Home » Eventi » Kyoto Club: gli interventi per un futuro sostenibile secondo Lehmann e Clini:

Kyoto Club: gli interventi per un futuro sostenibile secondo Lehmann e Clini

febbraio 20, 2012 Eventi

Presente e futuro delle politiche sul clima e fonti rinnovabili. Se n’è parlato a Roma, giovedì 16 febbraio, al Convegno annuale del Kyoto Club, con gli ospiti d’onore: Harry Lehmann, Direttore Generale per la Pianificazione Ambientale e le Strategie Sostenibili dell’Agenzia Federale Tedesca dell’Ambiente e il Ministro dell’Ambiente italiano Corrado Clini.

Lehmann ha illustrato la situazione tedesca, con una Germania stabilmente avviata in un percorso di crescita delle rinnovabili come scelta sia di politica energetica che industriale: nel 2010 i posti di lavoro collegati alle rinnovabili sono stati 367.000 e si prevede che nel 2030 a lavorare in questo settore sarà ben l’8% della forza lavoro. Paragonato con il 3% previsto per il settore automobilistico e il 2% di ingegneria meccanica, questi numeri rendono bene l’idea sull’importanza sostanziale delle rinnovabili nel futuro industriale della Germania.

“E’ la sesta onda di Kondatriev afferma Lehmann: una nuova era produttiva che sarà il motore di un cambiamento epocale della società, capace di apportare delle novità paragonabili all’introduzione dei computer e del web nel secolo scorso. Una rivoluzione ci farà anche risparmiare sulla bolletta energetica, visto che le previsioni indicano che dal 2030 l’energia rinnovabile sarà più conveniente di quella fossile.

Sul fronte italiano, Gianni Silvestrini, direttore scientifico del Kyoto Club, ha fatto il punto della situazione sulle emissioni di gas serra in Italia: dal 2008 le emissioni sono in calo e nel 2012 si prevede che l’Italia centrerà finalmente l’obiettivo del Protocollo di Kyoto di una riduzione delle emissioni di almeno il 6,5% rispetto al 1990. Al raggiungimento del target ha contribuito, in parte, la recessione economica, ma anche le misure di efficienza energetica e lo sviluppo delle energie rinnovabili: il contributo al taglio delle emissioni delle rinnovabili elettriche, tra il 2008 e il 2011, è stato stimato in media di 14 milioni di tonnellate di CO2 equivalente all’anno.

Riguardo al futuro italiano, il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini ha parlato del nuovo strumento varato dal Governo, il Fondo Rotativo di Kyoto, che permette di accedere a finanziamenti a un tasso agevolato dello 0,5% per misure di efficienza energetica ed energia rinnovabile, fino a un tetto di 600 milioni. “Ci auguriamo che questo strumento possa diventare permanente – ha affermato il Ministro. E’ un po’ difficile dire che i cambiamenti climatici siano un’opportunità, per i costi che provocheranno. Però, e in questo senso c’è opportunità, questo è anche un segnale circa il fatto che, se i territori non si attrezzano per fronteggiare la variabilità climatica, i danni saranno sempre più gravi.”

Uno dei temi più pressanti, secondo il Ministro, è quello dell’adattamento. “Sta emergendo l’esigenza di riadattare i territori rispetto a un clima che cambia. Se per esempio i nostri sistemi fognari sono tarati su un sistema di piogge definite in un arco storico di, ad esempio, 100 anni, nel momento in cui i cambiamenti climatici provocano un aumento delle precipitazioni, è chiaro che i sistemi fognari non tengono, come successo a novembre. Oppure se le portate dei torrenti sono tarate su precipitazioni mediamente inferiori è chiaro che i sistemi di protezione non sono più efficienti e le alluvioni sono più probabili. Altro tema è quello dell’erosione delle coste. E’ necessario adottare rapidamente una strategia per affrontare questi fenomeni, prima che si manifestini come emergenza. Questo è l’impegno di questo governo.”

Veronica Caciagli

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

giugno 20, 2018

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

Ubeeqo, gestore di car sharing parte di Europcar Mobility Group, si è qualificato come operatore certificato di car sharing al bando indetto da ICS Iniziativa Car Sharing, una Convenzione di Comuni e altri Enti locali, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Obiettivo di ICS è quello di promuovere e sostenere la diffusione del car sharing come strumento di [...]

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

giugno 19, 2018

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

Le imprese e le famiglie residenti ad Affi, in provincia di Verona, potranno partecipare al finanziamento dell’impianto eolico, della potenza complessiva di 4 MW, realizzato dalla multiutility locale AGSM nel 2017. L’operazione replica uno schema già adottato con successo per il vicino impianto eolico di Rivoli Veronese realizzato dalla stessa società nel 2013, e prevede un’emissione di obbligazioni (“Affi [...]

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

giugno 15, 2018

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

La rete europea del World Green Building Council (WorldGBC) e le principali banche europee hanno lanciato ieri un nuovo schema pilota di mutui per l’efficienza energetica. Un segnale importante da parte degli investitori, che dimostra come “l’edilizia sostenibile” stia diventando un mercato chiave per la crescita dell’Europa. Lo schema pilota è finalizzato alla sperimentazione di [...]

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

giugno 14, 2018

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

Si sono conclusi con una tavola rotonda al Politecnico di Milano i due giorni di convegno promossi da Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C) sul tema “Microinquinanti emergenti”, che ha visto un’ampia partecipazione di rappresentanti delle imprese, degli enti pubblici e dell’università, attirati da un tema di grande importanza, ma ancora poco noto al pubblico e poco trattato [...]

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

giugno 14, 2018

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

E’ partita da Pescara la prima tappa del roadshow “Le opportunità di sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore elettrico – Incontri con il territorio” organizzato da Elettricità Futura. Un’occasione di confronto tra istituzioni e aziende del settore elettrico con un particolare focus sullo sviluppo delle rinnovabili e le opportunità di finanziamento. Questa prima tappa, organizzata in [...]

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

giugno 6, 2018

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

Si è conclusa ieri, nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, la XXI edizione di Cinemambiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dall’omonima associazione, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Legambiente, che con i propri educatori ambientali supporta Cinemambiente Junior, la sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e che ogni anno assegna un riconoscimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende