Home » Eventi » Kyoto Club: gli interventi per un futuro sostenibile secondo Lehmann e Clini:

Kyoto Club: gli interventi per un futuro sostenibile secondo Lehmann e Clini

febbraio 20, 2012 Eventi

Presente e futuro delle politiche sul clima e fonti rinnovabili. Se n’è parlato a Roma, giovedì 16 febbraio, al Convegno annuale del Kyoto Club, con gli ospiti d’onore: Harry Lehmann, Direttore Generale per la Pianificazione Ambientale e le Strategie Sostenibili dell’Agenzia Federale Tedesca dell’Ambiente e il Ministro dell’Ambiente italiano Corrado Clini.

Lehmann ha illustrato la situazione tedesca, con una Germania stabilmente avviata in un percorso di crescita delle rinnovabili come scelta sia di politica energetica che industriale: nel 2010 i posti di lavoro collegati alle rinnovabili sono stati 367.000 e si prevede che nel 2030 a lavorare in questo settore sarà ben l’8% della forza lavoro. Paragonato con il 3% previsto per il settore automobilistico e il 2% di ingegneria meccanica, questi numeri rendono bene l’idea sull’importanza sostanziale delle rinnovabili nel futuro industriale della Germania.

“E’ la sesta onda di Kondatriev afferma Lehmann: una nuova era produttiva che sarà il motore di un cambiamento epocale della società, capace di apportare delle novità paragonabili all’introduzione dei computer e del web nel secolo scorso. Una rivoluzione ci farà anche risparmiare sulla bolletta energetica, visto che le previsioni indicano che dal 2030 l’energia rinnovabile sarà più conveniente di quella fossile.

Sul fronte italiano, Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, ha fatto il punto della situazione sulle emissioni di gas serra in Italia: dal 2008 le emissioni sono in calo e nel 2012 si prevede che l’Italia centrerà finalmente l’obiettivo del Protocollo di Kyoto di una riduzione delle emissioni di almeno il 6,5% rispetto al 1990. Al raggiungimento del target ha contribuito, in parte, la recessione economica, ma anche le misure di efficienza energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili: il contributo al taglio delle emissioni delle rinnovabili elettriche, tra il 2008 e il 2011, è stato stimato in media di 14 milioni di tonnellate di CO2 equivalente all’anno.

Riguardo al futuro italiano, il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha parlato del nuovo strumento varato dal Governo, il Fondo Rotativo di Kyoto, che permette di accedere a finanziamenti a un tasso agevolato dello 0,5% per misure di efficienza energetica ed energia rinnovabile, fino a un tetto di 600 milioni. “Ci auguriamo che questo strumento possa diventare permanente – ha affermato il Ministro. E’ un po’ difficile dire che i cambiamenti climatici siano un’opportunità, per i costi che provocheranno. Però, e in questo senso c’è opportunità, questo è anche un segnale circa il fatto che, se i territori non si attrezzano per fronteggiare la variabilità climatica, i danni saranno sempre più gravi.”

Uno dei temi più pressanti, secondo il Ministro, è quello dell’adattamento. “Sta emergendo l’esigenza di riadattare i territori rispetto a un clima che cambia. Se per esempio i nostri sistemi fognari sono tarati su un sistema di piogge definite in un arco storico di, ad esempio, 100 anni, nel momento in cui i cambiamenti climatici provocano un aumento delle precipitazioni, è chiaro che i sistemi fognari non tengono, come successo a novembre. Oppure se le portate dei torrenti sono tarate su precipitazioni mediamente inferiori è chiaro che i sistemi di protezione non sono più efficienti e le alluvioni sono più probabili. Altro tema è quello dell’erosione delle coste. E’ necessario adottare rapidamente una strategia per affrontare questi fenomeni, prima che si manifestini come emergenza. Questo è l’impegno di questo governo.”

Veronica Caciagli

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

maggio 7, 2018

“I Venti Buoni”: al mercato Testaccio di Roma api e scoperte scientifiche

Inaugurata al mercato Testaccio di Roma l’istallazione fotografica “I Venti Buoni” che vede come protagoniste 20 arnie scelte per rappresentare alcuni dei più importanti scienziati della storia. Dal padre del metodo scientifico Galileo Galilei fino al recentemente scomparso Stephen Hawking, passando dalle pionieristiche scoperte di Marie Curie (unica donna ad aver vinto due premi Nobel) [...]

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

maggio 4, 2018

Nasce il Circular Economy Network: Italia al secondo posto in Europa per riciclo

A giugno verrà approvato in via definitiva il pacchetto europeo sull’economia circolare e già oggi nasce il Circular Economy Network, l’osservatorio della circolarità in Italia creato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e da un gruppo di 13 aziende e associazioni di impresa che vanno dai consorzi di riciclo alle industrie di bioplastiche, dalle acque [...]

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

maggio 4, 2018

Bike Pride e Brompton sfilano per Torino a favore del ciclismo urbano

Domenica 6 maggio 2018, al Parco del Valentino di Torino torna protagonista la bicicletta con due importanti eventi dedicati al mondo del ciclismo urbano: la IX edizione del “Bike Pride”, la tradizionale parata annuale di biciclette organizzata dall’Associazione Bike Pride Fiab Torino, e la V edizione del Brompton World Championship, un evento dedicato agli appassionati [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende