Home » Eventi »Rassegna Stampa » La strada verso la bioeconomia:

La strada verso la bioeconomia

aprile 21, 2010 Eventi, Rassegna Stampa

bioeconomia, Courtesy of Valcucine.itSecondo il rapporto ‘The Bioeconomy to 2030: designing a policy agenda’, presentato dall’ Ocse (l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), sarà la bioeconomia a condurci verso una nuova “rivoluzione industriale” che, partendo dalla ricerca nel campo delle materie prime rinnovabili, permetterà di innovare settori maturi come quelli delle materie prime, della produzione di energia e di intermedi garantendo una sostenibilità ambientale, economica e sociale, nel lungo termine, del sistema economico mondiale.

La previsione dei ricercatori è che nel 2030 si arriverà a usare biotecnologie per il 35% nelle produzioni chimiche, per l’80%  nel settore farmaceutico e per il 50% nell’agricoltura. Oggi invece nei Paesi Ocse le biotecnologie contribuiscono per appena l’1% del Pil.

Nel rapporto viene anche sottolineato come le imprese investano ad oggi circa il 6% nella ricerca e nello sviluppo di biotecnologie nei processi industriali e agricoli, noncuranti del fatto che la biotecnologia stessa potrebbe già contribuire per ben il 75% in questi settori.

Di qui al 2030 sono molte le sfide che il pianeta si troverà ad affrontare, come gli effetti derivanti dal surriscaldamento climatico, i problemi di approvvigionamento energetico, l’invecchiamento della popolazione: la bioeconomia in questo contesto può giocare un ruolo chiave.

Ne discuterà il convegno “Verso la bioeconomia: la terza rivoluzione dei materiali e l’alternativa delle nuove energie” il 6 maggio a Novara, promosso da Unioncamere Piemonte in collaborazione con le Associazioni Industriali di Novara e la Camera di Commercio, Novamont ed alcuni enti locali, all’interno del progetto Alps Enterprise Europe Network.

In quest’occasione si parlerà di tecnologie capaci di produrre risultati applicabili in campo industriale,  fonti energetiche rinnovabili, nanotecnologie applicate ai materiali e biotecnologie. La sfida al centro del dibattito sarà l’integrazione dei risultati prodotti dalla ricerca in questi diversi settori, che potrà portare a un ciclo di vita del prodotto veramente sostenibile e ottenere una significativa riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Da ricordare, a questo proposito, anche le Lead Market Initiatives, recentemente lanciate dalla Commissione Europea per stimolare un’economia guidata dall’innovazione, che hanno dato gli sviluppi più interessanti e attuali nella bioeconomia.

A guidare la sfida italiana in questo settore la piemontese Novamont, leader nella produzione di bioplastiche ricavate da materie prime rinnovabili di origine agricola, che ha destinato oltre il 10% del proprio fatturato 2009 al settore ricerca e sviluppo, impegnando in quest’area il 30% dei dipendenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

ottobre 19, 2017

Arte e cambiamenti climatici: a Venezia una conferenza e opere d’ispirazione scientifica

Il 27 ottobre a Venezia inaugurerà Climate 04 – Sea Level Rise, progetto d’arte pubblica sulle conseguenze dei cambiamenti climatici e l’innalzamento del livello del mare in Laguna, che trae ispirazione dai recenti studi sull’innalzamento del livello medio del mare, le onde estreme, e il ruolo delle piante costiere e di barena per l’ecosistema lagunare. L’iniziativa prevede [...]

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

ottobre 18, 2017

I RAEE nell’economia circolare. I risultati dello studio IEFE Bocconi per Remedia

Un incremento dell’immesso al consumo dei prodotti pari a circa 1.330.000 tonnellate (rispetto alle 875.000 tonnellate di AEE – apparecchiature elettriche ed elettroniche – domestiche e professionali immesse nel sistema attuale) oltre a un aumento del numero di produttori coinvolti nel sistema RAEE, tra i 6.000 e i 9.000 in più (rispetto agli attuali 6.000/7.000 mila): sono [...]

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

ottobre 17, 2017

Il CdM approva il “Bonus Verde”: detrazioni fiscali del 36% per la sistemazione di giardini e terrazzi

Dopo quasi tre anni di lavoro di sensibilizzazione, promozione, cultura e networking, il CNFFP – Coordinamento Nazionale Filiera del Florovivaismo e del Paesaggio annuncia l’approvazione, da parte del Consiglio dei Ministri, del cosiddetto “Bonus Verde”, ovvero la nuova detrazione fiscale del 36% per la cura del verde privato. Annunciato ieri dal Ministro delle Politiche Agricole, [...]

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

ottobre 16, 2017

Hyundai IONIQ riceve il “Green Gold Award 2018″ per la tripla alimentazione

È Hyundai IONIQ la vincitrice del titolo “Green Gold Award 2018”, assegnato dall’Unione Italiana Giornalisti Automotive (UIGA) martedì scorso a Frascati (Roma). Il premio rappresenta un importante riconoscimento alla triplice tecnologia sviluppata da Hyundai sulla gamma IONIQ, prima auto di serie al mondo disponibile in versione Hybrid, Electric oppure Plug-in Hybrid. IONIQ avvicina così le [...]

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

ottobre 13, 2017

MiMoto, il primo scooter sharing elettrico senza stazioni

Nasce a Milano MiMoto, il primo ed unico servizio di scooter sharing elettrico ed ecosostenibile della città. Un’idea semplice che unisce in sé rispetto per l’ambiente, Made in Italy, sicurezza stradale, condivisione ed efficienza. MiMoto oltre a essere una start up innovativa, è un servizio che ha l’obiettivo primario di offrire ai propri clienti finali [...]

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

ottobre 13, 2017

Copernicus: il programma europeo sbarca in Emilia Romagna a sostegno dell’agricoltura sostenibile

Sbarca in Italia Copernicus, il programma di osservazione della Terra sviluppato dalla Commissione Europea. C3S – Copernicus Climate Change Service è costituito da un insieme complesso di dati provenienti da più fonti (satelliti di osservazione, stazioni di terra, sensori in mare e aerei) che possono fornire informazioni affidabili e aggiornate su ambiente e sicurezza, aiutando a [...]

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

ottobre 12, 2017

Il 14 ottobre si celebra la 1° Giornata Mondiale dell’educazione ambientale

Il 14 ottobre 2017 si celebrerà la prima Giornata mondiale dell’Educazione Ambientale, a 40 anni dalla Conferenza ONU di Tbilisi (capitale della Georgia), in cui si svolse – il 14 ottobre del 1977 – la Conferenza intergovernativa delle Nazioni Unite sull’educazione ambientale, organizzata da UNESCO e UNEP, che si concluse il 26 ottobre con una Dichiarazione [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende