Home » Eventi »Internazionali »Politiche » Ondate di calore e cambiamenti climatici: l’eccezione diventa regola:

Ondate di calore e cambiamenti climatici: l’eccezione diventa regola

settembre 5, 2012 Eventi, Internazionali, Politiche

Durante i giorni di pioggia si dimentica facilmente, ma anche quest’anno la stagione estiva è stata costellata di ondate di calore che si sono abbattute in varie zone dell’emisfero settentrionale e hanno tristemente segnato nuovi record storici: mentre gli esperti ancora stanno valutando come si posizionerà questa stagione tra le più calde del secolo, dall’America del Nord alla Russia, il caldo eccessivo ha già provocato seri problemi, in particolare all’agricoltura. I dati confermano che, per gli Stati Uniti, si è trattato del luglio più caldo di sempre, in concomitanza con una spaventosa siccità. In Russia la situazione è stata anche più grave: svariati incendi hanno generato una nube tossica che ha messo in ginocchio il Paese: la stima dei morti di quella che viene ormai chiamata “la guerra del fuoco” ha raggiunto l’impressionante numero di cinquemila vittime.

Anche nella regione mediterranea, e in particolare in Italia e in Spagna, si sono susseguite varie ondate di calore, alle quali sono stati attribuiti i nomi più fantasiosi – Minosse, Caronte, Lucifero. A luglio a Valencia, in Spagna, due incendi sono divampati da due focolai distinti, distruggendo oltre 50.000 ettari e assediando la città, immersa per giorni nel fumo e nella cenere. Quella che è una sensazione diffusa viene adesso confermata da dati ISAC-CNR: il bimestre giugno-luglio 2012 è il secondo più caldo in assoluto, con un’anomalia di +2.26°C rispetto alla media. Più caldo è stato solo nel 2003, quando negli stessi mesi si era registrata una differenza di +3.66°C rispetto alla media.

Le conseguenze dell’aumento della temperatura sono evidenti anche nella regione artica, dove secondo la National Snow and Ice Data Center il livello di estensione della superficie dei ghiacci marini artici avrebbe raggiunto il livello più basso mai registrato, sorpassando così il limite minimo del 2007. Per il dato ufficiale occorrerà attendere la fine di settembre, ma al di là dell’iscrizione nel guiness dei record, è chiaro il dato di trend, che conferma nuovamente quanto già previsto dai climatologi.

In una recente intervista al dottor Carlo Cacciamani, direttore del Servizio Meteo-Clima di Arpa Emilia Romagna, era stato chiesto se l’estate 2012 non fosse un evento eccezionale, ma piuttosto la conferma di una tendenza al riscaldamento. Ecco la risposta: “si misurano in molte zone dell’Italia dei trend storici di incremento di temperatura prossimi ai 2°C che sono quasi quattro volte superiori ai trend globali”, ha dichiarato Cacciamani. “L’estate del 2012 può essere un evento eccezionale, mi riservo una valutazione completa a fine estate, ma comunque alcuni parametri misurati nel corso di questa estate (aumento del numero delle ondate di calore) sono la conferma di un trend in atto.”

Un concetto piuttosto chiaro. Eppure l’impressione generale è che si vogliano chiudere gli occhi di fronte alla ormai conclamata realtà: il clima è già cambiato, e quelle che fino a pochi anni fa erano considerate situazioni meteorologiche estreme, stanno ormai diventando la nuova normalità. Sta insomma accadendo esattamente quello che era stato previsto dal tanto vituperato Intergovernamental Panel on Climate Change nel “IV Assessment Report” e nell’ultimo report Speciale uscito quest’anno: se non si prenderanno presto delle contromisure per ridurre le emissioni di gas serra responsabili dei cambiamenti climatici, i fenomeni atmosferici estremi saranno la nuova normalità a cui dovremo abituarci, implementando dei piani di adattamento ai cambiamenti del clima ormai non più evitabili.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

settembre 22, 2017

Borse di studio UNESCO “MAB Young Scientists Award”. Fino al 30 novembre

Fin dal 1989 il Programma Uomo e Biosfera dell’UNESCO ha finanziato, con borse di studio del valore massimo di 5.000 dollari, giovani scienziati che abbiano condotto ricerche sugli ecosistemi, sulle risorse naturali e sulla biodiversità. Mediante tali borse di studio (chiamate “MAB Young Scientists Awards”), il programma MAB sta investendo in una nuova generazione di [...]

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

settembre 22, 2017

Puliamo il Mondo festeggia 25 anni

25 anni di impegno civile, sociale e di volontariato ambientale con 15 milioni di persone coinvolte in tutta Italia e 100mila aree ripulite. Sono i numeri di Puliamo il Mondo, la storica campagna di volontariato ambientale organizzata in Italia da Legambiente in collaborazione con la Rai e in programma questo week-end 22, 23 e 24 settembre [...]

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

settembre 19, 2017

Green City Milano 2017: l’evoluzione del verde meneghino a confronto con Lione e Mosca

“Siamo arrivati alla terza edizione di Green City Milano e non posso che ringraziare i cittadini e le associazioni che hanno organizzato oltre 500 eventi in tutta la città. Sarà un’occasione per raccontare la strada che Milano sta intraprendendo dal punto di vista del verde…”. Esordisce così Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica, Verde e Agricoltura del [...]

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

settembre 19, 2017

Urbanpromo Green: a Venezia si parla di sviluppo urbano sostenibile

Il 21 e 22 settembre, presso la Scuola di Dottorato dell’Università IUAV di Venezia a Palazzo Badoer, si terrà la prima edizione di Urbanpromo Green, una manifestazione che segna l’ampliamento della proposta di Urbanpromo, organizzato dall’Istituto Nazionale di Urbanistica e da Urbit, che agli eventi incentrati sul social housing e sulla rigenerazione urbana – in [...]

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

settembre 18, 2017

Settimana europea della Mobilità: il focus 2017 è sulla “condivisione”

Ogni anno la Settimana Europea della Mobilità – dal 16 al 22 settembre – si concentra su un particolare argomento relativo alla mobilità sostenibile, sulla cui base le autorità locali sono invitate a organizzare attività per i propri cittadini e a lanciare e promuovere misure permanenti a sostegno. Per l’edizione 2017 è stato scelto come focal [...]

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

settembre 14, 2017

ALD Automotive Italia lancia il noleggio di moto elettriche con Energica

Energica Motor Company S.p.A. e ALD Automotive Italia hanno comunicato ufficialmente la nascita di una sinergia per la promozione della mobilità elettrica ad elevate prestazioni sul territorio italiano. Grazie a questo accordo ALD Automotive, divisione del gruppo bancario francese Société Générale specializzata nei servizi di mobilità, noleggio a lungo termine e fleet management, offrirà ai [...]

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

settembre 12, 2017

Biometano da rifiuti: in provincia di Milano il primo impianto con tecnologia “Biosip”

Agatos SpA, società specializzata nella realizzazione di impianti da energia rinnovabile, co-generazione e efficientamento energetico, ha annunciato che la Città Metropolitana di Milano ha emesso l’Autorizzazione Unica dirigenziale per la costruzione e la messa in esercizio, in provincia di Milano, del primo impianto di produzione di biometano da FORSU (la frazione organica dei rifiuti solidi [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende