Home » Comunicati Stampa » “Vengo via con te”, la storia dei beagle scampati alla vivisezione ora è un libro:

“Vengo via con te”, la storia dei beagle scampati alla vivisezione ora è un libro

dicembre 11, 2012 Comunicati Stampa

“Quella di Green Hill è una bella favola che speriamo abbia davvero un lieto fine. Per il momento i risultati raggiunti sono molto soddisfacenti: i cani e le cucciolate nate in queste settimane sono liberi e affidati a mani premurose, lontano dalle gabbie e dai tavoli delle sperimentazioni che li avrebbero condannati ad una vita peggiore della morte”.

Questa frase apre la premessa del presidente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza, al libro fotografico “Vengo via con te. La felicità oltre la collina di Green Hill“, che illustra la nuova vita dei tantissimi beagle liberati questa estate dal canile lager di Montichiari e affidati a tante famiglie che, nonostante le difficoltà quotidiane e la crisi economica in corso, si sono mobilitate per far valere le ragioni del vivere civile e del benessere animale.

Certo, questa storia non è finita: c’è una vicenda legale ancora completamente aperta e che vedrà Legambiente contrapposta a una grande multinazionale americana, ci sono migliaia di cani di cui prendersi cura, ci sono centinaia di famiglie affidatarie che vanno seguite e con le quali è stato stabilito un forte legame, c’è l’opinione pubblica che va tenuta informata e sensibilizzata. Eppure, questo libro, con le bellissime immagini dei cani coccolati dai loro nuovi amici, impegnati – finalmente – a rosicchiare oggetti o far capriole su un prato, testimonia il buon esito di una vicenda che ha visto Legambiente protagonista in difesa del più fedele amico dell’uomo, con la difficile missione di organizzare in tempi brevissimi la liberazione dal canile e la sistemazione migliore per oltre 2600 cagnolini destinati, nella migliore delle ipotesi, a vivere in gabbia, nel chiuso di un capannone di cemento, e nella peggiore (e più diffusa) a sperimentare sulla loro pelle gli effetti dell’orribile pratica della vivisezione.

“L’esperienza vissuta questa estate – ha dichiarato Nino Morabito, responsabile nazionale fauna e benessere animale di Legambiente, alla presentazione romana del libro – è stata tanto bella quanto faticosa, emozionante e coinvolgente. Ha mobilitato tantissimi volontari: esperti cinofili, semplici amanti dei cani, veterinari e tante persone di tutte le età che grazie al loro aiuto, ci hanno permesso di visitare, curare e affidare tutti i cani liberati e avviati a nuova vita. E come ogni favola che si rispetti, oltre ad un primo bellissimo lieto fine, questa storia ci ha insegnato alcune cose fondamentali, tra cui il fatto che la legge italiana vieta ogni forma di maltrattamento sugli animali e sta a tutti noi essere vigili per aumentare una vera cultura di rispetto per gli animali”.

Per Legambiente, inoltre, l’obbligo della sperimentazione animale ancora oggi imposto per legge per i farmaci, non solo produce sofferenza su altri esseri viventi ma rappresenta anche uno dei principali freni all’innovazione scientifica: quello che è stato definito il “miglior metodo” nella ricerca preclinica è stato infatti codificato quasi 200 anni fa, quando la tecnologia offriva ben altre condizioni e opportunità. Per questo Legambiente è impegnata a chiedere al Parlamento Europeo e al Parlamento Italiano di abolire l’anacronistico e generico obbligo di legge sulla sperimentazione animale in ogni ambito o settore.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

gennaio 17, 2019

Global Risks Report 2019: il commento del WWF

Secondo il Global Risks Report 2019, pubblicato ieri dal World Economic Forum, i rischi ambientali, come i fenomeni atmosferici estremi, la mancanza di azioni sul clima e la perdita di biodiversità, rappresentano le più grandi sfide, sempre crescenti, con cui l’umanità deve fare i conti. Proprio quelli di carattere ambientale rappresentano tre dei primi cinque rischi [...]

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

gennaio 16, 2019

Bando Prism-E della Regione Piemonte: finanziamenti per PMI che innovano nelle “cleantech”

Sono in arrivo nuove agevolazioni a sostegno delle clean technologies piemontesi, un settore sempre più strategico per il futuro del Paese. È infatti aperto il bando Prism-E della Regione Piemonte, che mette a disposizione 8,5 milioni di euro a piccole medie imprese – a cui si aggiungono grandi imprese che collaborano con le PMI – di Piemonte e [...]

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

gennaio 16, 2019

“Worn Wear Tour”: Patagonia promuove la riparazione dell’abbigliamento da sci

Il prossimo 24 gennaio a Innsbruck, in Austria, prenderà il via il “Worn Wear Tour” di Patagonia, lo storico brand di abbigliamento da montagna fondato da Yvon Chouinard, che farà tappa presso le destinazioni sciistiche più importanti di tutta Europa riparando cerniere, bottoni, strappi e anche abbigliamento tecnico in GORE-TEX. Ideata nel 2013, l’iniziativa Worn Wear [...]

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

gennaio 10, 2019

Il turismo minerario dell’Isola d’Elba. Alla scoperta delle pietre e degli storici giacimenti ferrosi

Il rosso del ferro, l’oro della pirite e l’argento dell’ematite, fino alle mille sfumature del granito. Quello dell’Isola d’Elba è un viaggio tra i colori delle pietre, custodite da sempre nel ventre dell’isola e scavate, a partire dagli Etruschi fino a una manciata di anni fa, con giacimenti apparentemente inesauribili. Chiuse nel 1981 dopo quasi [...]

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

dicembre 19, 2018

Agricoltura biologica: il testo unificato riconosce “il ruolo ambientale” e prevede un logo nazionale

La Camera dei Deputati ha approvato a grande maggioranza, nei giorni scorsi, il testo unificato delle proposte di legge “Disposizioni per la tutela, lo sviluppo e la competitività della produzione agricola, agroalimentare e dell’acquacoltura con metodo biologico”, che prevede l’introduzione di un logo nazionale e il riconoscimento del ruolo ambientale dell’agricoltura biologica, oltre a quello economico-sociale [...]

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

dicembre 19, 2018

Reborn Ideas, il nuovo aggregatore di prodotti italiani da upcycling

Reborn Ideas è la nuova start up marchigiana nata con l’obiettivo di aggregare e vendere prodotti “ecochic”, 100% Made in Italy, ispirati all’upcycling, al recycling, o realizzati con nuovi materiali ecosostenibili, grazie alla riscoperta della sapiente manualità artigianale italiana. L’upcycling, in particolare, è il processo di conversione di materie prime di scarto o prodotti dismessi [...]

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende