Home » Eventi »Internazionali »Politiche » Cambiamenti climatici, stallo nei negoziati:

Cambiamenti climatici, stallo nei negoziati

maggio 18, 2012 Eventi, Internazionali, Politiche

L’anno scorso nell’ultima puntata delle negoziazioni sul clima di Durban, i Paesi del mondo si erano accordati per un pacchetto di misure per ridurre le emissioni di gas serra e contrastare i cambiamenti climatici. Al termine del summit, si era concordato che la nuova intesa dovesse essere definita entro il 2015 ed entrare in vigore solo nel 2020 ma, ad oggi, gli obiettivi concreti e la tempistica rispetto all’attuazione degli interventi non sono ancora stati ancora fissati. Il Protocollo di Kyoto, in scadenza nel 2012, è stato nel frattempo prolungato per un periodo di “5 o 8 anni”.

Di questo si parla in questi giorni nella sessione di negoziati di Bonn, un incontro degli organismi sussidiari della UNFCCC (United Nations framework convention on climate change) per preparare la prossima conferenza delle parti sul clima che si terrà a dicembre a Doha.

“Durban è stato un punto di svolta in cui i governi hanno concordato compiti e scadenze che andranno nella direzione di evitare il peggio per il futuro dei cambiamenti climatici – ha affermato Christiana Figueres, Segretario Esecutivo dell’Unfccc in apertura della conferenza – Adesso abbiamo bisogno di mantenere alta l’attenzione per trasformare le decisioni politiche in azioni”. Nonostante i propositi della Figueres, le divisioni tra gli Stati sono profonde e al terzo giorno di negoziati sono molte le questioni non risolte, tanto da rischiare uno stallo sulla definizione dell’agenda: secondo l’Action Plan definito nella sessione di Bali del 2009, i paesi industrializzati, tra cui Europa e Stati Uniti, dovrebbero essere i primi ad aumentare il proprio livello di ambizione nel ridurre le emissioni di gas serra.

L’India, parlando a nome della coalizione Basic che include Brasile, Cina e Sud Africa, è intervenuta asserendo che le questioni irrisolte, come l’aumento di CO2 negli Stati Uniti in questi ultimi anni, non dovrebbero essere tenute fuori dal tavolo negoziale. Secondo il portavoce indiano “il fallimento nel raggiungere una soluzione soddisfacente e il completamento del lavoro dell’AWG-KP (il gruppo di lavoro che si occupa dei target di riduzione dei Paesi industrializzati secondo il Protocollo di Kyoto) nella Cop 18 senza ulteriori condizioni, nuocerebbe gravemente l’ambito di azione delle negoziazioni e l’implementazione di un regime per i cambiamenti climatici”.

Il punto della questione si ripercuote nella decisione se prorogare la fase II del Protocollo di Kyoto per 5 o 8 anni: l’Europa sta spingendo per gli 8, in modo da non provocare gap temporali tra i regimi di contenimento delle emissioni e poter anche continuare con i progetti di Clean Development Mechanism; i Paesi emergenti, e in particolar modo le piccole isole-Stato, vedono in questa mossa un tentativo di posticipare tutti gli obblighi al dopo 2020, con gravi ripercussioni sull’aumento della concentrazione di emissioni. Altro nodo controverso, sono le decisioni relative al Green Climate Fund, che dovrebbe portare a mobilitare risorse per 100 miliardi di dollari all’anno per il clima dal 2020: anche su questo punto non si è raggiunto l’accordo sulla nomina dei Paesi che dovrebbero far parte del consiglio di amministrazione del fondo, tanto da spingere i delegati a posticipare la prima riunione del consiglio a giugno.

Veronica Caciagli

 


Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende