Home » Eventi » Fai, “I luoghi del cuore” si aprono all’estero:

Fai, “I luoghi del cuore” si aprono all’estero

maggio 24, 2012 Eventi

“L’occupazione potrebbe essere legata alla salvaguardia del territorio, ma così non è”. Parola di Giulia Maria Mozzoni Crespi, presidente onorario FAI. E’ con una vena di malinconia a causa del bistrattato patrimonio italiano che si apre la presentazione della sesta edizione del censimento FAI, “I luoghi del cuore”. Tristezza per le terre colpite dal terremoto, inquietudine per l’inceneritore che dovrà essere realizzato a 750 metri dalla Villa Adriana a Tivoli. Denuncia che arriva da Ilaria Bortoletti Buitoni, Presidente Fai. “Quello è il mio luogo del cuore, ma oggi il mio cuore è ferito”. E per non causare altre ferite a questo fragile Paese che l’associazione ambientalista si apre oltre i confini italiani e quest’anno punta all’estero. “L’iniziativa, che dal 2003 al 2010 ha raccolto oltre 800 mila segnalazioni, invita tutto il mondo in Italia, perché l’Italia è da sempre il “luogo del cuore” del mondo”, racconta Marco Magnifico, il vicepresidente esecutivo dell’associazione, nel suo intervento nella Foresteria di Intesa Sanpaolo in via Monte di Pietà a Milano. Il FAI chiede a tutti, italiani e stranieri, di segnalare, dal 23 maggio al 31 ottobre quella parte di Italia che ciascuno di noi ha trasformato da luogo concreto a luogo dello spirito, un angolo che si ama e la cui sorte ci sta a cuore, o perché è in pericolo o semplicemente perché lo si vuole tutelare anche per i nostri figli. Tutti sono invitati a parteciparvi a quella che nel corso degli anni si è rivelata una grande mobilitazione popolare con circa mezzo milione di segnalazioni nell’ultima edizione (quella del 2010).

“Dobbiamo ritrovare l’orgoglio della nostra cultura, dobbiamo di nuovo imparare a essere cittadini, a riconquistarci la nostra cittadinanza, il nostro senso di appartenenza che deve essere sostenuto dal legame con i luoghi”, racconta Giovanni Bazoli, Presidente Consiglio di Sorveglianza Intesa Sanpaolo. “Rimpossessarsi del valore di patria, chi ama vuole che il bene venga riconosciuto e valorizzato. Manzoni faceva dire a Don Abbondio “Cosa è la patria? E’ il luogo che amiamo. E io amo le Dolomiti, Santa Giulia a Brescia e la Fondazione Cini a Venezia, la mia patria”, conclude Bazoli. Ai luoghi colpiti dal terremoto, invece, va il pensiero della madrina Michelle Hunziker. “Il mio luogo è Finale Emilia a Modena. Il mio cuore è per quel patrimonio artistico così terribilmente danneggiato dal sisma”, racconta la soubrette. “Amo il vostro paese e ho fatto di tutto per avere la cittadinanza, la cittadinanza è dove stai bene e io qui sto da Dio. L’Italia mi ha dato tanto, da quando venni qui a sedici anni. Da allora sono italiana, anche la provincia e i suoi vecchi teatri”.

Francesca Fradelloni

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

dicembre 14, 2018

Con “Torino ti dà la carica” la colonnina elettrica arriva sotto casa

Privati cittadini, operatori commerciali e liberi professionisti residenti o domiciliati a Torino potranno chiedere di disporre di una colonnina di ricarica elettrica sotto la propria abitazione o davanti al negozio o all’ufficio. Si tratta del nuovo progetto “Torino ti dà la carica“, presentato oggi dall’amministrazione comunale guidata da Chiara Appendino. Lo scorso 28 settembre la Città [...]

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende