Home » Comunicati Stampa » Upbio: più luci che ombre nella nuova proposta di PAC:

Upbio: più luci che ombre nella nuova proposta di PAC

gennaio 17, 2012 Comunicati Stampa

In occasione del convegno Agriregionieuropa “La PAC 2014 – 2020: sarà riforma? – Conferme e cambiamenti per l’agricoltura italiana” tenutasi ieri mattina presso la Facoltà di Agraria dell’Università di Pisa, UPBIO – Unione nazionale Produttori Biologici e Biodinamici di FederBio – ha espresso l’importanza di una nuova proposta di Politica Agricola Comune dell’Unione Europea, che possa contribuire ad innovare il settore del bio, a dare professionalità e futuro alle nuove generazioni e a riconoscere all’agricoltore il ruolo di operatore che tutela il territorio.

“Una nuova  proposta di PAC è sicuramente gradita dai produttori bio – commenta Ignazio Cirronis, Presidente di UPBIO – Alla politica  chiediamo di riconoscere la necessità di innovare il settore del biologico italiano, a tutela delle sue potenzialità e dei valori che porta con sé. E’ necessario però che la politica faccia tesoro delle esperienze passate e che tenga conto degli aspetti importanti che distinguono il comparto. Ricordiamo per esempio che molte aziende giovani fanno bio, che il bio ha retto alle crisi di mercato, che i prodotti bio sono apprezzati e cercati dai consumatori e dalla distribuzione. L’agricoltura biologica, inoltre, svolge una funzione fondamentale per la tutela della biodiversità e le aziende più vivaci in termini di multifunzionalità, dall’agricoltura sociale alla tutela delle identità culturali, sono proprio le aziende bio”.

UPBIO - continua Cirronis - intende quindi sostenere proposte e scelte che siano in grado di andare oltre al dato di produzione per ettaro e che considerino anche i costi indiretti che le forzature della produzione scaricano sulla società e le conseguenze sanitarie di alcuni metodi praticati. Il nostro sogno è quello di avere una  politica forte, decisa, che vede nello sviluppo e nella tutela del bio l’obiettivo prioritario. Siamo particolarmente favorevoli all’inserimento automatico del biologico nel greening”.

“Per anni le aziende bio sono state penalizzate per aver gestito il terreno con corrette rotazioni, evitando monocolture e ringrani, ottenendo grazie a queste pratiche ambientali, premi PAC inferiori agli altri”, aggiunge Marco Bignardi, di UPBIO”. “E’ finalmente arrivato quel riconoscimento del metodo biologico, inteso come produzione di qualità, e soprattutto un riconoscimento di quel servizio che l’agricoltura bio svolge nei confronti di beni comuni: la tutela della biodiversità, la difesa delle acque e il ruolo attivo nel raggiungimento degli obiettivi del protocollo di Kyoto. Siamo quindi favorevoli ad una rivisitazione della PAC in un’ottica di riconoscimento dei meriti di un’agricoltura virtuosa. Del resto, fertilizzanti, monocolture, lavorazioni profonde, forti meccanizzazioni, hanno portato l’agricoltura ad utilizzare 10 volte l’energia che si produce sotto forma di cibo, minacciando il bene comune per eccellenza: la Terra. Una riforma che sia degna di chiamarsi così deve essere forte, coraggiosa e questa lo è. Anche se molti limiti di questa riforma sono sentiti anche da noi bio, siamo consapevoli che a volte è inevitabile una sofferenza per andare avanti, per cambiare rotta, visto che quella seguita fino ad oggi mostra i suoi limiti e non da più speranze verso un futuro sostenibile”.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

luglio 24, 2017

L’Abruzzo guida la rivolta delle Regioni contro le trivelle

Seconda vittoria legale dell’Abruzzo in pochi giorni: la Corte Costituzionale, con sentenza 198/2017, ha annullato il decreto “Trivelle” del 2015 in quanto emanato senza preventiva intesa con le Regioni: “Non spettava allo Stato e per esso al Ministro dello Sviluppo Economico – scrive la Consulta – adottare il decreto del 25 marzo 2015 senza adeguato coinvolgimento [...]

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

luglio 21, 2017

Come recuperare il calore dai data center. La soluzione di Climaveneta esportata in Finlandia

Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, tramite il suo brand Climaveneta ha recentemente fornito due pompe di calore al District Heating di Fortum a Espoo, in Finlandia. Fortum, società energetica finlandese, aveva infatti la necessità di recuperare il calore espulso da un data center di Ericsson – multinazionale di servizi di telecomunicazione – per fornirlo alla rete [...]

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende