Home » Eventi »Recensioni » “De Rerum Natura”, quando l’arte indaga il cibo:

“De Rerum Natura”, quando l’arte indaga il cibo

ottobre 4, 2012 Eventi, Recensioni

Ci sono un cervello di vacca, una cozza, un gallo spennato. Nudi, su uno sfondo bianco. Sono tredici foto del progetto De Rerum Naturae del fotografo Arturo Delle Donne. Per alcuni sono animali, per altri soltanto cibo più o meno quotidiano. Immagini anche dure, crude, all’interno di una mostra che inaugura a Genova il 5 ottobre (fino al 17 novembre).

L’appuntamento fa parte di Start, rassegna che per l’ottavo anno consecutivo riunirà le gallerie d’arte moderna del capoluogo ligure che inaugureranno in contemporanea le nuove mostre e installazioni.

La galleria VisonQuesT ha deciso di partire con le tredici foto del progetto di Delle Donne. Un lavoro che invita a riflettere sull’ambiente e l’utilizzo delle risorse naturali, e soprattutto sul rapporto dell’uomo con il cibo.

Già dal titolo – sintesi fra le opere del naturalista Linneo e del poeta Lucrezio – la mostra mescola un’anima scientifica e una artistica. Due aspetti che si ritrovano nella biografia dell’autore, biologo di formazione, ricercatore in ecologia, e oggi fotografo. “Ho cercato di isolare alimenti quotidiani – spiega Delle Donne – per spingere a riflettere, a considerarli come animali ma anche come risorse da gestire con attenzione”.

Questo lavoro, d’altra parte, è l’ultimo atto di una trilogia che indaga la cultura (anche quella gastronomica), quello che riusciamo a trasmetterne e quello che rischiamo di perdere. Nel primo progetto (Tribes) il fotografo di Parma ha studiato e raccolto i costumi di alcune popolazioni estinte o in estinzione. Nel secondo (Memes) ha invece indagato i tratti culturali che si tramandano da una generazione all’altra. Tutti e tre i lavori sono riuniti nel volume The Last Breath on Earth (Academia Universa Press, 2012), che verrà presentato all’inaugurazione della mostra.

“Stiamo perdendo culture importanti, omologandole sempre più – racconta ancora il fotografo – Ed è una grandissima perdita per l’umanità. Questo vale anche per il cibo e per la natura: andiamo sulla Luna ma se ci trovassimo nel mezzo della foresta ci perderemmo in un attimo. Allo stesso modo sappiamo di più sullo spazio che sulle profondità marine”.

Da un lato quindi l’invito è a salvaguardare e studiare le diversità, dall’altro la necessità di ragionare su come produciamo e consumiamo il cibo. Da qui la scelta di fotografie artistiche, dove gli animali (o quel che ne rimane) diventano simboli: “Ci sono tantissimi reportage che raccontano di habitat in pericolo o dei danni della pesca indiscriminata – spiega Delle Donne – Così tanti che ormai immagini di quel tipo creano quasi una specie di fastidio, allontanano dal problema. Quelle però sono questioni vitali e una foto artistica, meno immediata, può stimolare la curiosità dello spettatore, farlo fermare per un attimo, costringerlo a interrogarsi”.

Al di là della denuncia, secondo Delle Donne è urgente impegnarsi nella ricerca di un equilibrio nel nostro rapporto con il cibo. “C’è chi dice che in futuro dovremo diventare tutti vegetariani, perché la carne ha un impatto troppo forte sull’ambiente. Non credo sia quello il punto, il vero problema è essere consapevoli di quello che si fa e di come lo si fa: anche la soia ad esempio, nelle sue coltivazioni indiscriminate causa danni incalcolabili. Tutto sta nel trovare il giusto compromesso fra le nostre necessità e quelle dell’ambiente”. Una ricerca che deve essere collettiva ma anche individuale. Provate a pensarci la prossima volta che affettate un petto di pollo, o gettate via le verdure dimenticate nel frigorifero.

Matteo Acmè

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende