Home » Eventi »Internazionali »Politiche » Buon compleanno Protocollo di Kyoto!:

Buon compleanno Protocollo di Kyoto!

febbraio 16, 2011 Eventi, Internazionali, Politiche

Courtesy of Madalfa de Simone, FLickr.comOggi è il quattordicesimo compleanno del Protocollo di Kyoto, il trattato internazionale siglato nel 1997 che prevede l’impegno dei Paesi industrializzati a ridurre le emissioni di gas serra nel periodo 2008-2012.

Per celebrarlo Kyoto Club ha organizzato a Roma un convegno, sulla riconversione della produzione di energia elettrica da fonte fossile a rinnovabile.

Un’Europa con il 100% di energia elettrica da rinnovabile è la nuova sfida per il futuro: quel che fino a pochi anni fa sembrava un’utopia, oggi è uno scenario possibile e attuabile. A dimostrarlo contribuiscono vari studi, sia di associazioni ambientaliste (Energy [R]evolution, Towards a fully energy supply in the EU27, Greenpeace 2010 e The Energy Report, 100% Renewable Energy by 2050, WWF-Ecofys 2011), che di autorevoli società di consulenza (Roadmap 2050, Practical Guide to a Prosperous Low Carbon Europe, ECF-McKinsey 2010 e 100% Renewable Electricity, A Roadmap to 2050 for Europe and North Africa, PricewaterhouseCoopers 2010).

Secondo Antonella Battaglini, program director allo Smart Energy for Europe Platform di Berlino e senior scientist del Potsdam Institute for Climate Impact Research, da uno scenario in cui la necessità di un’energia ambientalmente sostenibile era vissuta come un incubo, un peso da sostenere, stiamo arrivando a una concezione che vede in questi impegni delle opportunità: la previsione sul futuro del fabbisogno energetico europeo è stabile o in decrescita, grazie anche al maggior impegno per l’efficienza energetica; l’eolico è già economicamente competitivo con altre fonti di energia. “Il mondo è cambiato” afferma Arturo Lorenzoni dello IEFE-Bocconi di Milano, “gli scenari attuali sarebbero stati impensabili 10 anni fa”. La motivazione della trasformazione non è solo ambientale, ma economico-finanziaria, investire nelle rinnovabili conviene: il vincolo più forte rimane quello culturale e di resistenza al cambiamento.

Certo, obiettivi sfidanti richiedono coraggio e politiche coerenti, ma, come afferma Massimo Orlandi, Amministratore Delegato di Sorgenia, “la strada è segnata”. Per quanto riguarda l’Italia, Corrado Clini rileva la necessità di una riforma dei sussidi alle rinnovabili: attualmente gli obiettivi sulle rinnovabili sono stati raggiunti, ad esempio si prevedeva di arrivare a 3.000 MW di potenza installata di solare fotovoltaico al 2010 e siamo arrivati a 3.200MW, ma occorre fare uno sforzo maggiore per implementare le rinnovabili nel sistema industriale italiano, con incentivi alla produzione industriale.

Un altro strumento importante per il raggiungimento degli obiettivi del festeggiato Protocollo di Kyoto è l’efficienza energetica. Per questo da sette anni la trasmissione Caterpillar di Rai 2 organizza la giornata nazionale di mobilitazione a favore del risparmio energetico, M’Illumino di Meno, invitando i partecipanti all’iniziativa a spegnere le luci e gli apparecchi non necessari. Quest’anno la campagna si collega ai 150 anni dell’Unità d’Italia, al motto di “Spegni la luce e accendi il tricolore!”.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende