Home » Comunicati Stampa »Progetti » Uniti per l’ambiente:

Uniti per l’ambiente

gennaio 13, 2011 Comunicati Stampa, Progetti

Uniti per l'ambienteSi può contribuire alla difesa delle specie anche attraverso la propria creatività. E’ questa la sfida proposta da WWF e Mondo Home Entertainment in occasione dell’uscita del film Animals United che racconta la lunga marcia di tutti gli animali della terra verso la Conferenza Mondiale per l’Ambiente dove chiederanno di difendere l’ecosistema messo a rischio dall’uomo.

In questi giorni è partito il progetto “UNITI PER L’AMBIENTE rivolto alle scuole primarie. Con l’aiuto dei compagni e insegnanti i ragazzi sono invitati a inventare una vera  propria sceneggiatura sotto forma di elaborato grafico o scritto ispirandosi alle tematiche ambientali contenute in uno speciale KIT informativo creato dai promotori.

Il regolamento completo su animalsunited3d.it, dove è possibile anche richiedere il kit informativo inviando una mail a kitwwf@animalsunited3d.it. L’iniziativa è aperta a tutti fino al 28 febbraio 2011. Già 4000 classi italiane hanno ricevuto lo speciale KIT con l’invito a partecipare.

La sceneggiatura migliore, selezionata da una giuria di esperti del mondo del cinema e della comunicazione, sarà utilizzata da Mondo Tv per la realizzazione per un cartone animato originale che verrà distribuito in DVD: in questo modo si aiuterà il WWF a realizzare i progetti di salvaguardia delle specie più a rischio, come tartarughe, orsi polari, rinoceronti, tigri, grazie al contributo ricavato dalle vendite del DVD.

Il progetto è stato presentato oggi a Roma in una conferenza stampa alla vigilia delle due anteprime benefiche previste il 16 gennaio a Roma e Milano il cui ricavato verrà devoluto al progetto “20 species for a living planet” del WWF.

“Si tratta di un’iniziativa unica nel suo genere che permette ai ragazzi di scatenare la propria fantasia e avere la soddisfazione di contribuire alla difesa delle specie più a rischio attraverso la propria opera – ha dichiarato Fulco Pratesi, Presidente onorario del WWF Italia – I bambini e i giovani sono da sempre i migliori alleati del WWF, ci hanno affiancato nelle battaglie più difficili, a partire dalla conquista dell’Oasi di Monte Arcosu, in Sardegna per salvare dall’estinzione il Cervo sardo che venne fatta proprio con la vendita di francobolli da parte di centinaia di ragazzi. Il sostegno ai nostri progetti di difesa delle specie, portato avanti da questo progetto, ci consentirà anche di aiutare le numerose popolazioni locali che nel mondo convivono con molte specie a rischio condividendo spesso gli stessi problemi di sfruttamento delle risorse e degli habitat. La difesa delle specie è anche un investimento per le nuove generazioni  che con questa iniziativa possono loro stesse costruire un pezzetto del proprio futuro”.

Il modello di tutela adottato dal WWF in questi ultimi anni nella conservazione delle specie si è infatti evoluto rispetto ad una precedente focalizzazione sulle aree protette. Oggi si punta molto ad integrare l’affidamento della gestione delle risorse naturali alle stesse comunità locali. I progetti di conservazione del WWF, in questo modo riescono a rafforzare la capacità di sviluppare economie sostenibili senza intaccare il ‘bene naturale’ rappresentato dalle specie o dagli habitat in cui esse vivono. In Nepal, ad esempio, con il sostegno del WWF le comunità hanno aiutato a mantenere intatti  cosiddetti ‘corridoi naturali’ all’interno delle foreste, aree vitali per la sopravivenza della tigre. Il WWF sta aiutando queste popolazioni a gestire e trarre beneficio dalle risorse forestali tanto che una stessa comunità arriva a guadagnare da questi fino a 4.760 dollari all’anno.

“In questi anni il Gruppo Mondo HE ha cercato di promuovere i temi sociali tramite l’acquisto e la diffusione di film d’animazione divertenti ma soprattutto portatori di un forte messaggio positivo – ha dichiarato Guglielmo Marchetti, Presidente ed Amministratore Delegato di Mondo HE – Con  le  immagini, ed in particolare tramite quel potente e formidabile strumento che è il cinema vorremmo poter dare il nostro piccolo contributo per migliorare la società in cui viviamo. Mentre lo scorso anno con PLANET 51 ci siamo avvicinati al tema della diversità, quest’anno con ANIMALS UNITED abbiamo voluto impegnarci in modo originale e spiritoso per l’ambiente, dando ai bambini coinvolti un’occasione unica”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

L’invasione degli smartphones: 7 miliardi di pezzi in 10 anni e 968 TWh di energia consumata

febbraio 28, 2017

L’invasione degli smartphones: 7 miliardi di pezzi in 10 anni e 968 TWh di energia consumata

Negli ultimi dieci anni, la produzione e lo smaltimento di smartphone hanno avuto un impatto significativo sul nostro pianeta, secondo un rapporto diffuso ieri da Greenpeace USA, all’inaugurazione del “World Mobile Congress” di Barcellona. Il rapporto “From Smart to Senseless: The Global Impact of Ten Years of Smartphones” fornisce una panoramica dell’aumento dell’uso degli smartphone [...]

Resilienza: l’Ordine degli Architetti di Roma a convegno sul rischio sismico e idrogeologico

febbraio 28, 2017

Resilienza: l’Ordine degli Architetti di Roma a convegno sul rischio sismico e idrogeologico

Prevenire con efficacia i danni provocati dai terremoti e dalle catastrofi naturali comporta un cambiamento culturale, sociale e tecnico che coinvolge le istituzioni, i cittadini, le imprese e i professionisti. Un radicale cambiamento che dall’emergenza ci deve portare alla gestione ordinaria dei rischi naturali e a progettare e realizzare città capaci di adattarsi ai cambiamenti climatici e [...]

Consiglio Ambiente UE: le associazioni ambientaliste chiedono una riforma coraggiosa dell’ETS

febbraio 28, 2017

Consiglio Ambiente UE: le associazioni ambientaliste chiedono una riforma coraggiosa dell’ETS

L’appello è arrivato alla vigilia della riunione dei Ministri dell’Ambiente della UE, in programma oggi a Bruxelles. Un appuntamento importante perché al primo punto all’ordine del giorno, è prevista la revisione dell’Emission Trading Scheme (ETS), il meccanismo europeo di scambio delle emissioni il cui obiettivo dovrebbe essere quello di far pagare gli emettitori di CO2 per [...]

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

febbraio 27, 2017

Botanica: musica e scienza per raccontare la vita delle piante

Aboca, Stefano Mancuso e i DeProducers tornano insieme con lo spettacolo Botanica per continuare ad unire musica e scienza e raccontare le meraviglie del mondo vegetale. Un progetto innovativo e coinvolgente che vede la consulenza scientifica di uno dei più importanti ricercatori botanici internazionali, il Prof. Mancuso, tra le massime autorità mondiali nel campo della neurobiologia [...]

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

febbraio 27, 2017

Progetto EVE: 325 colonnine di ricarica elettrica per la Toscana

EVE – Electric Vehicle Energy è un progetto che nasce dalla collaborazione tra tre grandi realtà toscane, come Enegan, trader di luce e gas che opera a livello nazionale, il Polo Tecnologico di Navacchio (Pisa) – realtà composta da 60 imprese hi-tech – e Dielectrik, che lavora alla progettazione e alla produzione di prototipi di generi [...]

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

febbraio 24, 2017

Officinae Verdi e Manni Group lanciano GMH4.0, soluzione per il “green social housing”

In Italia oltre la metà del patrimonio di edilizia residenziale pubblica, circa 500.000 alloggi, è classificato ad elevato consumo energetico (classi E, F e G): per questo motivo le famiglie che vi abitano spendono oltre il 10% del loro reddito per elettricità e gas, a causa della bassa efficienza e di uno dei costi energetici [...]

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

febbraio 23, 2017

Ristorante Solidale: al via la prima consegna (in bicicletta) anti-spreco

Just eat, azienda leader nel mercato dei servizi per ordinare pranzo e cena a domicilio, ha dato il via ieri, nella sede istituzionale di Palazzo Marino a Milano, alla prima consegna di Ristorante Solidale, il progetto di food delivery solidale patrocinato dal Comune di Milano e sviluppato in collaborazione con Caritas Ambrosiana, l’organismo pastorale della Diocesi di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende