Home » Eventi »Recensioni » Legno e luce: ritorno alla semplicità per i 50 anni del Salone del Mobile:

Legno e luce: ritorno alla semplicità per i 50 anni del Salone del Mobile

aprile 15, 2011 Eventi, Recensioni

Sobrietà e minimalismo. Queste le due parole d’ordine del Salone del Mobile di Milano 2011, giunto al traguardo delle 50 candeline. Cinquant’anni di idee, progetti e appuntamenti che ne hanno fatto la storia e che da anni dettano mode e tendenze nel settore dell’arredamento.

Questa edizione riscopre un nuovo rigore, sottolineato da forme semplici valorizzate dai colori. Un ritorno quindi a linee meno elaborate e più pulite, a una funzionalità dell’oggetto che riscopre il suo ruolo di centralità, a materie naturali che tengano conto dei criteri di eco-sostenibilità.

Il legno è ancora una volta protagonista, come nei nuovi prodotti di ITF100% Design che ha presentato eco.rrect collection, una linea di tavoli, sedie e sgabelli realizzati utilizzando materiali biodegradabili e riciclabili. E ancora vernici rigorosamente ad acqua per la Madia Minimal Charlotte, realizzata da Giuseppe Bavuso per Rimadesio o un sughero per proteggere il pianeta, come suggerisce il Sugheritivo, l’aperitivo organizzato per festeggiare il compleanno del Salone tenutosi ieri presso lo stand di FederlegnoArredo (dove chi si è presentato con un tappo di sughero da riciclare ha avuto in cambio un calice di vino).

Cuore della manifestazione milanese, in chiusura domenica 17 aprile, è l’appuntamento con Euroluce 2011, un salone nel Salone dedicato interamente all’illuminazione. Tante le aziende coinvolte e tantissime le proposte fashion e di design accomunate dalla volontà di ricercare il risparmio energetico.

Philips propone nuove forme e volumi con le gamme Lirio, Ledino e Arcitone della linea LED Design, soluzioni ad alta efficienza energetica che si integrano con le ultime tendenze dell’arredamento d’interni, e con Ledino e Ecomoods, soluzioni per l’esterno realizzate grazie alle ultime tecnologie a risparmio energetico. Anche Toshiba punta sul LED per un’illuminazione che produca fino all’80% in meno di CO2 rispetto alle tradizionali lampadine.

Dedicata al pubblico femminile è EVA, la goccia di luce disegnata da Claudio Bignazzi per il Gruppo Status: una forma pulita e sinuosa incastonata in un involucro di vetro la cui sorgente luminosa è (ovviamente) a basso consumo. Sempre dedicata alla donna è Giovanna, la piantana con testa illuminata schermata da un ovale in vetro di murano impreziosito dall’applicazione di una foglia in oro, proposta da Gregoris, azienda specializzata nell’illuminazione LED, e disegnata dall’architetto Tobia Scarpa.

E ancora: LEDO, giovane azienda di Nieder-Olm in Germania, lancia, in occasione di Euroluce 2011, le prime retrofit a LED della serie BULLED, lampade in grado di sostituire la luminosità delle “colleghe” da 60 Watt a parità di dimensioni, forma e qualità di illuminazione a beneficio del risparmio energetico. Paolo Ulian per Danese ha creato invece una lampada a sospensione in foglio di alluminio che ricorda molto le borsette disegnate negli anni Ottanta da Elio Fiorucci: Yap, questo il nome dell’oggetto, ha un processo di lavorazione non prevede scarti.

Last but not the least il SaloneSatellite che, giunto alla sua quattordicesima edizione, celebra il Salone del Mobile con “50+50 – Designing the Future” in cui sono raccolti i progetti di architetti e designer per un futuro migliore. Lorenzo Damiani con NEW LIFE nobilita i materiali poveri usandoli in modo alternativo, Carolina Suels in NEW NOSTALGIA propone più aree verdi nelle zone abbandonate per una riqualifica sostenibile delle città mentre la Scuola Politecnica di Design di Milano ha progettato SUPER FARM, una superfattoria urbana come supermercato del futuro in cui si offrono prodotti locali coltivati con consapevolezza ecologica e orientamento educativo. Non manca infine anche l’attenzione alle aziende e agli uffici: Daqua è il depuratore a osmosi inversa ideato da Nicola Loi come alternativa agli ingombranti e poco ecologici boccioni dell’acqua.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende