Home » Eventi »Nazionali »Politiche » La Rainbow Warrior di Greenpeace arriva in Italia in vista delle Regionali:

La Rainbow Warrior di Greenpeace arriva in Italia in vista delle Regionali

marzo 9, 2010 Eventi, Nazionali, Politiche

Il veliero Rainbow Warrior, Courtesy of Greenpeace.orgProprio mentre le dichiarazioni “eretiche” sul nucleare del co-fondatore di Greenpeace, Patrick Moore, fanno il giro del mondo, lo storico veliero dell’associazione, il Rainbow Warrior, sta per entrare nel Mediterraneo, diretto verso le coste italiane, per sostenere la campagna contro il nucleare in vista delle imminenti elezioni regionali.

L’ammiraglia di Greenpeace, arriverà nel Mediterraneo nei prossimi giorni e attraccherà nei porti di Civitavecchia, Genova (Magazzini del Cotone, 13 e 14 marzo) e Napoli (Mergellina, 20 e 21 marzo), offrendo al pubblico la possibilità di visitare la nave con tour guidati dalle 10.00 alle 18.00.

Greenpeace sfrutterà l’occasione per sensibilizzare i visitatori sulla propria campagna anti-nucleare, offrendo la possibilità di registrare un messaggio ai politici candidati attraverso le cabine della ‘nuclear hotline’ gestite dai volontari dell’associazione.

La campagna di Greenpeace fa leva sulla cosiddetta sindrome NYMBY (acronimo inglese per not in my backyard, “non nel mio cortile”), invitando i cittadini a riflettere sulle conseguenze di una centrale nucleare sotto casa: “Come cambierà la tua vita quando ti ritroverai una centrale nucleare sotto casa?“, si domanda il sito Nuclear Lifestyle, rimandando ai ”10 motivi per essere antinucleare“. ”Se non vuoi scoprirlo, chiedi ai candidati alle elezioni regionali del 28 e 29 marzo di dire NO al nucleare!”.

Stamattina, intanto, alle prime luci dell’alba, alcuni attivisti italiani di Greenpeace hanno occupato il tetto della vecchia centrale nucleare di Montalto di Castro, bloccata dal referendum del 1987, srotolando un enorme striscione con la scritta “Emergenza nucleare” e un altro striscione, di 150 metri quadrati, raffigurante “l’urlo nucleare“, simbolo della campagna di Greenpeace contro il nucleare (ispirato alla nota opera dell’artista norvegese Edvard Munch).

“Il nucleare è una scelta sciagurata per l’Italia e una pericolosa perdita di tempo”, dice Andrea Lepore, Responsabile della Campagna Nucleare di Greenpeace. “Tornare al nucleare significa perdere oltre dieci anni per ritrovarsi poi con centrali nucleari obsolete e pericolose, e sprecare l’opportunità di investire nelle vere soluzioni per l’indipendenza energetica italiana e per il clima: rinnovabili ed efficienza energetica“.

A Montalto, uno dei siti più probabili per la localizzazione di almeno un reattore nucleare (in quanto vicino al mare, in una zona costiera a basso rischio sismico e idrogeologico, che può contare sulla presenza di una rete elettrica in grado di trasportare 3500 MW), c’é già stata una visita di tecnici di EDF, l’azienda francese che insieme a Enel dovrebbe portare avanti i piani nucleari del governo.

“Il governo italiano con la legge 99/2009“, sottolinea in una nota Greenpeace, “ha escluso le regioni da qualsiasi scelta relativa alla localizzazione dei siti nucleari: tredici regioni hanno presentato un ricorso alla Corte Costituzionale contro questo sopruso”. “Tocca adesso ai candidati alla guida delle regioni prendere subito una posizione chiara”, conclude Lepore.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

giugno 14, 2019

Armadio Verde lancia il “recommerce” anche per l’abbigliamento maschile

Ad un anno dall’introduzione della collezione femminile, Armadio Verde, il primo recommerce italiano, che permette di ridare valore ai capi di abbigliamento usati facendo leva sull’economia circolare, presenta la linea uomo, che si aggiunge agli articoli donna e bambino (i primi ad andare online nel 2015). “Armadio Verde nasce con l’obiettivo di rimettere in circolo [...]

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

giugno 6, 2019

Micromobilità elettrica: firmato il decreto che apre la strada a hoverboard e monopattini elettrici in città

Parte nelle città italiane la sperimentazione della cosiddetta micromobilità elettrica, ovvero di hoverboard, segway, monopattini elettrici e monowheel. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha infatti firmato, il 4 giugno, il decreto ministeriale che attua la norma della Legge di Bilancio 2019 e specifica nel dettaglio sia le caratteristiche dei mezzi che delle [...]

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

giugno 3, 2019

CSR Manager Network: “la sostenibilità è ormai elemento ineluttabile per le imprese”

“Le imprese italiane valutano la sostenibilità sempre più al centro nei sistemi di governance e delle strategie di business, arrivando a raggiungere il Regno Unito, da sempre all’avanguardia in questo campo”. È quanto emerge dallo studio “C.d.A. e politiche di sostenibilità – Rapporto 2018”, presentato nei giorni scorsi a Milano e condotto attraverso questionari e analisi [...]

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

maggio 29, 2019

“Notturni nelle Rocche”: 18 passeggiate tra natura e cultura nei boschi del Roero

E’ tutto pronto all’Ecomuseo delle Rocche del Roero, in Piemonte, per inaugurare la 12° edizione dei “Notturni”, la rassegna estiva di passeggiate notturne nei boschi e nei borghi delle suggestive rocche roerine, con animazioni teatrali nella natura e approfondimenti a tema botanico e faunistico. Quest’anno le passeggiate in programma saranno ben 18, coordinate dall’Ecomuseo ma realizzate [...]

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

maggio 27, 2019

“Oasi della biodiversità”: il progetto di Unifarco nelle Dolomiti bellunesi

Ai piedi delle Dolomiti bellunesi, Unifarco – azienda di prodotti cosmetici, nutraceutici, dermatologici e di make-up – ha dato avvio al progetto di creazione delle ‘oasi della biodiversità’ con l’obiettivo di proteggere e valorizzare la varietà biologica locale. Oggi più che mai avvalersi di ciò che la natura regala risulta di fondamentale importanza non solo per la [...]

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

maggio 21, 2019

“Made in Nature”, un progetto europeo da 1,5 mln di euro per raccontare il biologico

“Made in Nature” è il progetto finanziato dall’Unione Europea con 1,5 milioni di euro per promuovere, nei prossimi tre anni (dal 1 febbraio 2019 al 31 gennaio 2022), i valori e la cultura della frutta e verdura biologica in Italia, Francia e Germania. Come indicato nel claim (“Scopri i valori del biologico europeo”), lo scopo [...]

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

maggio 13, 2019

MIUR: l’Italia avrà la sua nave rompighiaccio per studiare i mari polari

Per la comunità scientifica italiana, in particolare quella che studia i Poli, si tratta di un grande risultato, che aprirà la strada a nuovi studi. L’OGS, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – grazie ad un finanziamento di 12 milioni di euro ricevuto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – ha acquistato dalla norvegese Rieber [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende