Home » Eventi »Rassegna Stampa » Convegno Kyoto Club: nonostante la delusione di Copenhagen, le imprese puntano sulla green economy:

Convegno Kyoto Club: nonostante la delusione di Copenhagen, le imprese puntano sulla green economy

febbraio 12, 2010 Eventi, Rassegna Stampa

Si è tenuto questa mattina, a Roma, il convegno “Dopo  Copenhagen.  Le  sfide  energetiche  e  ambientali  del  2020”, organizzato dall’associazione Kyoto Club con l’obiettivo di analizzare i risultati di Copenhagen.

Il vice presidente dell’associazione Francesco Ferrante ha aperto il dibattito sottolineando le evidenti difficoltà del mondo diplomatico nel soddisfare le ottimistiche aspettative che avevano preceduto il summit. Riassumendo le proposte avanzate dai vari Paesi durante i primi mesi del 2010*, infatti, risulta evidente che il cammino da percorrere per il raggiungimento di un accordo vincolante sia ancora lungo e tortuoso.

Tuttavia, nota positiva, pare che allo stallo della politica corrisponda un ben più incoraggiante entusiasmo dei privati nei confronti della Green Economy. Questo settore, spiega il presidente di Kyoto Club Gianni Silvestrini, “è forse  l’unico  comparto  che  ha  superato  quasi  indenne  la  crisi  economica,  malgrado  non  siano  mancati  anche  qui  morti  e  feriti. Solo  per  fare  un  esempio,  le  potenze  del  fotovoltaico e  dell’eolico installate  nel  mondo  nel  2009 hanno  fatto  registrare  valori  record  rispetto  all’anno  precedente  e  in  Europa  il  61%  di  tutta  la  nuova  potenza  elettrica  installata è  da  fonti  rinnovabili,  una  quota  inimmaginabile  solo  pochi  anni  fa”.

Inoltre, considerazioni interessanti sono emerse anche dal sondaggio (non scientifico) di Kyoto Club per ottenere impressioni e valutazioni sugli sviluppi post Copenhagen. Dai 120 questionari volontariamente compilati è emerso che il 54% delle imprese non  ritiene  che  il  ritardo  o  la  mancanza  di  accordi  internazionali  quantificati  e  vincolanti  possa  influire in  modo  determinante  sulle  decisioni  di  investimento  nelle  nuove  tecnologie  e  nelle  energie  rinnovabili.

Inoltre, la  stragrande  maggioranza  degli  intervistati  (92%)  ha  dichiarato  che  spetterà  ai  singoli  Governi  assumere  l’iniziativa,  con  misure  e  azioni  coerenti  sia  con  l’obiettivo  di  contenere  il  riscaldamento  globale  entro  i  2°C,  sia  con  quello  di  rendere  più  competitivo  il  mercato  nazionale.

«I  risultati  più  interessanti  del  sondaggio  ‐ ha  commentato  il Senatore Francesco  Ferrante  ‐ sono  quelli  che  confermano  che  nel  nostro  Paese  è  già  presente  una  diffusa  realtà  imprenditoriale,  soprattutto  costituita  da  piccole  e  medie  imprese,  che  sta  già  scommettendo  su  un  futuro  ”low  carbon”  e  che  basa  la  propria  sfida  competitiva  sull’innovazione  tecnologica  e  la  sostenibilità  ambientale.  Purtroppo  queste  realtà  non  sono  ancora  adeguatamente  rappresentate  e  non  vengono  abbastanza  ascoltate  dalla  politica.  Ma  è  questa  la  strada  da  percorrere  se  vogliamo  correre  insieme  agli  altri  Paesi  europei  incontro  al  futuro».

Giulia Novajra

*Per approfondire: “Com’è andata a finire: gli impegni dell’accordo post Copenhagen

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

giugno 26, 2017

Ricerca UniBZ sul Gewürztraminer: l’uso del glifosato può alterare il mosto

Cattive notizie per i viticoltori che usano glifosato. Il principio attivo, molto usato per il controllo delle malerbe sulle file, potrebbe alterare la qualità del mosto prodotto. È la conclusione a cui sono giunti ricercatori della Libera Università di Bolzano dopo uno studio sulla fermentabilità di uve di Gewürztraminer. La ricerca è stata effettuata dal gruppo [...]

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

giugno 26, 2017

Siccità e deserficazione: l’allarme dei Geologi sulla gestione delle risorse idriche

“La perdurante scarsezza delle precipitazioni, nella primavera appena trascorsa, ha causato un abbassamento dei livelli d’acqua in fiumi, negli invasi e nelle falde sotterranee”. Lo afferma Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi. “A grande scala – continua Tortorici – stiamo assistendo a cambiamenti climatici che ci stanno portando verso [...]

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

giugno 19, 2017

Premio per lo Sviluppo Sostenibile: fino al 30 giugno per le candidature

La Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza anche per il 2017 il “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“, che ha avuto nelle otto edizioni precedenti l’adesione del Presidente della Repubblica, richiesta anche per quest’anno. Il Premio ha lo scopo di promuovere le buone pratiche e le migliori tecniche delle imprese italiane che [...]

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

giugno 19, 2017

Intesa Sanpaolo emette il primo “green bond” da 500 milioni di euro

Intesa Sanpaolo ha collocato con successo un green bond da 500 milioni di euro, titolo legato a progetti di sostenibilità ambientale e climatica, raccogliendo ordini per circa 2 miliardi di euro e acquisendo il primato, ad oggi, di unica banca italiana a debuttare quale emittente “green”. L’importo raccolto tramite il green bond verrà utilizzato per il [...]

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

giugno 14, 2017

Aruba apre il “Global Cloud Data Center”, il campus informatico ad altissima efficienza energetica

Aruba S.p.A., leader nei servizi di web hosting e tra le prime aziende al mondo per la crescita dei servizi di data center e cloud, ha annunciato la pre-apertura del più grande data center campus d’Italia, a Ponte San Pietro (Bergamo). Il Global Cloud Data Center, è stato concepito per andare incontro alle esigenze di colocation [...]

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

giugno 6, 2017

I premi del 20° Cinemambiente. Vince l’angoscia per la plastica

Il 20° Festival CinemAmbiente si è concluso nella Giornata Mondiale dell’Ambiente con la cerimonia di premiazione, al Cinema Massimo di Torino, e la proiezione del film La Vallée des loups di Jean-Michel Bertrand (Premio “Movies Save the Planet”). Pur in assenza degli eventi “di piazza” in cartellone nell’edizione 2016, anche quest’anno il Festival ha registrato [...]

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

giugno 5, 2017

Roadmap per la mobilità sostenibile. Il Ministero presenta il documento di analisi

E’ stato presentato il 30 maggio a Roma, in un evento alla presenza del ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti e del viceministro ai Trasporti Riccardo Nencini, il documento “Elementi per una Road map della mobilità”, redatto con il supporto scientifico di RSE – Ricerca Sistema Energetico. Il testo è frutto dei contributi forniti dai partecipanti al [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende