Home » Eventi »Recensioni »Smart City » Posterheroes 2013: la smart city spiegata ai cittadini:

Posterheroes 2013: la smart city spiegata ai cittadini

aprile 15, 2013 Eventi, Recensioni, Smart City

Sarà visitabile fino al 5 maggio in piazza Carlo Alberto a Torino la mostra che raccoglie i lavori più rappresentativi sul tema “Smart City” del concorso internazionale di comunicazione sociale Posterheroes.

Un’esposizione all’aperto, inserita all’interno degli eventi di Biennale Democrazia e curata dall’associazione PLUG Creativity con la collaborazione della Fondazione OAT e il contributo della Camera di Commercio di Torino, che presenta 60 poster selezionati tra i partecipanti alle tre passate edizioni del contest, per raccontare ai visitatori l’importanza del dibattito su ambiente e partecipazione civica nella trasformazione delle città.

I lavori toccano tutte le tematiche ambientali più significative, dall’approvvigionamento e recupero delle risorse al km zero, fino alla bioedilizia. Una particolare attenzione è dedicata a mobilità sostenibile, fonti energetiche alternative e pulite, recupero e riutilizzo di rifiuti.

Con oltre 2.400 poster provenienti da 73 nazioni, Posterheroes ha affrontato le tematiche trasversali di mobilità, produzione, salute e società: dal futuro della produzione di energia, al centro della prima edizione, al consumo critico l’anno successivo, fino alle Smart city, protagoniste dell’edizione 2013.

I lavori esposti sono molto vari e  mostrano perfettamente come nel concetto di “Smart City” converga la tendenza alla sostenibilità in atto in tutte le sfere del vivere umano, di cui le città sono, e sempre di più diventeranno, un contenitore importantissimo.

E’ sull’onda di questa tendenza che il boliviano Bruno Rivera ci ricorda con il suo lavoro di non dimenticare Chernobyl. Lo statunitense Benjamin Chemelski, attraverso un poster che rappresenta il tipico involucro di carta assorbente per cibi fritti, con scritte formate da macchie di unto, ci racconta invece che più di 40 milioni di bambini sotto i 5 anni nel mondo sono in sovrappeso. L’italiana Elisa Baldissera ci dice di porre attenzione alla crescita in ottica sostenibile delle nuove generazioni, mentre la belga Marie Joveneau mette a confronto nel suo poster le differenze tra 50 persone che vanno al lavoro in auto, e 50 che usano la bicicletta.

Anche le tecniche e i rimandi culturali usati sono i più disparati, come l’istogramma sull’edilizia sostenibile della statunitense Karla Sanders, o il famoso tabellone del monopoli che diventa “Smartropolis” nel poster della tedesca Christina Franken, o lo stile decisamente 80’s, ispirato al famoso space invaders, della croata Katarina Cendak Ljubic. Non mancano le citazioni – la frase “the medium is the message” dello studioso Marshall McLuhan viene applicata al tema del riuso dell’italiana Barbara Ermeti – o le rielaborazioni, come per “I have a Dream” di Martin Luther King, che diventa “I have a Tree”.

Il coinvolgimento di  artisti e graphic designer, l’utilizzo del linguaggio iconico e del poster in particolare come mezzo per porre l’accento su tematiche sociali e ambientali non è nuovo. Già nel 2008 il progetto Power to the Poster mirava a raccogliere poster in PDF, scaricabili e utilizzabili da chiunque, per diffondere messaggi di utilità sociale. Molti dei lavori raccolti erano a carattere non solo sociale, ma anche ambientale, e toccavano temi come la pace, i diritti umani, il riscaldamento globale e l’attuale dipendenza dal petrolio. La raccolta di Torino rappresenta però un’interessante specchio di come le tematiche legate al mondo della sostenibilità si siano fatte strada, in questi ultimi anni, nella sensibilità collettiva di artisti e cittadini.

Alessio Sciurpa

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

gennaio 16, 2017

“Presidente Trump, ci sorprenda!”. La campagna ambientalista per sensibilizzare il nuovo inquilino della Casa Bianca

Venerdì 20 gennaio, in concomitanza con l’insediamento alla Casa Bianca del nuovo presidente eletto degli Stati Uniti, Donald Trump, i presidenti di alcune associazioni ambientaliste italiane si ritroveranno in Piazza Barberini a Roma, per presentare la campagna “Surprise us, President Trump!”. La Campagna nasce, come azione “preventiva”, a seguito delle preoccupazioni destate, tra gli ambientalisti di [...]

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

gennaio 13, 2017

AAA Provvedimenti Attuativi Cercasi. Il ritardometro di Assorinnovabili per pungolare la politica

La normativa c’è ma non è applicabile. Questa è oggi la situazione nel settore delle energie rinnovabili in Italia. Risultato? Se ne parla tanto, i politici si riempono la bocca di “green”, ma lo stallo rischia di danneggiare gravemente l’intero comparto delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Le regole, spiega Assorinnovabili, dunque ci sono, ma mancano [...]

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

gennaio 12, 2017

A Klimahouse 2017 tornano gli Enertour e arriva il modulo Biosphera 2.0

Un’edizione “ad alto grado di innovazione” per Klimahouse 2017, fiera di riferimento internazionale per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia, in programma a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio. Formula vincente di Klimahouse è l’ormai calibrato mix tra uno spazio espositivo, dedicato alle novità di prodotto proposte da 450 selezionate aziende di settore [...]

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

gennaio 12, 2017

Artico, Inuit e cambiamenti climatici. Una mostra fotografica a Venezia

La difesa di uno degli ultimi ambienti naturali non ancora sfruttati dall’uomo, il pericolo imminente del riscaldamento globale, la sensibilizzazione verso i temi della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico, la dialettica tra natura e civiltà. Sono questi gli argomenti attorno cui ruota la mostra “Artico. Ultima frontiera” in programma dal 15 gennaio al 2 aprile 2017 [...]

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

gennaio 11, 2017

Energia 100% pulita per le società pubbliche del servizio idrico lombardo

Dal 1° gennaio 2017 le aziende pubbliche del servizio idrico lombardo, che nei mesi scorsi avevano emesso una gara congiunta per la fornitura di energia elettrica, si riforniscono solo più con energia prodotta da fonti rinnovabili. L’opzione “verde”, che impegna il fornitore a consegnare energia al 100% ottenuta da fonti rinnovabili certificate, consentirà di evitare l’immissione [...]

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

gennaio 10, 2017

Dallas, la città dei petrolieri progetta un futuro “green”

“Big things happen here” è il motto con cui la città americana di Dallas punta ad attrarre i turisti internazionali, compresi gli Italiani, ai quali è stato riservato anche l’hashtag #DallasValeUnViaggio. E in questo caso la grandezza degli investimenti in campo tiene sicuramente fede al claim: si parla infatti di progetti mirati ad una rivitalizzazione della [...]

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

gennaio 10, 2017

Noxamet: una campagna di equity crowdfunding per abbattere i pesticidi

E’partita il 9 gennaio la campagna nazionale “Fitofarmaci? No grazie” sul portale di equity crowdfunding WeAreStarting, promossa dalla PMI Innovativa Noxamet, spin-off  nata dalla collaborazione tra i team di ricerca delle Università degli Studi di Pavia e di Siena sul progetto “Biotechnology” promosso dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). I due team universitari, il primo [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende