Home » Eventi »Nazionali »Politiche » Biomasse: presenti! Il ruolo per gli obiettivi italiani al 2020:

Biomasse: presenti! Il ruolo per gli obiettivi italiani al 2020

aprile 5, 2011 Eventi, Nazionali, Politiche

Il ruolo delle biomasse nel raggiungimento degli obiettivi europei di produzione di energia da fonte rinnovabile è stato l’argomento del convegno organizzato, venerdì scorso a Roma, da Fiper per celebrare il 10° anniversario della propria fondazione.

Gli associati a Fiper sono aziende e consorzi che operano nell’ambito del teleriscaldamento e del biogas, gli unici settori della green economy che valutano in maniera positiva alcune delle novità introdotte dal Decreto Romani. La motivazione è semplice: per la prima volta il decreto introduce incentivi all’energia termica, mentre precedentemente il conto energia riguardava esclusivamente l’energia elettrica.

Si tratta di un bel passo in avanti – ha sottolineato il presidente di Fiper, Walter Righinisoprattutto perché ci si è resi finalmente conto che la massima efficienza energetica nell’uso della biomassa si ha proprio nella produzione del calore. Questo significa attribuire, ora più che mai, un ruolo centrale alle biomasse per il futuro della produzione energetica e per la tutela dell’ambiente allo scopo di raggiungere gli obiettivi europei del 2020 (17 % da fonti rinnovabili per l’Italia)”. Le biomasse non possono infatti essere impiegate in impianti di produzione di sola energia elettrica, laddove la conversione è molto meno efficiente dell’energia termica.

In realtà sono ancora molti i nodi da sciogliere: si sa solo che i nuovi incentivi saranno pagati dai consumatori nella bolletta del gas. Per FIPER i decreti attuativi dovranno favorire lo sviluppo di reti di teleriscaldamento per servire piccole comunità in modo efficiente. Servirà anche rendere effettivo il fondo rotativo di garanzia previsto dal D. lgs. 28/2011 per garantire gli onerosi investimenti sulla rete, che hanno un tempo di ritorno di 30/40 anni.

Il tema della sostenibilità nella produzione di biomassa e biogas a fini energetici, è stato introdotto nel convegno da Vito Pignatelli, presidente Itabia e coordinatore tecnologie biomasse e bioenergie dell’ENEA: “la bioenergia è un sistema, bisogna che i cicli siano chiusi”. Occorre ridurre le emissioni di CO2 della filiera, attraverso vari strumenti: chiaramente è necessario incoraggiare la filiera corta, ovvero ridurre le distanze tra luoghi di produzione delle biomasse e dell’energia e migliorare le tecnologie produttive e l’efficienza, utilizzando l’intera pianta. Buona parte delle emissioni di CO2 collegate al ciclo produttivo derivano dall’uso del suolo e dalle tecniche di coltivazione, su cui sarebbe necessaria una riflessione.

Nel Piano di Azione Nazionale si prevede un aumento di produzione di energia da biomasse molto ambizioso, dai 1.875 kilotep del 2009 a 5.670 kilotep nel 2020. Del resto con l’attuale situazione libica e il blocco al nucleare, alle rinnovabili sarà probabilmente richiesto un contributo ancora maggiore al mix energetico italiano. Il settore delle biomasse è pronto ad accettare la sfida.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende