Home » Comunicati Stampa »Eventi »Internazionali »Politiche » WWF Italia compie 50 anni. Dopo Papa Francesco incontro al Senato:

WWF Italia compie 50 anni. Dopo Papa Francesco incontro al Senato

Mercoledì 10 febbraio una delegazione internazionale del WWF ha potuto assistere all’udienza generale di Papa Francesco ed è stata accolta, al termine dellevento, nella riservata cerimonia del “Baciamano”. E la prima volta che la Presidente del WWF Internazionale, Yolanda Kakabadse - già Ministro dell’Ambiente dell’Ecuador - incontra il Santo Padre. Al suo fianco la Presidente del WWF Italia, Donatella Bianchi e il Presidente di WWF USA, Carter Roberts.

“E’ stata una grande emozione incontrare il Papa: a Lui ho potuto esprimere, anche a nome del WWF, la mia gratitudine per l’Enciclica grazie alla quale ha chiamato il mondo all’azione per la custodia della nostra Casa Comune - ha dichiarato la Kakabadse - In parallelo anche le altre religioni si sono espresse – Cattolici, Cristiani, Musulmani – e certamente sono state ispirate tutte le persone di buona volontà che desiderano costruire legami tra individui, comunità, economie e governi. Il risultato eccezionale dell’Accordo ottenuto alla COP21 sul clima ne è un perfetto esempio. Ci auguriamo che questa ispirazione prosegua creando altre opportunità per la cooperazione, la solidarietà e l’azione”.

Il WWF crede che l’Enciclica “Laudato Si”, mettendo in connessione povertà, sovrasfruttamento e distruzione ambientale, fornisca una chiamata morale senza precedenti al mondo intero perché agisca per conto delle generazioni future evitando la crescita delle disparità sociali e il devastante cambiamento climatico. Il messaggio di  Papa Francesco ha aggiunto un approccio morale al dibattito del clima, che è sempre più un problema morale e etico.

Yolanda Kakabadse ha aggiunto: ”Molte religioni considerano l’uomo come il custode del mondo naturale. E in questo senso, prendersi cura dell’ambiente è un dovere morale. Il WWF, come organizzazione ambientalista, è spinta dal medesimo impulso di avere un pianeta in cui gli esseri umani possano vivere in armonia, sia tra loro sia con la natura, con equità e solidarietà. L’espressione di solidarietà arrivata dai rappresentanti di altre fedi  la Chiesa Cattolica, la fede Indu, il  Giudaismo e la Chiesa Luterana  fornisce  un bel messaggio su come l’unità e la cooperazione siano necessarie per superare sfide così impegnative quali il cambiamento climatico globale.

L’incontro di mercoledì ha avuto un significato particolare anche per il WWF Italia, che proprio questanno compie 50 anni di attività nel nostro Paese : l’incontro con il Santo Padre ha, infatti, inaugurato una lunga serie di eventi previsti dall’Associazione per festeggiare il suo anniversario. “Nei 50 anni trascorsi il WWF  ha contribuito a fare dell’Italia un paese migliore, salvando oasi di natura dalla speculazione degli interessi economici, proteggendo la casa comune anche per chi non ha voce  – ha dichiarato Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia, al termine dell’Udienza – Viviamo un momento di grande trasformazione della storia umana, dobbiamo sconfiggere la globalizzazione dell’indifferenza anche con i piccoli gesti quotidiani.  Assistiamo ogni giorno al dramma dell’immigrazione che fa del Mediterraneo, culla di biodiversità, un mare di sofferenza e di morte che dobbiamo difendere. Oggi lavoriamo per portare avanti quei processi di cambiamento che permetteranno a noi e ai nostri figli di vivere in armonia con la natura e in pace con le comunita’ mediterranee”.

Il prossimo appuntamento per i 50 anni del WWF in Italia è previsto oggi, venerdì 12 febbraio presso la Sala Capitolare del Senato. L’evento, dal titolo “Insieme è possibile” farà il punto sulla sfida per il nostro futuro dopo la COP21 sul clima e sull’Agenda 2030 ONU per la sostenibilità. Saranno presenti il Presidente del Senato, Pietro Grasso, il Ministro dellAmbiente, Gian Luca Galletti, Piero Angela, insieme ad esperti e ai vertici internazionali e nazionali del WWF. Sarà possibile seguire l’evento in diretta streaming sul sito del WWF Italia.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

settembre 29, 2016

Fotovoltaico: Italia Solare propone al GSE la “risoluzione anticipata degli incentivi”. Liquidità ai proprietari

L’Associazione Italia Solare di Monza vuole proporre al GSE un modello di risoluzione anticipata degli incentivi per impianti fino a 3 kWp, quindi residenziali, così che i proprietari degli impianti possano avere immediata liquidità. In Sicilia, ad esempio, ci sono oggi circa 11.000 impianti fotovoltaici incentivati con i vari “Conto Energia” (dal 1° al 5°) [...]

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

settembre 27, 2016

“Energy citizens”: secondo Greenpeace potrebbero produrre metà del fabbisogno energetico europeo

La metà della popolazione dell’Unione Europea, circa 264 milioni di persone, potrebbe produrre la propria elettricità autonomamente e da fonti rinnovabili entro il 2050, soddisfacendo così il 45% della domanda comunitaria di energia. È quanto dimostra il report scientifico “The Potential for Energy Citizens in the European Union”, redatto dall’istituto di ricerca ambientale CE Delft [...]

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

settembre 23, 2016

Tra fontane, cisterne e acquedotti: trekking alla scoperta della rete idrica di Bergamo

«Le malvagità degli uomini vivono nel bronzo, le loro virtù le scriviamo sulle acque», diceva William Shakespeare. Ed è sulle orme delle virtù che si snoda «Le Vie dell’Acqua», il progetto patrocinato dal Comune di Bergamo e sostenuto e finanziato da UniAcque che celebra così i suoi primi 10 anni di attività, per far riscoprire [...]

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

settembre 20, 2016

Wadis Mar: un progetto europeo per conservare l’acqua nei paesi aridi

La ricarica artificiale degli acquiferi come soluzione per conservare l’acqua nei paesi aridi e a rischio desertificazione, rendendola così disponibile per l’agricoltura e gli altri settori. E’questa la tecnica sviluppata grazie a Wadis-Mar (Water harvesting and Agricultural techniques in Dry lands: an Integrated and Sustainable model in MAghreb Regions), un progetto che negli ultimi quattro [...]

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

settembre 20, 2016

Al Liceo Keplero di Roma si fa lezione sul tetto (verde)

Al Liceo Scientifico Keplero di Roma il verde pensile ha trasformato il lastrico solare in un’aula di sperimentazione dove i ragazzi coltivano piante e ortaggi. Ma non solo: lezioni di microbiologia, sperimentazioni agronomiche ma anche approfondimenti pratici su idraulica e capacità termica dei tetti verdi. Il tutto, in quest’aula davvero speciale, un grande giardino pensile [...]

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

settembre 19, 2016

Carburanti alternativi: si apre la strada alla realizzazione delle infrastrutture

Il Consiglio dei Ministri ha approvato nei giorni scorsi, in esame preliminare, il decreto legislativo di attuazione della direttiva 2014/94/UE, del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 22 ottobre 2014, sulla realizzazione di un’infrastruttura per i combustibili alternativi. La finalità della direttiva è di ridurre la dipendenza dal petrolio e attenuare l’impatto ambientale nel settore [...]

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

settembre 16, 2016

Macfrut 2017: CCPB partner dei contenuti per l’area bio

MACFRUT 2016 si chiude con un accordo per la prossima edizione di maggio 2017: l’ente di certificazione CCPB sarà partner per i contenuti di MACFRUT Bio, area dedicata all’ortofrutta biologica.  “Il  biologico  cresce  enormemente”  commenta  Fabrizio  Piva amministratore  delegato CCPB “solo nei primi sei mesi del 2016 ci sono 12.000 nuove aziende bio, +20% rispetto al 2015. Perché [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende