Home » Aziende »Eventi »Nazionali » Coordinamento FREE, Silvestrini: “Vogliamo incidere sulle scelte del futuro governo”:

Coordinamento FREE, Silvestrini: “Vogliamo incidere sulle scelte del futuro governo”

febbraio 11, 2013 Aziende, Eventi, Nazionali

FREE il Coordinamento delle Associazioni delle Fonti Rinnovabili e dell’Efficienza Energetica, nato a Roma nel dicembre scorso e a cui hanno aderito, ad oggi, già 22 associazioni di categoria, muove i suoi primi passi, e si è riunito nei giorni scorsi nella sede del GSE, per parlare di “Prospettive dell’Efficienza Energetica e delle Rinnovabili Termiche”. Abbiamo chiesto a Gianni Silvestrini, direttore del Kyoto Club, di parlarci delle prospettive e delle ambizioni di questa nuova realtà.

D) Silvestrini, come è nata l’idea del Coordinamento? Immagino sia stato un processo complesso mettere intorno a un tavolo le associazioni…

R) E’ stato in realtà un processo naturale che si è creato con gli Stati Generali dell’Efficienza Energetica e delle Rinnovabili Termiche ed Elettriche, nato per dare una risposta ai decreti sulle rinnovabili e sul nuovo conto energia che stava uscendo senza una consultazione. Questa è stata la necessità di vederci tutti insieme per sviluppare una capacità di reazione e stimolo nei confronti del governo. Questo passaggio ha fatto sì che realtà diverse tra di loro capissero che l’unica risposta valida è quella di mettere a sinergia tutti i segmenti, in modo da riuscire a fare un salto di qualità anche nella rappresentanza di questo settore, che riunisce un pezzo importante dell’economia, con migliaia di lavoratori. Non era così scontato che accadesse: pensavamo di riuscire a realizzarlo già a maggio dell’anno scorso, in concomitanza del Solar Expo, adesso ci siamo riusciti. Penso che sia un salto di qualità importante, parliamo infatti di settori che hanno delle implicazioni in economia non indifferenti. Interloquiremo anche con altri settori in difficoltà, come quello delle centrali elettriche, e dobbiamo, in questo caso, creare una posizione responsabile ma che guardi al futuro

D) Quali saranno le prime azioni del Coordinamento, in questa campagna elettorale?

R) Abbiamo inviato un position paper rivolto a tutte le forze politiche. Stanno arrivando le risposte, la prossima settimana saranno messe in rete, in modo che tutti i cittadini sappiano quali sono le posizioni. Il passaggio più importante è quello successivo: stiamo preparando un documento che presenteremo al prossimo governo, in cui alla luce del quadro generale delle rinnovabili e dell’efficienza energetica, indichiamo le cose che urgentemente devono essere fatte per superare una serie di problemi che oggettivamente esistono. Quindi il Coordinamento FREE assolve il suo ruolo di alzare la tensione e la capacità di incidere delle singole associazioni, che oggi hanno difficoltà a farsi sentire individualmente. A FREE hanno aderito 22 associazioni e altre hanno chieste di essere associate, per cui diventerà un ventaglio molto ampio. Avrà la possibilità di incidere sulle scelte del governo: è questa la funzione che vorremmo assolvere in questo anno, cioè risolvere i problemi che ci sono, aumentare le potenzialità in alcuni ambiti

D) Nei programmi elettorali si parla poco e in maniera poco approfondita sia di ambiente che di energia. Che ne pensa?

R) Qualcuno parla genericamente di green economy, ma ormai ne parlano tutti. Il tema dell’energia in particolare non è molto trattato, solo di sfuggita in alcune trasmissioni, perché sollecitati. Ci saremmo aspettati una presenza più marcata. Ma penso che questa sia una riflessione che riguarda molti altri temi. Purtroppo la politica adesso è giocata su altri livelli ed è difficile che questi temi vengano focalizzati.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

novembre 14, 2018

Bikeconomy Forum 2018: ecco come far girare l’economia su due ruote

Si svolgerà il 16 novembre, a Roma presso il Museo MAXXI, la terza edizione del Bikeconomy Forum, il più importante evento nazionale dedicato all’economia che ruota attorno alla bicicletta. Ideato dalla Fondazione Manlio Masi e Osservatorio Bikeconomy, con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale, del CONI e della Federazione Ciclistica Italiana, il Forum quest’anno si concentra su [...]

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

novembre 12, 2018

“Science and the Future” 2, torna al Politecnico di Torino il dibattito su cambiamenti climatici e sostenibilità

Sono trascorsi cinque anni dal convegno Internazionale “Science and the future. Impossible, likely, desirable. Economic growth and physical constraints”, che si tenne al Politecnico di Torino nell’ottobre del 2013. Quanto in questi cinque anni ci siamo avvicinati ai “futuri desiderabili” delineati allora? Oppure, al contrario, continuiamo a dirigerci a grandi passi verso quei “futuri impossibili” legati [...]

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

novembre 9, 2018

Il futuro del fotovoltaico al 2030, tra nuovi obiettivi e fine vita degli impianti

Nel mese di settembre 2018, con 2,35 miliardi di chilowattora prodotti (+14,4% rispetto a un anno fa), il fotovoltaico ha coperto l’8% della produzione elettrica nazionale con una potenza complessiva di circa 20 GW. Il parco italiano conta oggi 815.000 impianti, i quali ogni anno possono produrre circa 25 miliardi di chilowattora. Tuttavia, con la [...]

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

novembre 6, 2018

A Ecomondo 2018 gli Stati Generali della Green Economy parlano di “nuova occupazione”

Torna a Ecomondo, dal 6 al 9 novembre 2018 alla Fiera di Rimini, l’appuntamento con gli Stati Generali della Green Economy, un incontro promosso dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e con il supporto tecnico della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Giunti alla settima edizione gli Stati Generali saranno [...]

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

ottobre 18, 2018

“I quattro elementi”, uno spettacolo teatrale sul difficile rapporto tra uomo e natura

L’associazione Music Theatre International presenta il 26 ottobre 2018, in prima nazionale al Teatro Centrale Preneste di Roma, lo spettacolo “I 4 elementi“, idea artistica di Stefania Toscano, che ne cura la parte coreografica, con drammaturgia e regia di Paola Sarcina, progetto video di Federico Spirito. La teoria dei “4 elementi” della natura costituisce il “pretesto creativo” a cui s’ispira la [...]

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

ottobre 17, 2018

ISDE: “A Medicina non si insegna la correlazione ambiente-salute”. Un convegno a Roma

Si terrà a Roma, il 19 e il 20 ottobre prossimi, un convegno organizzato dall’Ordine dei Medici di Roma e da ISDE, l’Associazione Medici per l’Ambiente, sul delicato tema ambiente e salute. I “determinanti di salute” e, in particolare, il binomio ambiente-salute sono, infatti, secondo ISDE, scarsamente considerati nei programmi di studio delle facoltà universitarie di [...]

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

ottobre 16, 2018

UNCEM e Confindustria portano a Roma la visione della montagna come “luogo di sviluppo sostenibile”

Insieme per lo sviluppo delle “Terre Alte”. Oggi, agli Stati generali della Montagna, convocati a Roma dal Ministro delle Autonomie e degli Affari Regionali Erika Stefani, UNCEM e Confindustria Belluno Dolomiti (coordinatrice della rete nazionale di “Confindustria per la Montagna”), presenteranno un documento che evidenzia la necessità di attivare sui territori sinergie tra pubblico e privato per identificare strategie e politiche coerenti a [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende