Home » Eventi »Rassegna Stampa » La strada verso la bioeconomia:

La strada verso la bioeconomia

aprile 21, 2010 Eventi, Rassegna Stampa

bioeconomia, Courtesy of Valcucine.itSecondo il rapporto ‘The Bioeconomy to 2030: designing a policy agenda’, presentato dall’ Ocse (l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), sarà la bioeconomia a condurci verso una nuova “rivoluzione industriale” che, partendo dalla ricerca nel campo delle materie prime rinnovabili, permetterà di innovare settori maturi come quelli delle materie prime, della produzione di energia e di intermedi garantendo una sostenibilità ambientale, economica e sociale, nel lungo termine, del sistema economico mondiale.

La previsione dei ricercatori è che nel 2030 si arriverà a usare biotecnologie per il 35% nelle produzioni chimiche, per l’80%  nel settore farmaceutico e per il 50% nell’agricoltura. Oggi invece nei Paesi Ocse le biotecnologie contribuiscono per appena l’1% del Pil.

Nel rapporto viene anche sottolineato come le imprese investano ad oggi circa il 6% nella ricerca e nello sviluppo di biotecnologie nei processi industriali e agricoli, noncuranti del fatto che la biotecnologia stessa potrebbe già contribuire per ben il 75% in questi settori.

Di qui al 2030 sono molte le sfide che il pianeta si troverà ad affrontare, come gli effetti derivanti dal surriscaldamento climatico, i problemi di approvvigionamento energetico, l’invecchiamento della popolazione: la bioeconomia in questo contesto può giocare un ruolo chiave.

Ne discuterà il convegno “Verso la bioeconomia: la terza rivoluzione dei materiali e l’alternativa delle nuove energie” il 6 maggio a Novara, promosso da Unioncamere Piemonte in collaborazione con le Associazioni Industriali di Novara e la Camera di Commercio, Novamont ed alcuni enti locali, all’interno del progetto Alps Enterprise Europe Network.

In quest’occasione si parlerà di tecnologie capaci di produrre risultati applicabili in campo industriale,  fonti energetiche rinnovabili, nanotecnologie applicate ai materiali e biotecnologie. La sfida al centro del dibattito sarà l’integrazione dei risultati prodotti dalla ricerca in questi diversi settori, che potrà portare a un ciclo di vita del prodotto veramente sostenibile e ottenere una significativa riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Da ricordare, a questo proposito, anche le Lead Market Initiatives, recentemente lanciate dalla Commissione Europea per stimolare un’economia guidata dall’innovazione, che hanno dato gli sviluppi più interessanti e attuali nella bioeconomia.

A guidare la sfida italiana in questo settore la piemontese Novamont, leader nella produzione di bioplastiche ricavate da materie prime rinnovabili di origine agricola, che ha destinato oltre il 10% del proprio fatturato 2009 al settore ricerca e sviluppo, impegnando in quest’area il 30% dei dipendenti.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Paesaggio: fino al 31 agosto per le borse di studio della Fondazione Benetton

agosto 24, 2017

Paesaggio: fino al 31 agosto per le borse di studio della Fondazione Benetton

Restano ancora alcuni giorni per partecipare alla terza edizione del bando per le borse di studio sul paesaggio istituite dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche di Treviso, nel quadro delle attività di ricerca sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato scientifico. Laureati e post laureati italiani e stranieri hanno tempo fino [...]

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende