Home » Eventi » Do you speak LEED?:

Do you speak LEED?

giugno 14, 2010 Eventi

Mario Zoccatelli di GBC Italia e il console generale americano Carol J.Perez, Courtesy of US General Consulate in MilanNon si tratta di una semplice traduzione dello standard americano, ormai diffuso in più di 110 paesi al mondo. La versione italiana della certificazione LEED (Leadership in Energy & Environmental Design), presentata venerdì 11 giugno nell’affollattissimo auditorium di Assolombarda a Milano, in collaborazione con il Consolato Generale degli Stati Uniti, è la prima vera localizzazione del sistema di rating, nato per garantire l’efficienza energetica e l’impronta ecologica degli edifici, sia nuovi che in ristrutturazione.  

Il manuale, realizzato dal GBC Italia di Rovereto (TN), in due anni di lavoro - che hanno visto coinvolti circa 150 professionisti (in gran parte su base volontaria) – è infatti un complesso adattamento dello standard internazionale alla realtà edilizia nazionale, che tiene dunque conto delle normative regionali, nazionali e comunitarie e della particolarità del patrimonio edilizio italiano.

La declinazione italiana di LEED, conserva tuttavia l’integrità della filosofia “olistica” che nel 1993 portò lo US Green Building Council ad elaborare un sistema di certificazione che valutasse non solo l’efficienza energetica, ma anche la sostenibilità del sito di costruzione, la gestione delle acque, i materiali e le risorse impiegati, lo smaltimento dei rifiuti, le emissioni in atmosfera , il comfort e la salubrità degli spazi interni. Un quadro di valori che permetta cioè, ai gruppi di progettazione e di costruzione, di poter valutare la strategia migliore per ottimizzare il rapporto tra edificio e ambiente circostante.

Ma perché mai l’attenzione all’ambiente come asset dominante di un edificio? Se fosse mero ambientalismo difficilmente potrebbe conquistare costruttori e immobiliaristi. Qui parliamo invece di un sistema di indicazioni che consente di progettare edifici di qualità e comfort superiore, che consumano meno e che acquisiranno un valore di mercato sempre più elevato rispetto agli edifici “tradizionali”, privi di questi accorgimenti. Ne sono assolutamente convinti tutti i relatori del convegno.

“LEED è un’enorme opportunità per la competitività delle aziende italiane, che consente di poter operare all’estero secondo standard comuni e riconosciuti”, ci spiega Mario Zoccatelli, presidente di GBC Italia. ”Ormai quando costruttori e produttori italiani vanno in Cina, la seconda domanda, dopo il nome, è Do you speak LEED? LEED è uno standard che consente di parlare la stessa lingua e avere evidenza delle caratteristiche di un edificio”. Un po’ come l’etichetta su una scatola di peanuts, precisa Rick Fedrizzi, il presidente di US GBC, giunto in Italia per l’occasione: “Avete presente l’etichetta (obbligatoria) con i valori nutrizionali? LEED è la stessa cosa per gli edifici. Una carta dei valori dell’edificio dal punto di vista della sostenibilità ambientale“. Divisi in prerequisiti – necessari per ottenere la certificazione – e crediti, la cui somma dei punteggi determina il livello di certifcazione dell’edificio: Base, Argento, Oro o, al top, Platino.

Un sistema che scoraggia e previene, oltretutto, il fenomeno del greenwashing nel settore immobiliare, perchè, continua Zoccatelli,per un costruttore sarebbe più complesso e dispendioso cercare di aggirarne le regole che certificarsi seguendo l’iter”. Ne è fermamente convinto anche Giorgio Squinzi, amministratore unico di Mapei, azienda che da tempo ha imparato a parlare “il linguaggio LEED”, conquistando i mercati esteri con prodotti ad hoc, a ridotto impatto ambientale, che aiutano ad ottenere l’ambita certificazione.  

Anche perchè, come ricorda Andrea Fornasiero, uno dei principali contributors tecnici della stesura italiana del Manuale LEED 2009, in ogni crisi è sempre insita, oltre il problema, anche un’opportunità, così come saggiamente insegna l’omonimo ideogramma cinese. L’opportunità di adeguarsi, in questo caso, a standard qualitativi ad alto valore aggiunto e sostenibilità, per essere più competitivi sul mercato che va, già oggi, delineandosi all’orizzonte.       

Andrea Gandiglio

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

settembre 15, 2018

“Cambiano come Montmartre”, artisti del riuso

Per il trentunesimo anno consecutivo, domenica 16 settembre torna a Cambiano, in provincia di Torino, la manifestazione “Cambiano come Montmartre“, un evento per stimolare la creatività dei cittadini con una serie di iniziative che quest’anno ruoteranno intorno al tema “Riuso, Riciclo Creativo e Sostenibilità”. Gli artisti, le associazioni del territorio, le scuole e i diversi attori [...]

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

settembre 4, 2018

Repower presenta la nuova barca “full electric” al Salone Nautico di Genova

Repower presenterà alla 58° edizione del Salone Nautico di Genova, dal 20 al 25 settembre prossimi, la sua nuova creazione, una delle prime barche nate “full electric”, ricaricabile anche attraverso sistemi di ricarica veloce del mondo e-cars. Con RepowerE, evoluzione cabinata della Reboat, una imbarcazione aperta attiva dal 2016 sul Lago di Garda, l’azienda svizzera – [...]

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

agosto 30, 2018

“Urbanpromo Green”: a Venezia la seconda edizione del convegno sull’urbanistica sostenibile

Due giorni incentrati sulle innovazioni che le politiche di sostenibilità generano nella pianificazione urbanistica e territoriale, nella progettazione urbana e architettonica, nelle tecniche costruttive e nella erogazione dei servizi urbani. Per il secondo anno consecutivo, il 20 e 21 settembre, si terrà a Palazzo Badoer, sede della Scuola di Dottorato dell’Università Iuav di Venezia, Urbanpromo [...]

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

agosto 27, 2018

Il valore dei fiumi: un report del WWF evidenzia i benefici nascosti

In un periodo in cui inondazioni e siccità devastano comunità e paesi in tutto il mondo, il nuovo rapporto del WWF internazionale “Valuing Rivers” sottolinea la capacità che hanno i fiumi, quando sono in buono stato di salute, di mitigare i disastri naturali: benefici che potremmo perdere se si continua a sottovalutare e trascurare il vero valore dei [...]

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

agosto 24, 2018

Le considerazioni dei geologi ad un anno dal terremoto: “alla fine la prevenzione rimane una chimera”

Oggi ricorre il secondo anniversario di quel 24 agosto 2016, quando un terribile terremoto colpì un’ampia fascia appenninica dell’Italia centrale portando con sé lutti e distruzione. A due anni di distanza il Consiglio Nazionale dei Geologi ha fatto quindi il punto, ricordando innanzitutto chi non c’è più e a chi ha perduto tutto – dai propri [...]

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

agosto 22, 2018

GSE: premio da 3.000 euro per tesi di laurea sulla bio-economia circolare

GSE, il Gestore Servizi Energetici conferma il suo impegno nell’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo, giunta quest’anno alla XXI edizione, mettendo in palio una borsa di studio del valore di 3.000 euro per la migliore tesi di laurea in grado di presentare lo “Sviluppo di sistemi energetici in ambito agro-alimentare per promuovere nuovi modelli di bio-economia [...]

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

agosto 21, 2018

“Blue Heart”, il film di Patagonia contro l’idroelettrico selvaggio da oggi in streaming

Il film documentario di Patagonia, “Blue Heart” – disponibile a partire da oggi, 21 agosto 2018, in tutto il mondo, su piattaforme di streaming come iTunes, Amazon Video, Google Play e Sony PlayStation – racconta della lotta per proteggere gli ultimi fiumi incontaminati d’Europa e concentra l’attenzione internazionale sul potenziale disastro ambientale che potrebbe colpire l’Europa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende