Home » Eventi »Rassegna Stampa » Earth Overshoot Day: da oggi siamo in debito col Pianeta:

Earth Overshoot Day: da oggi siamo in debito col Pianeta

agosto 23, 2012 Eventi, Rassegna Stampa

Ad annunciarlo è stato, ieri, il Global Footprint Network, l’organizzazione non governativa che dal 2003 calcola, ogni anno, l’impronta ecologica del pianeta: il 22 agosto è la data in cui, nel 2012, la Terra ha esaurito le risorse annualmente disponibili. Da oggi stiamo consumando a debito, intaccando, cioé, il “capitale” naturale non rigenerabile.

La notizia è particolarmente tragica se confrontata con la serie delle date precedenti: nel 1970 (quando gli abitanti del Pianeta erano 3,5 miliardi) eravamo in pareggio (la data indicativa cadeva ovvero il 31 dicembre, a fine anno), nel 1987 siamo scesi al 19 dicembre, il 1 novembre nel 2000, il 27 settembre nel 2011 e, ora, che siamo 7 miliardi di abitanti, il 22 agosto. Dopo soli 8 mesi (234 giorni) abbiamo consumato tutti i beni naturali che un Pianeta è in grado di rigenerare nei 12 mesi! Ma la Terra resta una e una sola e la previsione di 2 pianeti necessari per reggere questo ritmo, al 2050, non è ovviamente sostenibile. Come scrive Luca Mercalli su La Stampa di oggi, lo “spread” con la natura non si può infatti contrattare.

E’evidente che – con buona pace del Presidente ceco Klaus - urge cambiare modello di sviluppo, a partire dall’economia e dalla produzione agricola e industriale. Il Global Footprint Network basa le sue stime sulle ricerche della New Economics Foundation di Londra, un “think-and-do tank” indipendente che ha come motto “L’economia come se la gente e il pianeta contassero qualcosa” (Economics as if people and planet mattered) e che ha elaborato il concetto stesso di earth global overshoot (sovrasfruttamento), per quantificare il rapporto tra la biocapacità della Terra di produrre risorse rinnovabili nel corso dell’anno e l’impronta ecologica, ovvero la quantità di risorse e servizi richiesti dall’umanità in quello stesso periodo di tempo. Dove per servizi si intende, innanzitutto, il sequestro naturale della CO2 prodotta dalle attività umane, che pesa ormai per il 55% dell’impronta ecologica globale.

Magra consolazione per l’Italia che, nella classifica 2012 dei 149 Paesi analizzati, guadagna “tre posti” in graduatoria tra i “consumisti virtuosi“ (quasi un ossimoro), passando dalla 29° alla 32° posizione, con 4,52 gha (gli ettari globali, utilizzati come unità di misura dell’impronta ecologica) pro-capite rispetto ai 4,99 gha del 2010. Non necessariamente a seguito di politiche virtuose circa le emissioni di anidride carbonica e il consumo di suolo, quanto, verosimilmente, per effetto della crisi e della contrazione della produzione. Chi volesse comunque misurare il proprio impatto individuale, per rivedere il proprio stile di vita in un’ottica di maggiore sostenibilità, lo può fare con il calcolatore messo a disposizione sul sito www.footprintnetwork.org.   

A conferma – per chi avesse ancora dei dubbi – che questi calcoli non sono masturbazioni mentali per soli ambientalisti incalliti, il sito del network cita anche una significativa frase di Yves Manfrini, fund manager dell’Union Bancaire Privée svizzera, che utilizza il metodo della global footprint nell’analisi finanziaria degli investimenti. “In un mondo di risorse in esaurimento – dice Manfrini – quelli che per primi riconoscono la necessità della sostenibilità e adottano le strategie appropriate, avranno maggiore successo nella competizione globale futura“.  

Andrea Gandiglio 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende