Home » Eventi » 1.618 – il primo salone del lusso sostenibile inaugura a Parigi:

1.618 – il primo salone del lusso sostenibile inaugura a Parigi

maggio 6, 2010 Eventi

concept-evenement7Salone commerciale ed esposizione artistica insieme, la fiera del lusso sostenibile 1.618 Paris è giunta alla seconda edizione e inaugura oggi a Parigi al Palais de Tokyo, dove sarà aperto al pubblico fino a lunedì 10 maggio. Sostenuto dal Ministero della Cultura francese e dal WWF (a cui sarà devoluto il 10% del ricavo di ogni biglietto venduto), 1.618 propone una selezione di prodotti e servizi che coniugano creatività, innovazione e sviluppo sostenibile al servizio di un lusso “diverso”, più etico e in armonia con i nostri tempi.

Il nome del salone, come alcuni avranno immaginato, fa riferimento a un numero molto importante sia nel campo dell’arte sia in quello scientifico: 1,618 è, infatti, il numero aureo – noto anche come sezione aurea e indicato solitamente con la lettera φ (“phi”) dell’alfabeto greco – che fin dalla notte dei tempi ha affascinato matematici, pittori e architetti, tanto che una delle ipotesi sull’origine della denominazione φ riguarda la sua attribuzione in omaggio allo scultore Fidia, il quale secondo la tradizione (non comprovata ma nondimeno molto suggestiva) avrebbe usato la sezione aurea nel progetto delle statue del Partenone.

Il numero aureo è quello che si ricava mettendo in relazione due segmenti (di lunghezza a e b, con a maggiore di b) e la loro somma: se a è medio proporzionale tra a+b e b (cioè se vale la relazione (a+b) : a = a : b ) allora a+b / a = a / b e questi due rapporti sono entrambi uguali a φ, cioè a 1,618. La sezione aurea spesso è stata associata all’estetica: un esempio per tutti è il Modulor dell’architetto Le Corbusier, canone su cui basare le proporzioni di tutti gli spazi dedicati alla vita dell’uomo; in natura 1.618 è un numero che ricorre in associazione alla famosa serie di Fibonacci e si ritrova ad esempio nella disposizione dei petali delle margherite, dei semi di un girasole, nelle pigne e negli ananas.

Si capisce dunque la decisione di associare il salone del lusso sostenibile parigino a un numero che ha così tanti collegamenti con l’arte e l’estetica: una definizione in vera e propria simbiosi con il posizionamento stesso del salone, che presenta i propri artisti e i propri espositori in un luogo nel cuore della ville lumière, il Palais de Tokyo, per farsi vetrina di un lusso più responsabile nei confronti dell’ambiente e delle sue risorse.

Diversa dai saloni tradizionali è anche la scenografia, immersiva ed eterea, che vuole emozionare i visitatori e coinvolgerli nella scoperta dei circa 30 espositori selezionati da un comitato scientifico composto di consulenti ambientali, giornalisti specializzati e ricercatori.

L’offerta è pensata per essere trasversale e dunque rappresentativa di un mondo in continua mutazione: un’isola all’altezza dell’Equatore interamente adattata a eco-resort; Electree, un bonsai le cui foglie sono piccoli pannelli solari che forniscono energia a un alimentatore a USB; il purificatore d’aria dal design pulito Airwake, produttori di linee bio di cosmetici e profumi, settore automotive e moltissimi altri. Tutti gli espositori parteciperanno al Premio 1.618, il cui vincitore dovrà aver dimostrato un approccio sostenibile nella concezione del prodotto o del servizio offerto, insieme a una visione “green” del modo di comunicarlo, distribuirlo e proporlo al pubblico.

Il Salone è caratterizzato inoltre da un’attenzione alla sostenibilità in sé e per sé, con l’impegno a minimizzare le emissioni nocive causate dal trasporto dei beni e dall’allestimento, e incentivando i visitatori a costruire il percorso di visita in modo “verde”: utilizzando il servizio di affitto biciclette Vélib, ad esempio, usando il servizio di trasporto ecologico da e per gli aeroporti parigini Néocab o anche approfittare del soggiorno nella capitale francese per una visita guidata green organizzata dall’agenzia Ecovisit.

Un appuntamento fuori dagli schemi, pertanto, che mostra come l’attenzione al green living stia – fortunatamente – contagiando sempre più settori anche distanti tra loro per obiettivi e interessi. Oltre agli espositori veri e propri, infatti, sarà presente un’esposizione d’arte contemporanea, Panorama, che propone ai visitatori uno sguardo a 360 gradi sull’ambiente che li circonda tramite un cosiddetto “diorama urbano”: in collaborazione con il progetto COAL (Coalizione per l’Arte e lo Sviluppo Sostenibile), gli artisti agiscono sul quotidiano, si infiltrano nelle reti sociali ed economiche, riciclano oggetti d’uso comune, confrontandoci con i paradossi insiti nel nostro modo di vivere la città. Un’arte contemporanea che, forse, non si riferisce direttamente alla sezione aurea così come si narra facesse lo scultore Fidia ma che, tuttavia, continua a far uso dell’estetica e della bellezza per incoraggiore una riflessione sulla natura e sull’ambiente.

Eva Filoramo

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

ottobre 12, 2017

“Green Grain”: al parco CollinaPo di Torino un meeting e una mostra tra ecologia e design

GREEN GRAIN, è un meeting interdisciplinare dedicato alle buone pratiche ambientali ed ecologiche, in programma oggi nella sede del Parco CollinaPo a Cascina Le Vallere, e inserito nel calendario City of Design della Città di Torino, nell’ambito del World Design Congress WDO 2017. L’appuntamento intende proporre un confronto le realtà pubbliche del comprensorio metropolitano torinese “Riserva di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende