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

gennaio 17, 2017

Italia Nostra su Parco Alpi Apuane: “Bisogna tutelare un ecosistema unico al mondo”

Il Parco Regionale delle Alpi Apuane, in Toscana, è nato nel 1985 in seguito a una proposta di legge di iniziativa popolare per tutelare dagli scempi estrattivi una catena montuosa unica al mondo, impervia e affacciata sul mare, con una biodiversità eccezionale (vede la presenza del 50% delle specie vegetali riconosciute in Italia, 28 habitat [...]

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende