Home » Comunicati Stampa »Eventi » Workshop IMAGE 2013: costruire e abitare la smart city:

Workshop IMAGE 2013: costruire e abitare la smart city

maggio 21, 2013 Comunicati Stampa, Eventi

Sarà presentato questa mattina, in occasione della conferenza stampa degli Smart City Days presso il Circolo dei Lettori di Torino, il programma del 3° Workshop Nazionale IMAGE – Incontri sul Management della Green Economy, dedicato quest’anno al tema “Green building: costruire e abitare la sostenibilità”. Due giorni di confronto, alle OGR, nel contesto del Festival Architettura in Città dell’Ordine degli Architetti di Torino, che vedranno i relatori e il pubblico impegnati in 4 tavole rotonde tematiche, 3 side events e 1 special event.

Si inizia giovedì 30 maggio con l’apertura “Il futuro della smart city. TO-GE-MI” affidata a Enzo Lavolta, Francesco Oddone e Cristina Tajani, i tre assessori con delega smart city delle tre città del Nord –  Torino, Genova, Milano – un tempo “triangolo industriale” del Paese e oggi nuovamente avvicinate dalle sfide per costruire città intelligenti che vadano oltre i confini urbani e sappiano collaborare tra loro. A seguire, un tavolo tematico sulla “Riqualificazione del patrimonio edilizio e recupero degli spazi” introdotto dall’Assessore all’Urbanistica della Città di Torino, con la partecipazione del presidente del Green Building Council Italia Mario Zoccatelli, di Paolo Corradini, Direttore Public Affairs di Lavazza – la storica azienda torinese impegnata nella costruzione del nuovo headquarter progettato da Cino Zucchi – dell’Arch. Matteo Robiglio, progettista di Casazera e dei rappresentanti del gruppo di lavoro del Politecnico di Torino (50 studenti) che ha elaborato il progetto Sunslice, candidato al Solar Decathlon 2014.

Nel pomeriggio dello stesso giorno si confronteranno, nei side events, i tre principali protocolli di certificazione della sostenibilità in edilizia, Casa Clima, LEED e Itaca, in tre convegni organizzati da Associazione Greencommerce in collaborazione con Casa Clima Network Piemonte e Valle d’Aosta, GBC Italia e iiSBE Italia. Il mattino del 31 maggio inizierà invece con lo special event della Regione Piemonte dedicato a Corona Verde, il grande progetto cofinanziato dall’Unione Europea per mettere a sistema le aree verdi urbane, le regge sabaude e le eccellenze imprenditoriali di un territorio che conta 93 comuni dell’area metropolitana torinese.

In chiusura, nel pomeriggio del venerdì, i tre approfondimenti su bioarchitettura,  comfort e salubrità nello spazio abitativo e di lavoro e Interior (eco)design. L’edizione 2013 del progetto vuole infatti esplorare un percorso di coerenza totale, tra il “macro e il micro”. Progettare e costruire in un’ottica di “green building” significa infatti non soltanto operare nell’ambito della bioarchitettura, della bioedilizia o, più genericamente, dell’architettura sostenibile, ma tenere nella giusta considerazione il contesto ambientale complessivo, in senso urbanistico e paesaggistico. Ecco allora che questo termine, in voga ormai da diversi anni, assume una connotazione più ampia e più adeguata alla complessità delle attuali sfide ambientali, che richiamano, innanzitutto, le problematiche del consumo di suolo e del recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, ma anche la tutela del paesaggio e la diffusione del verde, urbano ed extraurbano, secondo il concetto di smart city. E’ questo, idealmente, il primo dei tre centri concentrici che il Workshop IMAGE 2013 intende esplorare, grazie al contributo di professionisti, imprenditori, docenti e ricercatori, rappresentanti delle pubbliche amministrazioni, chiamati a confrontarsi secondo il consueto approccio pragmatico e concreto che contraddistingue il nostro format.

Il “cerchio” successivo è quello propriamente edilizio e architettonico, dove emerge la necessità di definire, in forma sempre più chiara e condivisa, i parametri della sostenibilità ambientale della progettazione, delle tecniche costruttive e dei materiali, considerati nel loro intero ciclo di vita. E’ a questo livello che si pongono le questioni, attualissime anche nel dibattito politico e legislativo, dell’efficienza energetica, del ricorso a fonti di energia rinnovabile e dell’utilizzo, appunto, di materiali naturali o a basso impatto ambientale, che contribuiscano a conseguire le performance attese in fase di progettazione e le rispettive certificazioni di qualità energetica e ambientale previste dai protocolli di valutazione, nonché a ridurre l’inquinamento indoor. Ma c’è, infine, un ultimo cerchio, che chiude la “quadratura” della sostenibilità di un “green building”, ed è quello, dicevamo, dell’interior (eco)design, troppo spesso sottovalutato o considerato accessorio, quando invece un’attenta progettazione degli interni e selezione degli arredamenti è condizione essenziale per raggiungere i massimi livelli disalubrità e comfort dello spazio abitativo. Workshop IMAGE 2013 intende esplorare la fattibilità di questa coerenza totale, tra “esterno” e “interno”, anche alla luce delle più recenti novità normative e delle opportunità di business – in un periodo di forte crisi economica – offerte da questo nuovo modello di sviluppo sostenibile.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende