Home » Eventi » Pulisci e corri: sguardo verso il traguardo e a terra:

Pulisci e corri: sguardo verso il traguardo e a terra

aprile 23, 2015 Eventi

È una corsa “che ha molto più dell’evento sportivo”, scrive su envi.info Roberto Cavallo, presidente della Cooperativa E.R.I.C.A. e membro del Consiglio di Amministrazione di ACR+ (Association of Cities and Regions for Recycling and sustainable management of Resources). “È una corsa che tiene lo sguardo verso il traguardo, ma anche a terra. Lo sguardo per cercare ciò che l’uomo in modo disattento a volte, maleducato in altre, lascia nell’ambiente pensando che la natura se lo riprenda”.

La gara prende il nome di “Pulisci e Corri” e rappresenta l’evento principale in Italia della campagna European Clean Up Day, una giornata di pulizia europea che ha come slogan “Let’s Clean Up Europe!”, coordinata da SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) e finalizzata a sensibilizzare la popolazione e la politica sull’abbandono dei rifiuti che, continua Cavallo, restano nell’ambiente per centinaia di anni. “Una volta degradati, poi, gli elementi costituenti restano in natura ed entrano nella catena alimentare ed è sempre più frequente assistere a fenomeni di accumulo di sostanze che interferiscono con i metabolismi dell’uomo creando seri problemi alla nostra salute”.

La giornata lo scorso anno ha coinvolto 30 Paesi europei, per un totale di 3.918 azioni, di cui  137 in Italia, soprattutto in Lazio, Campania, Piemonte, Puglia e Sicilia- realizzate principalmente da Associazioni e ONG (38%), pubbliche amministrazioni (36%) e cittadini (12%).

Organizzata da AICA - Associazione Italiana Comunicazione Ambientale, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, l’eco-trail dura complessivamente 8 giorni e tocca 8 tappe: partirà da Aosta il 9 maggio e arriverà, attraversando il Piemonte e parte della Liguria, a Ventimiglia il 16, dopo 400 chilometri e un dislivello totale di circa 17.000 metri.

In ciascuna tappa è previsto il coinvolgimento di tutta la popolazione, a partire da scuole, famiglie e associazioni del territorio, con momenti di sensibilizzazione, animazione e ovviamente di pulizia. Sono organizzati incontri e dibattiti di approfondimento sui temi legati allo smaltimento e alla raccolta dei rifiuti, momento in cui verranno presentati i dati legati all’azione di pulizia effettuata durante il giorno dai corridori. Oltre ai problemi legati alla filiera, però, saranno presentati anche i progetti e interventi virtuosi di gestione e trattamento.

Roberto Cavallo sarà accompagnato da un altro testimonial ambientale, Oliviero Alotto, presidente dell’associazione Terra del Fuoco di Torino e capolista alle scorse elezioni per Green Italia – Verdi Europei. Insieme agli iscritti percorreranno circa 40-50 km di strada al giorno, con partenza ogni mattina alle 6. “Abbiamo deciso  -spiegano- di organizzare e intraprendere un’impresa come la “Pulisci e Corri” perché crediamo che sia giunto il momento di catalizzare l’attenzione sul problema dell’abbandono dei rifiuti, che deturpa e distrugge il patrimonio naturale della nostra terra. Durante la serate in cui incontreremo la popolazione parleremo anche dell’origine di questi rifiuti, evidenziando come ad esempio il 70% degli oggetti che inquinano i mari provengano dall’entroterra”.

Insieme a loro sono già molte le personalità del mondo dello sport, della politica e dello spettacolo che hanno deciso di partecipare all’iniziativa, come Ignazio Marino, Augusto Rollandin, Laura Morante, Giuseppe Cederna, Luca Mercalli, Andrea Segrè, Cristina Gabetti, Syusy Blady, Lucia Cuffaro, Mauro Berruto, l’HC Valpellice Bodino Engineering, Franco Collè, Marlene Kuntz, Lou Dalfin e tanti altri.

“I rifiuti, se ben recuperati, rappresentano una risorsa per la nostra economia – ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti– Importante quindi questa iniziativa, che punta a sensibilizzare e coinvolgere i cittadini sul tema del contrasto all’abbandono dei rifiuti, il cosiddetto littering. Solo diffondendo buone pratiche e lavorando sull’educazione dei giovani potremo diffondere un modello di economia ambientale e sostenibile”.

Pulisci e corri, gara resa possibile grazie al contributo di CONAI e dei Consorzi di Filiera, Tetra Pak Italia, Greentire, Co.Ri.Pet, Riccoboni Holding, Demap, ERICA e degli sponsor tecnici Dronefarm, Gli Aironi, Comodeshop, Albafisio e Wikiwaste, è una manifestazione a cui tutti possono partecipare, correndo uno o più tappe, partecipando alle azioni di pulizia del territorio, seguendo le tappe sui social, promuovendo la visione del documentario che racconterà l’impresa sportivo-ambientale o adottando simbolicamente un chilometro di corsa tramite l’azione di crowdfunding virale.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

dicembre 11, 2018

“Heritage & Sustainability”: a Ferrara tre giorni sulla riqualificazione del patrimonio architettonico

GBC Italia con UNESCO e il Comune di Ferrara organizzano dall’11 al 13 dicembre 2018 “Heritage & Sustainability“, un workshop internazionale incentrato sugli strumenti energetico-ambientali per la governance sostenibile del patrimonio architettonico esistente. L’evento, in collaborazione con la fiera RemTech Expo, si svolgerà tra due dei più prestigiosi edifici storici della città di Ferrara, il Castello Estense e il Palazzo Ducale. [...]

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

dicembre 7, 2018

Bando “Distruzione”. La Fondazione CRC aiuta a demolire le brutture

Dopo la positiva esperienza del 2017, anche nel 2018, la Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) prosegue e rafforza il suo impegno a favore del contesto ambientale e paesaggistico della provincia di Cuneo promuovendo il “Bando Distruzione“, con il duplice obiettivo di distruggere le brutture e ripristinare la bellezza di un contesto paesaggistico e [...]

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

dicembre 6, 2018

I muretti a secco Patrimonio UNESCO. Italia Nostra: “Una rivincita della pietra sul cemento. Tramandiamo questa tecnica”

I “muretti a secco” sono  stati inseriti, nei giorni scorsi, nel Patrimonio immateriale dell’Umanità dall’UNESCO, confermando le motivazioni dei Paesi europei che congiuntamente ne avevano presentato la candidatura - Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera – facendo leva sulla “relazione armoniosa tra l’uomo e la natura”. L’arte dei muretti a secco, come si [...]

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

dicembre 3, 2018

Ecoforum Piemonte: Legambiente fotografa gli sviluppi dell’economia circolare 4.0

Dopo il successo della prima edizione torna mercoledì 5 dicembre 2018, all’Environment Park di Torino, l’EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte, un momento di confronto e dibattito sulla gestione virtuosa dei rifiuti con i principali operatori locali del settore (aziende, pubblica amministrazione, consorzi), per concentrarsi sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento [...]

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

novembre 30, 2018

MOTUS-E bacchetta il Governo sulla Finanziaria: “non contiene misure per la mobilità elettrica”

MOTUS-E, l’associazione costituita da operatori industriali, mondo accademico e associazionismo ambientale e consumeristico con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo della mobilità elettrica in Italia attraverso il dialogo con le Istituzioni, il coinvolgimento del pubblico e programmi di formazione e informazione, ha rilasciato un comunicato stampa in cui rileva che la manovra finanziaria arrivata in Parlamento [...]

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

novembre 30, 2018

Origine del cibo: Coldiretti chiede all’UE l’etichettatura obbligatoria e lancia la petizione

Ieri a Bruxelles è stata ufficialmente lanciata l’ICE (Iniziativa dei Cittadini Europei) EAToriginal, la campagna di Coldiretti e altre associazioni europee per chiedere alla Commissione Europea di introdurre un’etichettatura obbligatoria sull’origine del cibo. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano infatti un grave rischio per la salute dei consumatori, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa [...]

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

novembre 28, 2018

Dissalatori, soluzione alla carenza d’acqua? Ma serve una normativa sugli scarichi

Con la siccità che, ogni anno, coinvolge anche il nostro Paese, a causa dei cambiamenti climatici, il mare potrebbe diventare la principale risorsa idrica disponibile. La dissalazione dell’acqua marina può dunque rappresentare una valida soluzione alla crisi idrica che quasi sicuramente ci troveremo ad affrontare. Serve però una normativa specifica sul funzionamento degli impianti e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende