Home » Eventi »Idee » La land art di Pistoletto per il bosco di San Francesco:

La land art di Pistoletto per il bosco di San Francesco

maggio 28, 2010 Eventi, Idee

bosco di san francesco, Courtesy of Fai, Flickr.comMichelangelo Pistoletto, uno dei più noti artisti dell’Arte Povera italiana, si è messo a guidare l’aratro trainato da un paio di buoi.

Non si tratta di una tardiva passione agreste, ma della performance per tracciare i solchi che costituiranno ‘Il terzo Paradiso‘ nel Bosco di San Francesco, ad Assisi, in Umbria. La sua ultima creazione, che rientra nella sfera della land art, ha dato il via ai lavori di restauro paesaggistico del Bosco, seguiti dallo Studio di architetti Salvatici-Ripa di Meana, .

L’opera dovrebbe concludersi nel giugno del prossimo anno in un’area di sessanta ettari di paesaggio ricca di colline, oliveti e radure, donata al Fai (Fondo Ambiente Italiano), nel 2008, da Intesa-San Paolo e attraversata dal torrente Tescio, nei pressi del quale sorge un complesso benedettino medievale.

“Diventerà – ha detto la presidente del Fai, Ilaria Borletti Buitoni – non solo un luogo speciale dal punto di vista naturale e ambientale, ma offrirà in particolare al visitatore, al pellegrino, l’opportunità di vivere un’esperienza spirituale unica, che coniuga la percezione fisica e la riflessione interiore, nella terra di Francesco”.

L’obiettivo dei lavori è quello di restituire alla natura e alla storia il grande scenario del Bosco di San Francesco mettendo a disposizione del visitatore un paesaggio ben gestito, rispettato e protetto e ripristinando in sicurezza i sentieri esistenti. Oltre a restaurare gli edifici storici del complesso medievale di Santa Croce.

Tutti gli interventi di riqualificazione ambientale saranno svolti con l’idea di incrementare la biodiversità e proteggere la ricchezza delle associazioni vegetali, che vanno da quelle mediterranee a quelle proprie collinari e montane e sono alla base di una grande varietà di vita animale.

L’opera di Pistoletto si inserisce all’interno di questo progetto. Intitolata “Il terzo paradiso”, si tratta di un uliveto unico al mondo costituito da 160 piante, alte ciascuna tre metri e con una fronda di 2,5 metri di diametro, tracciato su tre cerchi in un’area di tre mila metri quadrati. Sarà raggiungibile tramite ‘Il Sentiero del Terzo Paradiso‘ , che partirà dal complesso di Santa Croce e sarà lungo circa due chilometri, prevalentemente in piano.

Secondo l’artista, il lavoro è la fusione tra il primo paradiso, quello terrestre, governato dall’intelligenza della natura, e il secondo, costruito dall’uomo per bisogni e piaceri artificiali. “Ora – osserva Pistoletto – queste due sfere rischiano una tragica collisione. Ecco dunque il terzo Paradiso: l’armonia definitiva tra uomo e natura“.

Ad assistere alla performance di Pistoletto, che ha dato l’avvio ai lavori, ed esprimere sostegno al progetto del Fai, i rappresentanti delle istituzioni locali (Comune di Assisi, Regione Umbria, Comunità Montana), delle aziende sponsor (Enel, Telecom) e degli istituti di credito coinvolti.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

gennaio 8, 2018

Ujet lancia lo scooter elettrico “di lusso”

La lussemburghese Ujet ha presentato ieri, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, il suo primo scooter elettrico, che punta sulla “nuova mobilità urbana” attraverso un mix di praticità, design, divertimento e facilità d’uso. Progettato da zero in Germania, lo scooter “bandiera” di Ujet combina connettività intelligente e materiali ad alte prestazioni – tipici del settore [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende