Home » Eventi »Idee »Twitter »Very Important Planet » Calopresti: “un manifesto” per avvicinare il cinema all’ambiente:

Calopresti: “un manifesto” per avvicinare il cinema all’ambiente

novembre 16, 2012 Eventi, Idee, Twitter, Very Important Planet

Di lui è stato detto: “Lontano da tutto ciò che è onirico e barocco, il cinema di Calopresti è quanto di più si avvicina al cinema verità.” Mimmo Calopresti è regista di numerosi film – ricordate “La parola amore esiste”, con Fabrizio Bentivoglio e Gerard Depardieu e “L’abbuffata”? – e di intensi documentari. Ma ora si affaccia anche al mondo dell’ambientalismo, con la regia del corto di Greenpeace “Uno alla voltasul carbone e le morti maledette che ne accompagnano l’utilizzo come fonte energetica, presentato in occasione del Festival del Cinema di Roma.

D) Calopresti, all’estero si nota una grande presenza del tema clima, sia nei documentari, che in modo trasversale in alcuni film, come tema di un mondo che sta cambiando. Anche alcune produzioni stanno diventando green: nella produzione cinematografica stessa c’è una trasformazione in corso. Cosa avviene in Italia?

R) E’ una domanda molto interessante: questa è una battaglia che bisogna cominciare. Anche nel cinema italiano si dovrebbe iniziare a lavorare con una mentalità che includa l’etica ambientale al suo interno. Un esempio: sui set abbiamo una quantità enorme di bottigliette di plastica; e poi quindi abbiamo una enorme quantità di plastica abbandonata a fine giornata: questa cosa non deve succedere. Occorre individuare una responsabilità individuale e di sistema. Se entriamo in un quartiere, e raccontiamo quel quartiere, dobbiamo lasciare qualcosa in cambio, ricambiare lo sfruttamento del territorio, non si può sfruttare il territorio in eterno.

D) Secondo lei, come può essere possibile responsabilizzare il cinema italiano ad essere più rispettoso dell’ambiente?

R) Mi piacerebbe che riuscissimo a creare un manifesto del cinema sul fare cinema: produrre cinema con delle formule di attenzione all’ambiente, alla vita delle persone, etc. Un piccolo manifesto su come comportarsi, perché penso che sia necessario che ci sia una responsabilità individuale sul tema dell’ambiente, sul tema della salvaguardia e l’attenzione alla vita delle persone. Perché la base della vita è nei drammi di tutti i giorni: quindi clima, vita delle persone, territorio da difendere. Cominciare a difenderlo mentre lavoriamo sarebbe già un passo avanti. E’ un’idea che io cercherò di lanciare e che potrebbe obbligare le produzioni a lavorare in maniera più rispettosa dell’ambiente. Si potrebbe partire dalle film commission, dai finanziamenti alle produzioni, che dovrebbero in cambio agire in maniera ecologica. Sarebbe un passo veramente molto importante per il nostro cinema, che può vincere questa battaglia, anche se non è semplice.

D) Prima di girare il corto con Greenpeace, con Alessandro Haber, aveva avuto esperienze precedenti di documentari sull’ambiente?

R) No, non avevo esperienze precedenti nel raccontare l’ambiente. Avevo collaborato con associazioni che si occupano di questioni sociali come di razzismo per esempio, ma è la prima esperienza sull’ambiente. Mi piace pensare che faccio un lavoro che può permettersi di occuparsi degli altri o di altro. In questo caso di clima, che è una cosa di cui ci dobbiamo occupare con grande attenzione.

D) Nella scelta delle location e dei set normalmente si presta attenzione all’ambiente?

R) Al momento c’è poca coscienza e poca voglia di occuparsi di queste cose; molta fretta di lavorare, molta economia, come sempre l’economia spinge tutto. Per fare in fretta e spendere meno alcune volte si calpestano i diritti degli altri, l’ambiente, etc.

D) Da adesso in poi, starà dunque “attento” all’ambiente?

R) Starò attento, promesso!

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende