Home » Eventi » Se i parchi non fanno notizia:

Se i parchi non fanno notizia

gennaio 15, 2010 Eventi

2133431039_c655318450Si è tenuta oggi al Museo di Scienze Naturali di Torino la tavola rotonda sul tema della comunicazione delle aree protette piemontesi, moderata dal direttore Editoriale di Piemonte Parchi Enrico Camanni.

Il dibattito, aperto da Carlo Grande de La Stampa, ha visto presente in sala un pubblico inaspettatamente numeroso, costituito in buona parte da giornalisti e operatori della comunicazione. Il difficile ed evasivo rapporto tra carta stampata e parchi rientrerebbe, secondo Grande, nella “regola delle 3 esse”, impietosa sintesi di Sesso-Soldi-Sangue - i temi che tanto fanno notizia, quanto poco interessano, al contrario, la realtà dei parchi.

Gli uffici stampa delle aree protette incontrano ostacoli e scarsissima attenzione quando tentano di promuovere le proprie attività o il loro “posizionamento” come possibile meta turistica.  A parlarne sono Nanni Villani, responsabile del settore comunicazione del Parco delle Alpi Marittime e Ippolito Ostellino, direttore del Parco del Po Torinese: impegnati nel fare, gli amministratori dei parchi trovano poco tempo per comunicare “notizie”, con il risultato, spesso, di muoversi in modo dilettantesco o inefficace nel complesso mondo dell’informazione, rimanendo relegati ad un ambito meramente locale.

Non pochi, nel corso della mattinata, i nostalgici riferimenti alla carta patinata degli anni ’80, quando, freschi di riconoscimento ufficiale, i parchi trovavano ampia visibilità nei servizi di riviste come Airone e Oasis. Oggi, a trent’anni di distanza, il web pare aver complicato, a detta dei relatori, il modo di produrre informazione e, allo stesso tempo, il pubblico sembra aver perso interesse per le tematiche naturalistiche a carattere divulgativo, sia in televisione che sulla carta stampata.

Dunque, come fare notizia?

Massimiliano Borgia, condirettore di Luna Nuova, testata della Val di Susa, rispedisce al mittente parte delle accuse, suggerendo agli amministratori dei parchi di prestare maggiore attenzione ai riferimenti contenuti nella cronaca locale e nazionale e adottare un atteggiamento più proattivo: nel momento in cui una notizia coinvolge più o meno direttamente gli interessi del parco non occorre infatti attendere di essere interpellati, ma può essere efficace far sentire la propria voce per primi. Una semplice pillola di saggezza, in risposta alla più onerosa proposta di Ostellino di potenziare gli uffici stampa, con il contributo di esperti della comunicazione.

Giulio Ielardi, giornalista e fotografo freelance, punta invece il dito sul necessario supporto delle Regioni e del Ministero nella promozione di questi incontri, che non dovrebbero ricadere unicamente sulle forze di Federparchi. Rendere più frequenti le occasioni di dialogo permetterebbe inoltre una maggiore sensibilizzazione del pubblico sul tema, creando un network di “amici dei parchi” che possa coinvolgere anche fasce di età più giovane, ad oggi, scarsamente attratte dalle aree protette.

Ben venga la gente nei parchi!”, fa eco il presidente di Federparchi, il biologo Giampiero Sammuri – che da anni lavora per portare all’onore della cronaca le aree protette – in risposta a chi ricorda che, in alcune aree protette, la smania di tutelare la natura finisce addirittura per scoraggiare la presenza stessa dei visitatori.

Ma sarà poi quella dello scoop ”la via” dei Parchi?

A Giulio Caresio, Direttore Editoriale di Parks.it, l’organo ufficiale di Federparchi, viene concessa l’ultima parola, che ribalta la prospettiva: le aree protette, invita a riflettere Caresio, conservano un valore di per sé, che si colloca al di fuori del circuito costi-benefici e che, pertanto, può - e forse deve – prescindere da quell’’”ansia comunicativa” che muove il sistema mediatico odierno.

Giulia Novajra

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

luglio 21, 2017

A Milano partono i lavori per l’asilo pubblico di CityLife

Ieri il Sindaco di Milano Giuseppe Sala e  l’Assessore Pierfrancesco Maran hanno inaugurato i lavori per la costruzione dell’asilo pubblico nell’area di CityLife, nella neonata via Demetrios Stratos. L’asilo sarà il primo realizzato interamente in legno a Milano, immerso nel nuovo grande parco urbano che, una volta ultimato, sarà di 173.000 mq complessivi e ospiterà oltre [...]

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

luglio 20, 2017

“Clothes for Love”: nei punti vendita Auchan il nuovo contenitore digitale per i vestiti usati

La tecnologia al servizio della solidarietà. Parte oggi da Milano, presso il punto vendita Simply di Viale Corsica 21, il progetto Clothes for love, a cura dell’organizzazione umanitaria HUMANA People to People Italia e in collaborazione con Auchan Retail Italia e le principali amministrazioni comunali lombarde. Il progetto prevede il posizionamento di un nuovo contenitore [...]

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

luglio 14, 2017

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare un turismo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende