Home » Eventi » Ecoturismo e baby vacanze al Children’s tour di Modena:

Ecoturismo e baby vacanze al Children’s tour di Modena

marzo 21, 2015 Eventi

Ecoturismo e vacanze per bambini. Un mercato in espansione, anticipano gli organizzatori di Children’s Tour, il salone delle vacanze under 14 giunto alla sua 12° edizione (a ModenaFiere dal 20 al 22 marzo).

Ai viaggi per i più piccoli, che si tratti di turismo formato famiglia, scolastico o comunque organizzato, sono rivolte proposte per tutti i gusti e tutte le tasche, con molto spazio per le “vacanze verdi”, in cui coniugare attività sportive, vita a contatto con la natura ed educazione ambientale.

Offerte e pacchetti studiati per quel 77% di famiglie italiane che va in vacanza almeno una volta l’anno, secondo dati rilevati dall’Osservatorio Nazionale sul Turismo Giovanile. Nel 2014 avrebbero fatto le valigie quasi 8 milioni di under 18. Inoltre, circa 1 milione 300 mila bambini e ragazzi sono partiti senza genitori: il 18% delle famiglie ha mandato i propri figli minorenni in vacanza con gruppi organizzati o con amici o parenti.

Non stupisce quindi che località e strutture ricettive di tutta Italia – presenti in fiera con oltre 200 espositori – dedichino alla categoria baby progetti specifici: la formula vincente che sembra prevalere è appunto quella dell’ecoturismo, con soggiorni che includono escursioni o si configurano come “camp sportivi”, o si svolgono in fattorie didattiche. Numerosi anche i parchi avventura spuntati lungo la Penisola, gli agriturismi e i campeggi che propongono formule particolari. Sono pensate per famiglie con bambini anche le ciclovacanze, in cui ogni tappa si raggiunge sulle due ruote.

Del tutto sui generis le attività estive rivolte a bambini e ragazzi organizzate dall’Oasi Lipu di Crava Morozzo, in Valle Maira, località alpina in provincia di Cuneo. Da alcuni anni i campeggi sono ambientati nel magico mondo di Harry Potter, nella Scuola estiva di magia e stregoneria. Gli “allievi maghi” sono guidati a conoscere gli animali e a rispettarne caratteristiche e ambiente. Ma imparano anche a conoscere le piante, la loro biologia, e a vivere in comunità.

A Valle di Serramazzoni, sui colli modenesi, si terranno settimane bioecologiche, in cui ragazzi dagli 8 ai 12 anni potranno sperimentare una totale full immersion nella natura, dormendo in tenda e passando parte della giornata a piedi nudi, tra boschi, prati e ruscelli. “Liberamente” prevede tante attività all’aria aperta, come “albering” (percorsi realizzati sugli alberi, mediante passerelle, ponti tibetani, liane e carrucole), tiro con l’arco, mountain bike, arrampicata, piscina, orienteering e laboratori di cucina, orticoltura, panificazione, astronomia e yoga. Ed anche momenti in lingua straniera con madrelingua francese e inglese.

Alla fascia d’età 13-15 anni si rivolge il trekking-avventura di Esploraria, una vacanza itinerante in cui i ragazzi, accompagnati da guide ambientali escursionistiche, partono dal Parco avventura di Zocca, sull’Appennino tra Emilia e Toscana, e in cinque giorni arrivano al mare. L’itinerario prevede sentieri, valli, rifugi da costruire per la notte, dai crinali dell’Appennino Tosco-Emiliano fino all’arrivo sulle spiagge toscane. Un percorso pensato per sviluppare comportamenti propositivi verso il contesto ambientale, stimolare la ricerca e la curiosità dei ragazzi.

Sul mare Adriatico si svolgerà invece La vela e sei libero”, un’esperienza di vita in mare tra Ancona e Spalato, in cui i ragazzi faranno parte di un equipaggio, impareranno a condurre una barca e dovranno gestire in tutto e per tutto le imbarcazioni, dalla cucina alle pulizie, fino alle manovre sia a vela che a motore. Un programma impegnativo, destinato non a caso ai 14-18enni, e che prevede anche lezioni teoriche di meteorologia e navigazione, ormeggio e regolazione vele.

Per chi invece preferisca ancora vacanze in famiglia, godendo dei panorami della terraferma, Girolibero organizza vacanze in bicicletta con itinerari particolarmente semplici da affrontare insieme ai piccoli, noleggio bici o appendici adatte a bambini di tutte le età, prenotazione in strutture con camere triple o quadruple e il vantaggio economico di ottenere sconti importanti. Gli itinerari si snodano su piste ciclabili o strade a basso traffico, per un viaggio all’aria aperta, a ritmo lento, a contatto con la natura e le tradizioni locali dei luoghi che si attraversano. Tra i percorsi proposti, il tour dei Castelli della Loira o quello dei sette laghi della Carinzia, in Austria, i più caldi laghi balneari d’Europa, passando per la scoperta delle piste ciclabili che circondano il lago di Costanza, tra splendidi parchi naturali.

Con una vacanza nelle fattorie didattiche, i bambini vivono esperienze a contatto con i campi e gli animali, cimentandosi in attività creative e manuali, come fare il pane, foraggiare gli animali nelle stalle e raccogliere la frutta, oltre ad alimentarsi in modo sano. Solo alcune delle tante attività che si possono svolgere in Alto Adige, in uno degli oltre mille masi e agriturismi del Gallo Rosso, in provincia di Bolzano. Oltre alle attività contadine, lezioni di equitazione e passeggiate sui pony, escursioni studiate per i bimbi alla scoperta delle piante e dei fiori nei boschi.

La Romagna è presente al Children’s tour come Riviera dei Parchi, con il progetto “Riscopri la natura”, con momenti d’intrattenimento in spiaggia ed in pineta, durante i quali i bambini, accompagnati dall’equipe dei Guardiamondo, si divertiranno ad esplorare e conoscere la natura, recuperando i rifiuti per trasformarli in installazioni artistiche.

E per chi fosse nell’imbarazzo della scelta, c’è perfino un incontro con otto mamme travel blogger, per parlare di come organizzare le vacanze in famiglia: a “Girotondo intorno al mondo”, sabato 21 marzo alle 12.30, le mamme viaggiatrici come Milena Marchioni di Bimbieviaggi, condivideranno esperienze e consigli su destinazioni in Italia e all’estero.

Cristina Gentile

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende