Home » Eventi »Recensioni » Riflettendo su Ecomondo 2009:

Riflettendo su Ecomondo 2009

novembre 2, 2009 Eventi, Recensioni

Si è chiusa sabato con 63.332 visitatori (-2,35% sul 2008 e +35% di visitatori dall’estero)  la 13a edizione di Ecomondo, Fiera Internazionale del Recupero di Materia ed Energia e dello Sviluppo Sostenibile di Rimini, ad oggi indubbiamente l’appuntamento più importante in Italia per la green economy. Una manifestazione di successo – pur in una congiuntura economica difficile per le imprese – che ha saputo ospitare le visioni globali di grandi nomi della sostenibilità come Christopher Flavin, Michael Braungart e Gunther Pauli, accanto a workshop, presentazioni ed incontri di approfondimento utili a “far toccare con mano” gli aspetti più concreti della sfida ambientale.  

La prima considerazione contraddice la nostra “Frase del Giorno” di oggi, in cui il filosofo Vittorio Hosle sostiene che ”una delle cause principali della crisi ecologica sta nel fatto che noi in primo luogo non sappiamo ciò che facciamo, e in secondo luogo quando ci vengono rese note le conseguenze del nostro agire non disponiamo di un meccanismo che ci induca a modificarlo”. Basta aver girato il lungo e in largo i padiglioni di Ecomondo per rendersi conto che la seconda affermazione non può più costituire un alibi – nè per il politico, nè per l’imprenditore, nè per il cittadino. Di “meccanismi” che consentano di modificare il nostro impatto sull’ambiente ne esistono oggi in abbondanza e ad indurci a cambiare - se non la spinta etica - dovrebbe essere ormai sufficiente la spinta economica. E’sorprendente infatti veder riunita in un solo luogo la tecnologia già esistente per ridurre (se non sconfiggere) molti problemi ambientali e trasformare in ricchezza quanto sembrava destinato alla spazzatura. A questo punto, si può dire, resta quasi esclusivamente una questione di volontà e responsabilità - politica e individuale.

I meriti di Ecomondo nel generare informazione, scambio di conoscenze e buone pratiche sono dunque innegabili ed evidenti a chiunque abbia avuto modo di visitare la manifestazione o voglia approfondirne i contenuti attraverso il ricco cd-rom, a cura di Luciano Morselli dell’Università di Bologna (Maggioli Editore), che riporta gli atti di tutti i seminari sostituendo l’anacronistico librone cartaceo in voga fino al 2008.

Permetteteci quindi qualche banale critica:

- era veramente necessario intasare le casse per far compilare pile di moduli di carta con i dati dei visitatori?

- per chi, come noi, era già dotato di ticket ”web friends” era necessario invitare esplicitamente a ritirare il badge “di plastica” (tale è dichiarato sul biglietto) o comunque produrlo?

- perchè al ristorante solo posate e piatti erano compostabili e i bicchieri in plastica? E perchè non utilizzare dispensatori “alla spina” di acqua, birra e vino invece di quintali di imballaggi?

Sono dettagli, ma ci auguriamo che la prossima edizione possa tenere conto di piccoli suggerimenti costruttivi che possano diffondere comportamenti imitabili da parte dei visitatori. Perchè prevenire è meglio che compensare…     

Andrea Gandiglio

A proposito dell’utilizzo di bicchieri di plastica e imballaggi vari ci permettiamo di segnalare una soluzione che ci sembra interessante, proposta per il summit della FAO in apertura oggi a Roma:

Greenews.info, “Fao sceglie azienda di Rieti per acqua ai delegati“, 16 novembre 2009

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende