Home » Eventi »Rassegna Stampa » Earth Overshoot Day: da oggi siamo in debito col Pianeta:

Earth Overshoot Day: da oggi siamo in debito col Pianeta

agosto 23, 2012 Eventi, Rassegna Stampa

Ad annunciarlo è stato, ieri, il Global Footprint Network, l’organizzazione non governativa che dal 2003 calcola, ogni anno, l’impronta ecologica del pianeta: il 22 agosto è la data in cui, nel 2012, la Terra ha esaurito le risorse annualmente disponibili. Da oggi stiamo consumando a debito, intaccando, cioé, il “capitale” naturale non rigenerabile.

La notizia è particolarmente tragica se confrontata con la serie delle date precedenti: nel 1970 (quando gli abitanti del Pianeta erano 3,5 miliardi) eravamo in pareggio (la data indicativa cadeva ovvero il 31 dicembre, a fine anno), nel 1987 siamo scesi al 19 dicembre, il 1 novembre nel 2000, il 27 settembre nel 2011 e, ora, che siamo 7 miliardi di abitanti, il 22 agosto. Dopo soli 8 mesi (234 giorni) abbiamo consumato tutti i beni naturali che un Pianeta è in grado di rigenerare nei 12 mesi! Ma la Terra resta una e una sola e la previsione di 2 pianeti necessari per reggere questo ritmo, al 2050, non è ovviamente sostenibile. Come scrive Luca Mercalli su La Stampa di oggi, lo “spread” con la natura non si può infatti contrattare.

E’evidente che – con buona pace del Presidente ceco Klaus - urge cambiare modello di sviluppo, a partire dall’economia e dalla produzione agricola e industriale. Il Global Footprint Network basa le sue stime sulle ricerche della New Economics Foundation di Londra, un “think-and-do tank” indipendente che ha come motto “L’economia come se la gente e il pianeta contassero qualcosa” (Economics as if people and planet mattered) e che ha elaborato il concetto stesso di earth global overshoot (sovrasfruttamento), per quantificare il rapporto tra la biocapacità della Terra di produrre risorse rinnovabili nel corso dell’anno e l’impronta ecologica, ovvero la quantità di risorse e servizi richiesti dall’umanità in quello stesso periodo di tempo. Dove per servizi si intende, innanzitutto, il sequestro naturale della CO2 prodotta dalle attività umane, che pesa ormai per il 55% dell’impronta ecologica globale.

Magra consolazione per l’Italia che, nella classifica 2012 dei 149 Paesi analizzati, guadagna “tre posti” in graduatoria tra i “consumisti virtuosi“ (quasi un ossimoro), passando dalla 29° alla 32° posizione, con 4,52 gha (gli ettari globali, utilizzati come unità di misura dell’impronta ecologica) pro-capite rispetto ai 4,99 gha del 2010. Non necessariamente a seguito di politiche virtuose circa le emissioni di anidride carbonica e il consumo di suolo, quanto, verosimilmente, per effetto della crisi e della contrazione della produzione. Chi volesse comunque misurare il proprio impatto individuale, per rivedere il proprio stile di vita in un’ottica di maggiore sostenibilità, lo può fare con il calcolatore messo a disposizione sul sito www.footprintnetwork.org.   

A conferma – per chi avesse ancora dei dubbi – che questi calcoli non sono masturbazioni mentali per soli ambientalisti incalliti, il sito del network cita anche una significativa frase di Yves Manfrini, fund manager dell’Union Bancaire Privée svizzera, che utilizza il metodo della global footprint nell’analisi finanziaria degli investimenti. “In un mondo di risorse in esaurimento – dice Manfrini – quelli che per primi riconoscono la necessità della sostenibilità e adottano le strategie appropriate, avranno maggiore successo nella competizione globale futura“.  

Andrea Gandiglio 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live


PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

gennaio 5, 2021

Auto elettriche: la conferma che gli incentivi funzionano. Vendite a +250% rispetto al 2019

Il 2020 si è chiuso con un’impennata delle vendite di auto elettriche che porta ad un dato record in termini percentuale di + 251,5% rispetto all’anno precedente, con un totale di 59.875 auto immatricolate di cui 32.500 Bev (vale a dire auto con batteria elettrica) e 27.375 Phev (auto ibride plug in). Nel 2019 il [...]

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

dicembre 4, 2020

Sole 24 Ore: apre il bando “Leader della Sostenibilità 2021″

La sostenibilità e l’attenzione alle tematiche ambientali e sociali si sta confermando tema chiave per le aziende, in quanto strumento importante di competitività e di attrattività verso gli investitori e il mercato, come dimostra il sondaggio Ipsos sul tema dell’economia circolare, presentato all’EcoForum di Legambiente lo scorso ottobre, secondo il quale un’impresa su quattro investe [...]

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

novembre 12, 2020

FCA e Engie alla conquista della e-mobility

FCA Italy S.p.A., società interamente controllata dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles N.V., ed ENGIE EPS, player tecnologico dell’energy storage e della mobilità elettrica, hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per costituire una joint venture che dia vita ad un’azienda leader nel panorama europeo della e-Mobility e che potrà avvalersi delle risorse finanziarie e della consolidata esperienza [...]

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende