Home » Eventi »Green Economy » Alperia ECOdolomites 2016: veicoli ecologici sfilano sulle Dolomiti “alla ricerca di stazioni di ricarica”:

Alperia ECOdolomites 2016: veicoli ecologici sfilano sulle Dolomiti “alla ricerca di stazioni di ricarica”

agosto 22, 2016 Eventi, Green Economy

Dall’8 al 10 settembre i paesaggi UNESCO delle Dolomiti ospiteranno la 7° edizione di “ECOdolomites“, uno dei più grandi eventi italiani dedicati alla promozione della mobilità sostenibile, organizzato dal team Let’s Move e sponsorizzato dalla multiutility altoatesina Alperia.

La storia della manifestazione inizia nel 2009, quando l’UICN, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura esprime parere positivo alla domanda delle Dolomiti di entrare a far parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il riconoscimento viene basato sul “criterio VII” del valore estetico e paesaggistico: “fenomeni naturali eccezionali e aree di eccezionale bellezza naturale e importanza estetica”. Ecco allora che, dal 2010, Daniel Campisi, fondatore della Let’s Move di Merano, ha l’intuizione di sensibilizzare l’economia turistica locale ad una mobilità ecosostenibile, che sia coerente con i valori che le vallate Dolomitiche si sono impegnate a difendere. Un’integrità da proteggere non solo dal punto di vista paesaggistico e ambientale, ma anche dellinquinamento acustico, che può essere evitato solo da una mobilità dolce a ridotte emissioni.

Oggi Alperia ECOolomites, giunta alla settima edizione, ha l’ambizione di non essere soltanto un evento suggestivo, ma di poter creare “una piattaforma vivente nell’utilizzo delle più moderne tecnologie“, soprattutto di mobilità elettrica su strada.

Il programma 2016 prevede l’arrivo, nel tardo pomeriggio di giovedì 8 settembre, dei veicoli elettrici nella piazza del municipio del capoluogo Pusterese di Brunico. Venerdì 9 settembre alle ore 9.00 verrà quindi aperta ufficialmente l’edizione 2016, che ha per titolo: “Alla ricerca di stazioni di ricarica”. I partecipanti seguiranno infatti un percorso delineato dalle nuove stazioni di ricarica Alperia, per prendere confidenza con il loro dislocamento sul territorio. La prima fermata del Trophy CAP con veicoli elettrici sarà nel comune di San Vigilio sul passo Furcia, con una pausa pranzo prevista al Plan de Corones e una visita al 6° Messner Mountain Museum (MMM), progettato dall’architetto Zaha Hadid.

In rigoroso silenzio e senza emissioni dannose per l’aria di montagna, la carovana risalirà quindi la valle per arrivare in Alta Badia. A Corvara la manifestazione affronterà la sfida logistica più grande, quella di dover fornire la ricarica a circa 100 vetture elettriche, per la quale servirà una disponibilità di almeno 200 kW di potenza e circa 3.000 kWh di energia complessiva da erogare in una notte.

Un tema caldo, quello delle tecnologie di ricarica, di cui si parlerà, nel tardo pomeriggio, nell’incontro riservato ai partecipanti con gli operatori locali nella sala comunale di Corvara.

Sabato mattina alle ore 10.00 la seconda partenza, con un percorso tracciato attorno al massiccio del Sella, in senso orario, attraversando i passi Campolongo, Pordoi e Sella. Dopo la pausa pranzo nel Passo Sella Dolomiti Mountain Resort della Val Gardena i veicoli scenderanno in valle per arrivare a Ortisei. Qui terminerà il viaggio ecologico e le auto elettriche saranno esposte al pubblico in piazza San Antonio. La manifestazione si chiuderà infine con la premiazione dei partecipanti e una tavola rotonda sulla e-mobility.

Per partecipare all’evento è richiesto un veicolo elettrico, a idrogeno o anche ibrido (plug in) a condizione che possa completare l’intero percorso esclusivamente in modalità elettrica a zero emissioni. La vera sfida dei partecipanti nel percorrere i 3.000 metri di altitudine e gli oltre 100 km di strada è infatti quella di consumare meno energia possibile, sfruttando per altro le numerose discese, durante le quali i veicoli elettrici ricaricano energia che rifornisce le batterie. Le richieste di iscrizione possono essere inviate entro il 1° settembre all’indirizzo email office@letsmove.cc.

I partner della Alperia ECOdolomites 2016 sono il fornitore di energia elettrica Alperia, in qualità di top sponsor, le organizzazioni di marketing turistico della Val Gardena, Alta Badia, San Vigilio e Brunico, l’associazione Green Mobility Südtirol Alto Adige, la STA ed il Safety Park, l’Ökoinstitut, l’istituto di tecnologie innovative IIT, la Fiera Bolzano con Klimamobility, il consorzio LiBUS, le concessionarie di automobili elettriche Auto Ikaro, Auto Brenner, Auto City e Brasolin Auto, l’associazione tedesca del marchio TESLA (Tesla Fahrer und Freunde), il produttore di moto elettriche ZERO Motorcycles e le imprese Electro Clara, EVway di ROUTE 220, Siebenförcher e KKR. Greenews.info è il media partner della manifestazione, che si è aggiudicata il certificato di “Going GreenEvent” e richiede quindi a tutti gli spettatori, partner e fornitori di arrivare sui luoghi dell’evento nel modo più ecosostenibile possibile.

Redazione Greenews.info

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende