Home » Comunicati Stampa »Progetti » Verso una gastronomia “ecologica”: presentato il Manifesto di Pollenzo:

Verso una gastronomia “ecologica”: presentato il Manifesto di Pollenzo

giugno 17, 2014 Comunicati Stampa, Progetti

Viene dall’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo un contributo all’Italia e all’Europa per ridefinire la propria identità a partire da un elemento centrale come la questione agricola e la sicurezza alimentare. A dirlo è stato il ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina, alla presentazione del Manifesto di Pollenzo in occasione del Decennale dell’Unisg: “Grazie per questi 10 anni, per la straordinaria intuizione che avete avuto e per il lavoro fatto fino a ora. Siamo in un momento storico in cui l’Italia e l’Europa non sono più al centro del mondo, e per ridefinire la propria identità devono aprirsi a un dialogo tra pari, senza l’arroganza di chi già sa ma con l’approccio di chi ancora non conosce. Dopo le ultime elezioni e in vista del semestre europeo di presidenza italiana è necessario ridefinire l’identità europea, e le istituzioni da sole non riescono. Questo Manifesto potrà dare un contributo significativo alla discussione sulla questione alimentare, in vista del semestre europeo di presidenza italiana. La produzione e il consumo di cibo rappresentano un tema geopolitico nodale, in quanto possono cambiare i rapporti tra gli stati. In questo Manifesto vedo l’originalità della proposta italiana. Del resto, l’esempio siete voi, che avete avuto una visione alta e lungimirante con la creazione di questo ateneo”.

Il Manifesto di Pollenzo, presentato dal professor Nicola Perullo alla platea dei partner strategici dell’Università di Scienze Gastronomiche (aziende ed enti che sostengono l’attività didattica dell’ateneo), ha l’ambizione di diventare il punto di riferimento delle scienze gastronomiche del XXI secolo, intese come un terreno di saperi che dialogano attivamente e dinamicamente tra loro. Una scienza della vita e della quotidianità che riguarda tutta la nostra esistenza, non soltanto il piacere monetizzato del tempo libero, e che si sviluppa in diversi ambiti di ricerca: beni comuni e tecnologia; diritto del cibo e giustizia; biodiversità e sostenibilità agricola, biodiversità e sostenibilità culturale; benessere, piacere, convivialità; identità, tradizione e autenticità; gusto, esperienza, pratica e teoria.

Il documento, sintesi del modello didattico dell’Università di Pollenzo, verrà sottoposto a livello internazionale a donne e uomini di pensiero chiamati a condividerne l’ispirazione e a portare contributi: “Il Manifesto può essere un punto di partenza straordinario per il pensiero che il mondo dovrà sviluppare attorno alle tematiche dell’alimentazione”, ha sottolineato Carlo Petrini, presidente dell’Unisg. “Non è un documento chiuso all’ambito accademico ma un lavoro di ricerca e condivisione aperto ai contributi di quella moltitudine di persone che dedicano la loro vita alla produzione del pane quotidiano, alla distribuzione del cibo e alla sua fruizione intelligente. Anche in vista delle grandi sfide che questo momento ci pone, prima fra tutti la vergogna della morte per fame, che non ha più senso in un mondo dove quasi il 40% della produzione viene buttato via. Le questioni poste dal Manifesto sono una sfida anche per il sistema Paese Italia e che parta da Pollenzo mi inorgoglisce, come penso tutti gli italiani. Il Manifesto supera la visione antropocentrica della gastronomia, riconoscendo i diritti della natura e delle altre specie. È l’essenza stessa di un nuovo umanesimo quello che vede il cibo energia della vita essere riconosciuto come vita stessa“.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

novembre 25, 2016

Black Friday? No, “Buy Nothing Day” contro la deriva del consumismo selvaggio

Una nuova ricerca pubblicata ieri da Greenpeace Germania, alla vigilia del “Black Friday”, la giornata che negli Stati Uniti segna l’inizio dello shopping natalizio e che sta diventando popolare anche in Italia – con sconti selvaggi e istigazione all’acquisto compulsivo – evidenzia le gravi conseguenze sull’ambiente dell’eccessivo consumo, in particolare di capi d’abbigliamento. “Difficile resistere [...]

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

novembre 24, 2016

Storica vittoria di Greenpeace e PAN Europe alla Corte di Giustizia UE: il segreto industriale non potrà più coprire i danni all’ambiente

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea ieri mattina ha accolto la richiesta di Greenpeace e del Pesticide Action Network (PAN) Europe stabilendo che i test di sicurezza condotti dalle aziende chimiche per valutare i pericoli dei pesticidi devono essere resi pubblici. Per la Corte di Giustizia questi studi rientrano infatti nell’ambito delle “informazioni sulle emissioni nell’ambiente“, [...]

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

novembre 24, 2016

Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione: Guido Barilla presenta la 7° edizione sui paradossi del cibo

Guido Barilla, Presidente della Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition, ha incontrato ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare il 7° Forum Internazionale su Alimentazione e Nutrizione dal titolo “Mangiare Meglio, Mangiare Meno, Mangiare Tutti” che si terrà il 1° dicembre 2016, all’Università Bocconi di Milano. Un grande evento interdisciplinare per creare un [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende