Home » Eventi » Pulisci e corri: sguardo verso il traguardo e a terra:

Pulisci e corri: sguardo verso il traguardo e a terra

aprile 23, 2015 Eventi

È una corsa “che ha molto più dell’evento sportivo”, scrive su envi.info Roberto Cavallo, presidente della Cooperativa E.R.I.C.A. e membro del Consiglio di Amministrazione di ACR+ (Association of Cities and Regions for Recycling and sustainable management of Resources). “È una corsa che tiene lo sguardo verso il traguardo, ma anche a terra. Lo sguardo per cercare ciò che l’uomo in modo disattento a volte, maleducato in altre, lascia nell’ambiente pensando che la natura se lo riprenda”.

La gara prende il nome di “Pulisci e Corri” e rappresenta l’evento principale in Italia della campagna European Clean Up Day, una giornata di pulizia europea che ha come slogan “Let’s Clean Up Europe!”, coordinata da SERR (Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti) e finalizzata a sensibilizzare la popolazione e la politica sull’abbandono dei rifiuti che, continua Cavallo, restano nell’ambiente per centinaia di anni. “Una volta degradati, poi, gli elementi costituenti restano in natura ed entrano nella catena alimentare ed è sempre più frequente assistere a fenomeni di accumulo di sostanze che interferiscono con i metabolismi dell’uomo creando seri problemi alla nostra salute”.

La giornata lo scorso anno ha coinvolto 30 Paesi europei, per un totale di 3.918 azioni, di cui  137 in Italia, soprattutto in Lazio, Campania, Piemonte, Puglia e Sicilia- realizzate principalmente da Associazioni e ONG (38%), pubbliche amministrazioni (36%) e cittadini (12%).

Organizzata da AICA - Associazione Italiana Comunicazione Ambientale, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, l’eco-trail dura complessivamente 8 giorni e tocca 8 tappe: partirà da Aosta il 9 maggio e arriverà, attraversando il Piemonte e parte della Liguria, a Ventimiglia il 16, dopo 400 chilometri e un dislivello totale di circa 17.000 metri.

In ciascuna tappa è previsto il coinvolgimento di tutta la popolazione, a partire da scuole, famiglie e associazioni del territorio, con momenti di sensibilizzazione, animazione e ovviamente di pulizia. Sono organizzati incontri e dibattiti di approfondimento sui temi legati allo smaltimento e alla raccolta dei rifiuti, momento in cui verranno presentati i dati legati all’azione di pulizia effettuata durante il giorno dai corridori. Oltre ai problemi legati alla filiera, però, saranno presentati anche i progetti e interventi virtuosi di gestione e trattamento.

Roberto Cavallo sarà accompagnato da un altro testimonial ambientale, Oliviero Alotto, presidente dell’associazione Terra del Fuoco di Torino e capolista alle scorse elezioni per Green Italia – Verdi Europei. Insieme agli iscritti percorreranno circa 40-50 km di strada al giorno, con partenza ogni mattina alle 6. “Abbiamo deciso  -spiegano- di organizzare e intraprendere un’impresa come la “Pulisci e Corri” perché crediamo che sia giunto il momento di catalizzare l’attenzione sul problema dell’abbandono dei rifiuti, che deturpa e distrugge il patrimonio naturale della nostra terra. Durante la serate in cui incontreremo la popolazione parleremo anche dell’origine di questi rifiuti, evidenziando come ad esempio il 70% degli oggetti che inquinano i mari provengano dall’entroterra”.

Insieme a loro sono già molte le personalità del mondo dello sport, della politica e dello spettacolo che hanno deciso di partecipare all’iniziativa, come Ignazio Marino, Augusto Rollandin, Laura Morante, Giuseppe Cederna, Luca Mercalli, Andrea Segrè, Cristina Gabetti, Syusy Blady, Lucia Cuffaro, Mauro Berruto, l’HC Valpellice Bodino Engineering, Franco Collè, Marlene Kuntz, Lou Dalfin e tanti altri.

“I rifiuti, se ben recuperati, rappresentano una risorsa per la nostra economia – ha dichiarato il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Gian Luca Galletti– Importante quindi questa iniziativa, che punta a sensibilizzare e coinvolgere i cittadini sul tema del contrasto all’abbandono dei rifiuti, il cosiddetto littering. Solo diffondendo buone pratiche e lavorando sull’educazione dei giovani potremo diffondere un modello di economia ambientale e sostenibile”.

Pulisci e corri, gara resa possibile grazie al contributo di CONAI e dei Consorzi di Filiera, Tetra Pak Italia, Greentire, Co.Ri.Pet, Riccoboni Holding, Demap, ERICA e degli sponsor tecnici Dronefarm, Gli Aironi, Comodeshop, Albafisio e Wikiwaste, è una manifestazione a cui tutti possono partecipare, correndo uno o più tappe, partecipando alle azioni di pulizia del territorio, seguendo le tappe sui social, promuovendo la visione del documentario che racconterà l’impresa sportivo-ambientale o adottando simbolicamente un chilometro di corsa tramite l’azione di crowdfunding virale.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

ottobre 28, 2020

“A qualcuno piace green”. Nuovo appuntamento su LaF

La salvaguardia dell’ambiente dagli elementi inquinanti è il tema del quarto appuntamento con “A qualcuno piace Green”, il viaggio in un’Italia sorprendentemente sensibile e innovativa sui temi ambientali con il biologo marino e divulgatore Raffaele Di Placido, in onda giovedì 29 ottobre alle ore 21.10 su laF (Sky 135, on Demand su Sky e su Sky Go). “Salute e benessere” [...]

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

ottobre 20, 2020

Buon compleanno “Ambiente”! Una parola (figlia di Galileo) che compie oggi 397 anni

Pochi sanno che la parola “Ambiente” è stata utilizzata come sostantivo per la prima volta nel trattato “Il Saggiatore” di Galileo Galilei, pubblicato il 20 ottobre 1623. Nel dettaglio al cap. 21, pag. 98, riga 4 dell’edizione originale, come visibile dall’immagine della pagina qui accanto. Dobbiamo dunque al genio italiano, fondatore della scienza moderna, la paternità [...]

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

ottobre 15, 2020

Torna il “Green Talk” della 1000Miglia Green, in diretta streaming

“Green Talk”, seconda edizione del convegno firmato 1000 Miglia Green, torna mercoledì 21 ottobre 2020 alle 10.30, in collaborazione con Symbola, Fondazione per le qualità italiane, che da diversi anni stila il rapporto italiano sulle eccellenze del settore e-mobility. Il Green Talk nasce allo scopo di approfondire le tematiche della sostenibilità, con particolare attenzione e riferimento [...]

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

ottobre 9, 2020

IMAG-E tour 2020: mobilità elettrica e solidarietà ai tempi del Covid-19

L’edizione 2020 di IMAG-E tour non poteva che prendere avvio dai messaggi per la “ripartenza” dopo l’onda lunga del lockdown: più attenzione alla salute e all’ambiente, transizione concreta alla green economy, solidarietà tra i vari settori produttivi e collaborazione tra il pubblico e il privato. Tutte missioni che oggi, grazie anche ai fondi europei previsti [...]

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

settembre 1, 2020

Mercato del gas: soluzioni più sostenibili ed efficienti per la transizione energetica. La visione di E.ON

Il gas naturale è da tempo una delle principali fonti energetiche del mondo e potrebbe ulteriormente acquisire un ruolo chiave nella “transizione energetica”, come recentemente evidenziato dal Global Gas Report 2020 di International Gas Union (IGU), BloombergNEF (BNEF) e Snam e, sul fronte italiano, dalle proiezioni dello Studio Confindustria – Nomisma Energia “Sistema gas naturale [...]

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

giugno 26, 2020

Circularity, il motore di ricerca per far incontrare domanda e offerta di rifiuti

Circularity, start up innovativa fondata nel 2018 con l’obiettivo di rivoluzionare il mondo dei rifiuti in Italia, ha lanciato il primo motore di ricerca per raccogliere informazioni e concludere transazioni che consentano alle imprese industriali di attivare processi di economia circolare e gestire i rifiuti come una risorsa e non soltanto come un costo e [...]

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

giugno 4, 2020

Condizionamento dell’aria e “povertà energetica”. Dati preoccupanti dallo studio di Ca’ Foscari

L’uso del condizionatore gonfia notevolmente le bollette elettriche delle famiglie, con importanti conseguenze sulla loro “povertà energetica”. Lo rivela uno studio condotto da un gruppo di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia e del Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (CMCC), appena pubblicato sulla rivista scientifica Economic Modeling. Studi precedenti realizzati negli Stati Uniti stimano un incremento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende