Home » Comunicati Stampa »Internazionali »Politiche » Vin’Alp alla ricerca della biodiversità tra i filari alpini di Piemonte e Savoia:

Vin’Alp alla ricerca della biodiversità tra i filari alpini di Piemonte e Savoia

Riportare la biodiversità in vigna, in particolare tra i filari alpini. È questo lo scopo del progetto Vin’Alp, presentato in questi giorni al Vinitaly e realizzato dalla Provincia di Torino in partenariato con il Dipartimento francese della Savoia, grazie a un finanziamento europeo di 1,5 milioni di euro nell’ambito del programma di cooperazione transfrontaliera Alcotra.

Aderendo a “Vin’Alp”, che si concluderà ad agosto 2014, le comunità vitivinicole della Savoia e del Torinese si impegnano per la riconquista degli antichi vitigni autoctoni e per l’avvio di un percorso di conoscenza storica e antropologica sull’evoluzione dei paesaggi vitati. “Il partenariato transfrontaliero – spiegano i responsabili del progetto – supporterà la candidatura dei territori montani all’inserimento della viticoltura nel Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO”. Tra gli obiettivi c’è la caratterizzazione dei “terroirs” e la conoscenza e  conservazione del patrimonio genetico dei vitigni autoctoni. “Il territorio montano e pedemontano della provincia di Torino è storicamente ricco di una biodiversità che ha resistito nei tradizionali “vigneti plurivarietali”, in cui  decine di varietà diverse coesistono nello stesso appezzamento e persino nel medesimo filare, ben adattandosi anche a severe condizioni pedoclimatiche”.

I vitigni minori sono oggetto di una riscoperta, per le grandi potenzialità che possono esprimere: il legame storico e culturale con il territorio, indispensabile per l’espressione della “tipicità” oggi molto ricercata, ma anche le peculiarità viticolo-enologiche, che consentono una nuova diversificazione dell’offerta. Il percorso per la valorizzazione inizia con il recupero e la conservazione dei vitigni rari in vigneti collezione realizzati ad hoc, passando poi allo studio ed alla caratterizzazione delle performance agronomiche ed enologiche. Presso la Scuola Malva Arnaldi di Bibiana, centro di ricerca e sperimentazione agraria, sono presenti un vigneto per la conservazione di 80 vitigni minori autoctoni della fascia pedemontana piemontese e due vigneti sperimentali per lo studio delle potenzialità viticolo-enologiche degli stessi. Nell’ambito del progetto “Vin’Alp”, la collezione del germoplasma viticolo sarà arricchita con oltre 150 vitigni autoctoni dell’intero arco alpino, assumendo una dimensione transfrontaliera ed europea. Queste collezioni, oltre a rispondere alla priorità della conservazione del germoplasma, diventano importanti strumenti di divulgazione della ricchezza di biodiversità viticola e testimonianza viva e reale di questo prezioso patrimonio.

“Il progetto Vin’Alp – spiega l’Assessore all’Agricoltura Marco Balagna – è frutto di una riflessione sulla situazione attuale del mondo del vino e sulle sue prospettive di evoluzione, in particolare per le zone alpine transfrontaliere caratterizzate, in passato, da continuità economica e sociale. Ricchi di una storia comune, i territori della provincia di Torino e della Savoia vogliono consolidare la loro cooperazione in tema di economia rurale e, in particolare, per la valorizzazione degli spazi vitati”.

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

settembre 15, 2016

Mai provata un’auto a emissioni zero? A Milano il “Battesimo elettrico” di Share’ngo

Mai provata un’auto a emissioni zero? Come ha scritto il direttore editoriale di Greenews.info, Andrea Gandiglio, al rientro dalla 7° ECOdolomites, “è un’esperienza assolutamente da provare e suggerire a chiunque”. Il giorno del Battesimo Elettrico, per molti milanesi, potrebbe essere Sabato 17 settembre all’appuntamento che Share’ngo ha organizzato dalle 9.30 alle 13.00  presso l’Isola Digitale [...]

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

settembre 15, 2016

Accordo ENEA e Ministero della Difesa per l’efficientamento degli edifici militari

L’efficientamento energetico del Policlicnico militare del Celio a Roma, uno dei maggiori ospedali italiani, sarà il primo atto dell’accordo di collaborazione fra ENEA e Ministero della Difesa. Il protocollo d’intesa firmato l’altro ieri a Roma dal Presidente ENEA Federico Testa e dal Sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano prevede la riqualificazione e l’efficientamento energetico di edifici [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende