Home » Eventi » Se i parchi non fanno notizia:

Se i parchi non fanno notizia

gennaio 15, 2010 Eventi

2133431039_c655318450Si è tenuta oggi al Museo di Scienze Naturali di Torino la tavola rotonda sul tema della comunicazione delle aree protette piemontesi, moderata dal direttore Editoriale di Piemonte Parchi Enrico Camanni.

Il dibattito, aperto da Carlo Grande de La Stampa, ha visto presente in sala un pubblico inaspettatamente numeroso, costituito in buona parte da giornalisti e operatori della comunicazione. Il difficile ed evasivo rapporto tra carta stampata e parchi rientrerebbe, secondo Grande, nella “regola delle 3 esse”, impietosa sintesi di Sesso-Soldi-Sangue - i temi che tanto fanno notizia, quanto poco interessano, al contrario, la realtà dei parchi.

Gli uffici stampa delle aree protette incontrano ostacoli e scarsissima attenzione quando tentano di promuovere le proprie attività o il loro “posizionamento” come possibile meta turistica.  A parlarne sono Nanni Villani, responsabile del settore comunicazione del Parco delle Alpi Marittime e Ippolito Ostellino, direttore del Parco del Po Torinese: impegnati nel fare, gli amministratori dei parchi trovano poco tempo per comunicare “notizie”, con il risultato, spesso, di muoversi in modo dilettantesco o inefficace nel complesso mondo dell’informazione, rimanendo relegati ad un ambito meramente locale.

Non pochi, nel corso della mattinata, i nostalgici riferimenti alla carta patinata degli anni ’80, quando, freschi di riconoscimento ufficiale, i parchi trovavano ampia visibilità nei servizi di riviste come Airone e Oasis. Oggi, a trent’anni di distanza, il web pare aver complicato, a detta dei relatori, il modo di produrre informazione e, allo stesso tempo, il pubblico sembra aver perso interesse per le tematiche naturalistiche a carattere divulgativo, sia in televisione che sulla carta stampata.

Dunque, come fare notizia?

Massimiliano Borgia, condirettore di Luna Nuova, testata della Val di Susa, rispedisce al mittente parte delle accuse, suggerendo agli amministratori dei parchi di prestare maggiore attenzione ai riferimenti contenuti nella cronaca locale e nazionale e adottare un atteggiamento più proattivo: nel momento in cui una notizia coinvolge più o meno direttamente gli interessi del parco non occorre infatti attendere di essere interpellati, ma può essere efficace far sentire la propria voce per primi. Una semplice pillola di saggezza, in risposta alla più onerosa proposta di Ostellino di potenziare gli uffici stampa, con il contributo di esperti della comunicazione.

Giulio Ielardi, giornalista e fotografo freelance, punta invece il dito sul necessario supporto delle Regioni e del Ministero nella promozione di questi incontri, che non dovrebbero ricadere unicamente sulle forze di Federparchi. Rendere più frequenti le occasioni di dialogo permetterebbe inoltre una maggiore sensibilizzazione del pubblico sul tema, creando un network di “amici dei parchi” che possa coinvolgere anche fasce di età più giovane, ad oggi, scarsamente attratte dalle aree protette.

Ben venga la gente nei parchi!”, fa eco il presidente di Federparchi, il biologo Giampiero Sammuri – che da anni lavora per portare all’onore della cronaca le aree protette – in risposta a chi ricorda che, in alcune aree protette, la smania di tutelare la natura finisce addirittura per scoraggiare la presenza stessa dei visitatori.

Ma sarà poi quella dello scoop ”la via” dei Parchi?

A Giulio Caresio, Direttore Editoriale di Parks.it, l’organo ufficiale di Federparchi, viene concessa l’ultima parola, che ribalta la prospettiva: le aree protette, invita a riflettere Caresio, conservano un valore di per sé, che si colloca al di fuori del circuito costi-benefici e che, pertanto, può - e forse deve – prescindere da quell’’”ansia comunicativa” che muove il sistema mediatico odierno.

Giulia Novajra

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

febbraio 20, 2018

“Muoversi a Torino”, il nuovo portale che integra open data e servizi al cittadino

Il 13 febbraio la Città di Torino ha lanciato “Muoversi a Torino”, il nuovo servizio di infomobilità in linea con le principali città europee: un portale web istituzionale, interamente orientato a fornire indicazioni utili e informazioni sempre aggiornate per muoversi agevolmente in città e nell’area metropolitana. Il nuovo sito – realizzato e gestito dalla partecipata 5T - si [...]

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

febbraio 19, 2018

Non beviamoci il mare con una cannuccia. Marevivo contro l’inquinamento da plastica

Quanto tempo si impiega a bere un cocktail con una cannuccia in plastica? Mediamente 20 minuti. Quanto tempo è necessario invece per smaltirla? 500 anni. In tutto il mondo si utilizzano quotidianamente più di un miliardo di cannucce, solo negli Stati Uniti ogni giorno se ne consumano 500 milioni, secondo i dati della Plastic Pollution [...]

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

febbraio 16, 2018

Mais OGM? No, grazie. La risposta di Greenpeace allo studio dell’Università di Pisa

Commentando lo studio scientifico sul mais OGM reso noto ieri dalle Università di Pisa e Scuola Superiore Sant’Anna, l’associazione ambientalista Greenpeace sottolinea come le colture OGM, considerate “una panacea per la produzione di cibo”, costituiscano in realtà un freno per l’innovazione ecologica in agricoltura. Sottopongono l’agricoltura al controllo e ai brevetti di poche aziende agrochimiche e [...]

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

febbraio 15, 2018

In diretta Facebook da un’auto elettrica: Margot Robbie online grazie alla batteria di una Nissan Leaf

Margot Robbie, attrice e produttrice australiana, di recente candidata al Premio Oscar 2018 come “Miglior attrice protagonista” per la sua interpretazione di Tonya Harding nel film “I, Tonya” (2017) è stata protagonista, in qualità di ambasciatrice dei veicoli elettrici Nissan, della sua prima diretta streaming su Facebook. Una diretta molto speciale perché alimentata per la prima [...]

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

febbraio 9, 2018

“Sulle tracce dei ghiacciai”: stessa prospettiva ma cent’anni dopo. I cambiamenti climatici in due foto gemelle

ll clima continua a cambiare e i ghiacciai proseguono nel loro inesorabile arretramento. Per aumentare la consapevolezza pubblica su questo devastante fenomeno il fotografo ambientalista Fabiano Ventura ha avviato, a partire dal 2009, un progetto internazionale fotografico-scientifico decennale, articolato su sei spedizioni, che documenta gli effetti dei cambiamenti climatici sulle più importanti catene montuose della Terra [...]

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

febbraio 5, 2018

Guida ecologica: il Ministero dell’Ambiente propone una certificazione per le autoscuole

Una certificazione per la guida ecologica. È quanto annunciato sabato 3 febbraio dal Ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, per ridurre le emissioni di inquinanti nell’aria attraverso un nuovo approccio alla guida delle auto. Lo smog è infatti una vera e propria “spada di Damocle” che pende sulle grandi città italiane, in particolare del Nord Italia, [...]

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

febbraio 5, 2018

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: ogni famiglia butta via 85 kg. di cibo all’anno

Il 2018 sarà l’anno zero per le rilevazioni sullo spreco del cibo in Italia: perché per la prima volta arrivano i dati reali sullo spreco alimentare nelle nostre case, integrati da rilevazioni nella grande distribuzione e nelle mense scolastiche. Gli innovativi monitoraggi, su campione statistico di 400 famiglie di tutta Italia e su campioni significativi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende