Home » Eventi »Nazionali »Politiche »Rassegna Stampa » Fini propone il marchio “Green Italy”:

Fini propone il marchio “Green Italy”

novembre 19, 2009 Eventi, Nazionali, Politiche, Rassegna Stampa

Gianfranco FiniSi è svolto martedì 17 novembre a Roma il convegno “Green Italy, Ambiente, innovazione e qualità per sfidare il futuro” organizzato dalla fondazione FareFuturo, presideuta dal Presidente della Camera Gianfranco Fini, insieme alla “fondazione per le qualità italiane” Symbola, del parlamentare Ermete Releacci.

Tema centrale, la Green economy in tutte le sue implicazioni: come via alternativa per il rilancio dell’economia in un periodo di profonda crisi, ma anche come unica e doverosa scelta per affrontare gli urgenti cambiamenti climatici.

Secondo Fini la necessità più immediata consiste nel rendere i prodotti eco-compatibili competitivi sul mercato. L’Italia gode, infatti, di un ricco sistema di piccole-medie imprese già operanti nel settore che necessitano tuttavia di un sostegno: la proposta di Fini è di affiancare al marchio “Made in Italy” anche la certificazione di qualità “Green Italy” che possa stimolare una diffusione su vasta scala di questi prodotti.

Sono le istituzioni a dover inoltre promuovere “una nuova sensibilità” che vada al di là dell’ideologismo ambientalista e che, allo stesso tempo, rifiuti l’estremismo Fordista basato sulla sola logica del profitto: “la tutela dell’ambiente non è un limite, ma una opportunità”, ha ribadito il Presidente.

La Green Economy dovrebbe dunque diventare, secondo FareFuturo, un interesse trasversale al credo politico (come dimostra l’organizzazione bipartisan del convegno), così da poter “ripensare le politiche urbanistiche, abitative e dei trasporti degli ultimi anni” e allo stesso tempo entrare nell’ottica di un’economia che non consideri il Pil l’unico indicatore di crescita.

Il giorno in cui sarà assunto questo nuovo approccio, ha concluso Fini, “sarà un giorno positivo, perché si sarà aperta una fase con meno propaganda e un po’ più di politica”.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

dicembre 13, 2019

Decreto Clima: approvazione definitiva alla Camera. Ecco cosa verrà incentivato

Con 261 voti a favore, 178 contrari e 5 astenuti, la Camera dei Deputati ha approvato in via definitiva, il 10 dicembre, il disegno di legge di conversione (A.C. 2267) del D.L. 111/2019 (cosiddetto “Decreto Clima“) nel testo già approvato, con modifiche, dal Senato (A.S. 1547). Il provvedimento, composto originariamente di 9 articoli, a seguito delle modifiche [...]

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

dicembre 10, 2019

“Urban Forest”: il Museo della Montagna di Torino si prende cura del bosco urbano

Mercoledì 4 dicembre, al Museo Nazionale della Montagna ”Duca degli Abruzzi” di Torino, ha preso il via il progetto Urban Forest, un’iniziativa che costituisce il nucleo centrale della mostra “Tree Time”, a cura di Daniela Berta e Andrea Lerda. Il bosco che circonda il Museo è infatti un vero e proprio bosco urbano nel centro della [...]

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

dicembre 10, 2019

Accordo Essity-Assocarta: i fanghi di cartiera diventano solette per le scarpe

La multinazionale svedese Essity – leader mondiale nei settori dell’igiene e della salute con brand come TENA, Nuvenia e Tempo – ha annuncia ieri un nuovo progetto di economia circolare che vede coinvolto lo stabilimento produttivo di Porcari (LU), in Toscana. Grazie ad un processo di riutilizzo degli scarti di cartiera, originariamente destinati alla discarica, [...]

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

dicembre 9, 2019

Ford e McDonald’s: componenti per le automobili dagli scarti dei chicchi di caffè

Ford Motor Company e McDonald’s USA hanno annunciato che presto daranno avvio ad un processo di trasformazione degli scarti dei chicchi di caffè, in componenti per le automobili, come l’alloggiamento dei fari. Ogni anno, durante la lavorazione di milioni di chicchi di caffè, l’involucro si stacca naturalmente durante il processo di tostatura. Oggi è tecnologicamente [...]

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

dicembre 5, 2019

“De Ruina Terrae”: in mostra a Bologna immagini di devastazione del Pianeta

Un racconto per immagini su un mondo surriscaldato dalle emissioni nocive,  invaso dalla plastica e dalla sporcizia, dove l’habitat naturale di animali e piante viene bruciato ed annientato.  Una storia che prende il nome di “De Ruina Terrae. L’impatto dell’uomo sulla natura” e che sarà possibile ripercorrere dal 5 (inaugurazione alle ore 19,00) al 7 [...]

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

dicembre 5, 2019

Green Jobs: in libreria la nuova guida di Tessa Gelisio e Marco Gisotti

Quali sono le 100 professioni più richieste, oggi, in Italia? La risposta è nella nuovissima guida “100 green jobs per trovare lavoro”, firmata da Tessa Gelisio e Marco Gisotti – già autori nel 2008 della “Guida ai Green Jobs” – per Edizioni Ambiente (384 pagg. 18 euro), disponibile nelle librerie fisiche e digitali dal 21 novembre 2019: un vademecum per [...]

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

novembre 26, 2019

Ricerca AXA: cambiamento climatico prima preoccupazione per tre italiani su quattro

Il cambiamento climatico irrompe al primo posto in cima alla lista dei temi prioritari per gli italiani. È “il problema” per tre italiani su quattro, che pensano che abbia un impatto diretto sulla propria salute e che si tratti di una sfida collettiva con impatti sulla loro vita, a livello personale. Sono alcune delle principali evidenze [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende