Home » Eventi »Idee » Giro d’Italia in 80 librerie: la letteratura incontra le due ruote (e l’ambiente):

Giro d’Italia in 80 librerie: la letteratura incontra le due ruote (e l’ambiente)

settembre 5, 2013 Eventi, Idee

Un percorso simile a un pellegrinaggio, che elogia l’importanza della lentezza. Grazie a un’iniziativa della casa editrice Marcos y Marcos, ciclismo e letteratura si incontrano: ma cosa avvicina due attività apparentemente così distanti tra loro? “Leggere e andare in bicicletta hanno molto in comune. Hanno un forte potere rigenerante, mettono in moto un mucchio di cose dentro di te. Ti aiutano a scoprire. Sono un invito intelligente alla lentezza. Sono atti ecologici in senso profondo. A noi pare bello e utile usare le biciclette come una specie di torcia olimpica che passa di mano in mano, anzi di gamba in gamba, da uno scrittore all’altro, da un libraio all’altro, un traduttore, poeta, bibliotecario, cantante all’altro, lungo tutta l’Italia”.

A raccontare il senso del Giro d’Italia in 80 librerie (per non parlar di scuole e biblioteche) è Marco Zapparoli, co-editore Marcos y Marcos e co-fondatore dell’associazione Letteratura Rinnovabile (aggettivo che ben si sposa con la letteratura, quella con la L maiuscola, che non si ‘spegne’ mai, che ha enormi qualità energetiche, che è fonte inesauribile di ispirazione e può essere costantemente rinnovata da nuove interpretazioni).

L’iniziativa partirà ufficialmente a maggio 2014, in concomitanza con il Giro d’Italia, ma si potrà gustare un primo assaggio dal 6 al 29 settembre, quando si svolgerà l’anteprima in Toscana in occasione dei Mondiali di Ciclismo. Venticinque scrittori faranno tappa nelle librerie, biblioteche e piazze di Forte dei Marmi, Pietrasanta, Lucca, Montecatini, Pistoia, Firenze, Empoli, Pisa, Livorno, Cecina, Bolgheri e Castagneto. In queste giornate settembrine si avrà un assaggio di quello che accadrà la prossima primavera: colazioni dei campioni, pedalate con gli autori, campeggi libro, biciclette parlanti, letture notturne, racconti del cielo osservando le stelle, in omaggio a Margherita Hack, laboratori per bambini, letture bendate con mascherine per godersi la letteratura a occhi chiusi, musica dal vivo, merende in Giro, ciclostaffette in città, lanterne scritte (storie di vita vissuta, scritte su lanterne che illumineranno le piazze), assaggi speciali della Cambusa del Giro e infine, non poteva mancare una mostra fotografica, Un sogno in Giro, esposta nella tappa finale, che raccoglierà gli scatti migliori dell’iniziativa.

“L’idea è nata da Simone Sacco, che è stato supportato da Letteratura Rinnovabile, associazione culturale che abbiamo fondato un anno fa e che ha già organizzato eventi come Letti di Notte, Respirare Parole, A suon di libri, Tornei di cover letterarie e molte altre iniziative a sostegno della lettura. La decisione di progettare e sostenere il Giro è stata spontanea, ci entusiasma l’idea di portare a spasso per l’Italia, insieme a quattordici editori di grande qualità, questa bella iniziativa”. Insieme a Marcos y Marcos, infatti, partecipano al Giro Bao Publishing, Bollati Boringhieri, Casagrande, Ediciclo, Guanda, Il Castoro, Sellerio, 66th and 2nd, Sonda, Tic e gli editori di audiolibri Alfaudiobooks, Full Color Sound, Il Narratore. Partner per le due ruote, la FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta: ”Grazie a loro, tutti i percorsi sono perfettamente testati, per le ciclostaffette di Firenze e Pisa abbiamo realizzato insieme apposite mappe-tovagliette. La ciclostaffetta nazionale FIAB si unirà a noi, a Firenze”.

Gli aspetti di sostenibilità della manifestazione verranno sottolineati in tre sensi. “Primo: l’uso esclusivo di materiali ecologici. Non solo le biciclette, quindi, ma tutto il materiale promozionale, tutta l’energia impiegata sarà da fonti rinnovabili. Fra le tante risorse generosamente messe a nostra disposizione, avremo in dotazione un’automobile elettrica, Icaro, prodotta a Livorno. Promuoveremo e regaleremo speciali coprisellini in tyvek, materiale iper-ecologico, e così pure olio di altissima qualità. Secondo: sostegno e promozione dell’ambiente. Il Giro si sforzerà di promuovere il più possibile le risorse ‘verdi’ che l’Italia offre. Il paesaggio naturale. Il bello ha un suo profondo valore ecologico, se sostenuto in modo corretto. Il regista Lorenzo Garzella sta preparando un format televisivo in una decina di puntate, che mette al centro proprio questo nesso cultural-ambientale. Infine: in alcune occasioni, faremo vedere attivamente cos’è l’energia rinnovabile. Tra i tanti eventi progettati appositamente per il Giro, c’è Lanterne Scritte, un laboratorio di narrazione per bambini e ragazzi, che scriveranno storie su speciali lamine pergamenate termoresistenti, montate su appositi telai, che diventano così Lanterne scritte, con lampadine alimentate da energia rinnovabile. Ai ragazzi verrà spiegato il funzionamento. Dalle celle al silicio in poi”.

Sulla stessa lunghezza d’onda, l’iniziativa che l’associazione organizzerà nei prossimi mesi a Milano. “Da un progetto ne nasce subito un successivo: Respirare parole. Si svolgerà a Milano, fra novembre 2013 e giugno 2014. Anche questo avvicinerà lettura e scrittura a energie rinnovabili e temi ambientali. Respirare parole nasce da una cooperazione attiva fra Letteratura Rinnovabile e AMIAT, Agenzia per la Mobilità, Ambiente e Territorio del Comune di Milano: un’occasione molto rilevante per lanciare un appello diretto ai cittadini milanesi, coinvolgerli per immaginare insieme scenari futuri: con la complicità della letteratura. E delle biciclette, va da sé”.

Valentina Dalla Costa

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

dicembre 20, 2017

Camerlenghi, nuovo presidente AIGAE: “Il turismo ambientale è in grande crescita”

Filippo Camerlenghi, coordinatore delle Guide Ambientali Escursionistiche (GAE) della Lombardia è il nuovo Presidente Nazionale di AIGAE. Camerlenghi, 52 anni, laureato in Scienze della Terra presso l’Università Statale di Milano, è ideatore e promotore di importanti progetti di educazione ambientale e divulgazione scientifica e opera anche come guida europea in Francia, Spagna, Germania, Svizzera, Islanda, in [...]

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

dicembre 18, 2017

AccorHotels e l’agricoltura verticale: debutta al Novotel Milano il “Living Farming Tree”

Debutta a Milano con AccorHotels la prima installazione del Living Farming Tree, l’innovativo orto verticale indoor firmato Hexagro Urban Farming, startup italiana composta da un team internazionale di ingegneri, designer industriali e gastronomi. In linea con gli obiettivi del proprio programma di sviluppo sostenibile Planet21 volto a promuovere un’ospitalità positiva e virtuosa, il gruppo leader mondiale [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende