Home » Comunicati Stampa »Eventi » Vinitaly 2016: la 50° edizione punta sull’innovazione:

Vinitaly 2016: la 50° edizione punta sull’innovazione

aprile 11, 2016 Comunicati Stampa, Eventi

«Vinitaly compie cinquant’anni, e sono lieto di essere oggi qui per inaugurare, insieme a voi, un’edizione così importante di questa rassegna, che è riuscita nel tempo ad accompagnare, interpretare, favorire la crescita di un grande prodotto italiano, divenuto sempre più vettore e simbolo della nostra qualità, apprezzata nel mondo». Con queste parole il  Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inaugurato, domenica 10 aprile, il 50° Vinitaly di Verona, lo storico Salone Internazionale del Vino e dei Distillati, in programma fino a mercoledì 13.

La parola chiave dell’edizione 2016 è “innovazione“, nelle tre declinazioni di prodotto, di processo e di consumo. Raggiunto l’obiettivo “qualità”, secondo gli organizzatori, ora la filiera del vino italiano e internazionale deve individuare il prossimo traguardo. «Dal nostro osservatorio privilegiato – dice Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere – abbiamo visto il vino raggiungere un livello qualitativo medio assolutamente inimmaginabile fino a venti anni fa. Oggi si parla di contenuto etico, nuove tecnologie e di cambiamenti nelle tendenze di consumo, tutti aspetti centrali quest’anno a Vinitaly». Confermati anche da Federbio, che organizza, dal 2014, la sezione VinitalyBio. Wine Monitor prevede infatti che, nei prossimi anni, assisteremo a un processo di premiumization, con il rafforzamento del trend di preferenza di vini di fascia più alta (e con un aumento del prezzo medio), perché il consumo non solo di food, ma anche di beverage sta cambiando e vira verso stili più responsabili e salutari. Nuovi consumatori sono alla ricerca di vini biologici o biodinamici, di vini vegani piuttosto che senza solfiti, dimostrando la disponibilità a riconoscere un premium price per prodotti di qualità e con garanzie più elevate per la salute umana e ambientale.

Per leggere la nuova realtà nel suo complesso e indicare il punto di partenza verso il prossimo obiettivo del settore, la piazza commerciale e di discussione di Vinitaly, ospita, quest’anno, 4.100 espositori provenienti da una trentina di Paesi e operatori specializzati da 140 Paesi. La riflessione su quale vino vogliono produrre i viticoltori rispetto a tematiche quali la tutela dell’ambiente, la responsabilità di impresa, la valorizzazione della biodiversità e dei vitigni autoctoni sta portando a un’innovazione di prodotto che arricchisce il vino di contenuti etici e sociali. L’evoluzione di processo coinvolge tutta la filiera: dal campo, con applicazioni sempre più raffinate della viticoltura di precisione al consumatore, con la finalità di aumentare la qualità, ridurre i costi, impattare sempre meno sull’ambiente.

L’evoluzione della società nel suo complesso sta invece portando a un’innovazione nel consumo di vino, con i giovani e la comunicazione digitale come drivers del futuro. L’innovazione in ognuno dei suoi aspetti si può toccare con mano in qualsiasi stand di Vinitaly. In particolare, nei saloni specializzati Vinitalybio e Vivit (da quest’anno riorganizzati nel padiglione 8) il focus è sulle produzioni certificate biologiche e sui vini artigianali, ma produttori ecofriendly, biologici, vegani o comunque attenti all’”ecosostenibilità” e all’etica di impresa sono ormai presenti in tutti i padiglioni della fiera.

La valorizzazione dei vitigni autoctoni, alcuni dei quali mai vinificati prima, passa anche dalle degustazioni proposte della Vinitaly International Academy – VIA, mentre l’innovazione tecnologica è protagonista nei convegni a Enolitech (nel quartiere F ampliato), dove sono presenti i più importanti produttori di mezzi tecnici e servizi. Le nuove tendenze di consumo sui mercati internazionali sono invece il focus dei molti incontri, sia in chiave B2B, organizzati da Vinitaly tra cantine e buyer esteri selezionati da 30 Paesi, che informativi, e degli appuntamenti sui canali di comunicazione e di vendita online.

Sinergie  e  internet sono, del resto, le strade da percorrere, secondo Maurizio Martina, il Ministro delle Politiche agricole, Alimentari  e Forestali,  presente domenica alla  cerimonia  inaugurale . «Per vincere sul mercato dobbiamo fare rete. Una delle vie più dirette e senza confini è proprio il web. La sfida digitale riguarda tutti, anche lo Stato  –  ha affermato Martina  – Ecco perché nei prossimi giorni, nello spazio Mipaaf a Vinitaly, porteremo a confrontarsi con le nostre aziende vitivinicole gli esperti dei più grandi soggetti del web (Facebook, Google ecc, NdR), provando a rendere evidenti le opportunità che si possono aprire”. «Come Ministero – conclude Martina – siamo anche gli unici al mondo ad aver chiuso accordi con piattaforme internazionali del web, per garantire ai nostri marchi geografici la stessa tutela dei grandi brand commerciali contro il falso».

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende