Home » Eventi » La bellezza della natura. A Genova la decima edizione del Festival della Scienza:

La bellezza della natura. A Genova la decima edizione del Festival della Scienza

ottobre 25, 2013 Eventi

Scienza è bello: è la felice scoperta che hanno fatto centinaia di migliaia di persone grazie al Festival della Scienza, prestigioso appuntamento arrivato quest’anno alla decima edizione, apertosi ieri a Genova, fino al 3 novembre. E “La Bellezza” è proprio il filo conduttore scelto quest’anno. Bellezza calcolabile, bellezza vaga, bellezza invisibile, bellezza indispensabile, bellezza restituita. Bellezza dei numeri o degli opposti. Delle ali di una farfalla, del corpo umano, dei computer, dei colori sull’intonaco, di un rospo. Bellezza della scienza. Quasi 400 eventi tra laboratori, conferenze, lectio magistralis, mostre, spettacoli, esibizioni e incontri organizzati e distribuiti capillarmente sul territorio della città, a partire dal centro nevralgico di Palazzo Ducale, giù giù fino al Porto Antico, l’Acquario, i Palazzi e i musei cittadini.

Un programma fittissimo, che attira tutti, con un occhio di riguardo a studenti e insegnanti. Ospiti e relatori sono davvero tanti, tra cui almeno una ventina di “big” del mondo della scienza. Dal Nobel per la Fisica Kostya Novoselov, che il 24 sera terrà una conferenza sul materiale più sottile al mondo, il grafene, all’antropologa Nina Jablonski, che ne “La bellezza dell’arcobaleno umano”  racconterà la storia dell’evoluzione del colore della pelle.

L’attenzione particolare alla formazione, che mira a portare i ragazzi in contatto col mondo del lavoro, propone “Capitani coraggiosi”, un nuovo ciclo dedicato ai giovani con protagonista chi si è impegnato, con successo e passione, alla propria grande “impresa”.

Gli appuntamenti dedicati alle tematiche ambientali spaziano dal risanamento e la prevenzione del rumore ambientale alla pianificazione delle città del futuro, dalle bioplastiche ai materiali funzionali. Si parlerà di parchi in “Ecologia delle bellezza” con Ferdinando Boero, di cambiamento climatico&agricoltura quando Pierdomenico Perata spiegherà le ultime scoperte della scienza su come rispondere alle alluvioni e della “sfida degli Ogm sostenibili” con Pamela Ronald, una delle massime esperte in biotecnologie al mondo, moglie di un agricoltore biologico. C’è poi la mostra SOS mare, con le  sorprendenti fotografie di Fishlove, realizzate da Rankin, proposte come sfondo a due laboratori didattici interattivi sul tema della sovrapesca, un modo scorretto di gestire le risorse ittiche, e sulla protezione dei tursiopi. E Darkened cities, mostra Thierry Cohen, per provare a guardare le città che s’illuminano, una volta spente le luci e l’inquinamento luminoso.

Anche natura&animali trovano spazio al Festival. La vita meravigliosa tra i fili d’erba, oppure ascoltare i delfini. Venerdì 25 va in scena “Il bello e le bestie”, una Lectio Magistralis di Giorgio Vallortigara: dal riconoscimento degli stili pittorici nei piccioni e nelle api alle sorprendenti sensibilità di altri animali, il neuroscienziato parlerà di percezione e senso estetico negli animali.  Ospite d’onore è poi l’etologo Bernd Heinrich, che partendo dalla domanda “La morte può essere bella?”, illustrerà le tante bellezze della morte nel regno animale.

Alcuni degli eventi sono fruibili in streaming, per chi può vale però la pena di partecipare dal vivo: a volte orientarsi può risultare frustrante (e qualche evento o installazione deludente), ma  armati di grande curiosità, un po’ di pazienza e fiducia si può scoprire che vivere la scienza può essere veramente divertente. E, naturalmente, bello.

Carola Traverso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

maggio 8, 2017

A REbuild 2017 è protagonista l’edilizia “off-site”: dal cantiere alla fabbrica

Edilizia off-site è il concetto chiave del cambiamento proposto negli appuntamenti 2017 di REbuild, l’evento dedicato al settore delle costruzioni e riqualificazioni, in programma a Riva del Garda il 22 e 23 giugno prossimi. La produzione tende infatti a spostarsi in fabbrica, mentre il cantiere diviene il luogo dell’assemblaggio di parti prodotte industrialmente. Già in [...]

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

maggio 5, 2017

ANARF e Federforeste: un protocollo per rilanciare la filiera bosco-legno tra pubblico e privato

ANARF (Associazione Nazionale delle Attività Regionali Forestali), presieduta da Alberto Negro, Direttore di Veneto Agricoltura, e FederForeste, con a capo il trentino Gabriele Calliari, hanno siglato nei giorni scorsi a Mestre, presso la sede di Coldiretti Veneto, un protocollo per la gestione del patrimonio forestale improntato, tra l’altro, al dialogo tra realtà pubbliche e private. [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende