Home » Eventi »Idee » Greenlight for business: secondo giorno:

Greenlight for business: secondo giorno

febbraio 24, 2010 Eventi, Idee

Con il resoconto della seconda giornata di Green Light for Business si inaugura la collaborazione di Greenews.info con Bruno Pampaloni, esperto di questioni energetiche e contributor di Affari & Finanza – La Repubblica.

Green Light for Business, Aula Magna Gobbi, Università BocconiAll’Università Bocconi di Milano è andata in scena ieri la seconda giornata di Green Light for business, conferenza pubblica sulle importanti ricadute economiche legate ai temi ambientali, presentate attraverso un programma di sessioni parallele. Come già anticipato su Greenews, di grande qualità il livello dei relatori e delle proposte che, per l’occasione, spaziavano da questioni ormai di dominio pubblico (sostenibilità, prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili, gestione delle risorse idriche, nucleare, Oil & Gas, Cap & Trade, Eco Drive) ad altre riservate prevalentemente agli specialisti ma non per questo meno interessanti (Super Grids, Smart Grids).

In una delle sessioni pomeridiane il professor Antonio Tencati ha introdotto alcuni esempi che dimostrano come la sostenibilità ambientale sia diventata un valore per le aziende senza peraltro comprometterne l’attività produttiva di successo. George Jaksch, Senior Director Corporate Responsibility & Public Affairs di Chiquita, ha illustrato la stretta collaborazione avviata ormai da quindici anni con Rainforest Alliance, la ONG impegnata a conservare la biodiversità, assicurare eque condizioni lavorative e buoni livelli di sostentamento alle popolazioni locali attraverso il miglioramento delle pratiche di coltivazione della terra e rendendo più consapevoli i comportamenti dei consumatori. L’applicazione dello standard di Rainforest Alliance ha consentito a Chiquita di raggiungere alcuni obiettivi come la riforestazione di 1.100 ettari di terreno con 1 milione di alberi, il riciclaggio di 3.000 tonnellate di rifiuti l’anno e di applicare una stretta regolamentazione nell’uso dei pesticidi. Rainforest Alliance attualmente è partner anche di altri grandi marchi tra i quali Unilever, Krafts o Mars.

A Chiquita hanno fatto seguito due case history di successo nel campo del Green ICT: Vodafone e Cisco Systems. Pietro Guindani, presidente di Vodafone Italia ha rimarcato come, a livello internazionale, il gruppo si sia dato un considerevole obiettivo di sostenibilità ambientale: la riduzione del 50% delle emissioni di CO2 entro il 2020, un livello molto superiore a quello stabilito dall’Unione Europea. “Si tratta di una decisione nata dalla nostra ambizione di essere leader anche da questo punto di vista.” ci ha confessato Pietro Guindani. “Il fatto che Vodafone sia diventato un protagonista attivo su questi temi deriva da una richiesta pressante dei nostri clienti, una richiesta che noi abbiamo sentito forte e abbiamo naturalmente voluto accogliere. Ecco perché intendiamo esaudirla in tutti i modi possibili, anche utilizzando in maniera crescente energia da fonti rinnovabili e diventando più efficienti nella gestione delle nostre infrastrutture”.

Di fatto, le principali sorgenti energetiche impiegate da Vodafone Italia sono l’energia elettrica per le attività della rete, degli uffici o dei negozi, il metano per il riscaldamento degli uffici e il gasolio per il funzionamento dei gruppi elettrogeni della rete, degli uffici e per l’utilizzo della flotta aziendale. Oltre il 90% dell’energia elettrica è utilizzata per la normale operatività e quasi il 60% proviene da fonti rinnovabili.  A questo proposito ambiziosi i programmi di sostenibilità di Vodafone Italia, che, per il 2010, si è impegnata ad acquistare quasi il 100% di energia dalle rinnovabili.

Dal canto suo Alberto Degradi, Green Ambassador di Cisco Systems, ha rimarcato come l’ICT sia una “piccola parte del problema del Carbon Emission” e come possa invece essere “una grossa parte della sua soluzione”. Oggi, infatti, l’ICT “impatta per il 2% sul totale delle emissioni delle attività umane” e, anche se sta crescendo rapidamente, per Degradi “il suo utilizzo consentirà di ridurre fino al 15 % della CO2 emessa dal totale delle attività umane”. Oggi esistono, infatti, tecnologie di collaborazione come la telepresence, che consente il management o la realizzazione di molti meeting aziendali virtuali ma in grado di fornire la stessa percezione di una riunione dal vivo. Vi sono ancora tecnologie di controllo per la gestione più saggia possibile dell’energia negli uffici, a casa o nei flussi di traffico delle città. “Per fare tutto questo e per sviluppare infrastrutture di rete sempre più intelligenti serve però investire ulteriormente su una ultrabroadband” ha concluso Degradi.

Bruno Pampaloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende