Home » Eventi »Nazionali »Prodotti » Zeroemission Rome: vento in poppa per l’eolico:

Zeroemission Rome: vento in poppa per l’eolico

settembre 7, 2012 Eventi, Nazionali, Prodotti

Mentre sta per chiudere la decima edizione di Eolica Expo Mediterrean, la fiera degli operatori dell’energia del vento – realizzata annualmente a Roma all’interno della kermesse Zeroemissionnella conferenza sulle prospettive del mercato europeo delle energie rinnovabili, Artouros Zervos, presidente di Ewea, l’associazione europea dell’energia eolica, ha sottolineato le enormi potenzialità di questa tecnologia, che nel 2011 ha rappresentato il 21% degli impianti di energia installati in Europa. “Le previsioni a lungo termine – aggiunge Zervos – ipotizzano una crescita dell’eolico e delle altre rinnovabili tale da creare, entro il 2030, quasi 800 mila posti di lavoro. Ma perché ciò avvenga i Paesi dell’Unione devono accordarsi per impegni condivisi sulla riduzione delle emissioni inquinanti oltre il 2030. Una proposta già esiste, per arrivare a una produzione di energia a zero emissioni entro il 2050, ma impegni più vincolanti devono ancora essere sottoscritti”.

In Italia il nuovo Decreto per la ridefinizione del sistema di incentivi delle “altre” fonte rinnovabili, pubblicato a luglio in concomitanza con il nuovo Conto Energia per il fotovoltaico, ha, se non altro, dato finalmente delle certezze normative agli operatori del mercato dell’eolico: “C’è stata una fase di transizione traumatica, segnata da oltre un anno di incertezza normativa – ha commentato Francesco Bertolini, responsabile commerciale del settore eolico di General Electric – adesso il mercato è ripartito.”

Bertolini esprime soddisfazione per il nuovo sistema: innanzitutto per la risoluzione del periodo di incertezza, altamente dannoso per questo settore. Inoltre, il nuovo sistema incentivante sostituisce i vecchi certificati verdi con una nuova tariffa omnicomprensiva assegnata con aste al ribasso e un limite minimo prestabilito: un sistema che, se da una parte introduce una barriera all’ingresso del mercato,  dall’altro limita la speculazione, riducendo il costo complessivo dell’investimento. “Il provvedimento premia le aziende efficienti, che investono in ricerca e sviluppo. Questo, nel nostro caso, è in linea con la strategia di GE, che ha recentemente introdotto la turbina più efficiente sul mercato nella sua classe”.

General Electric rappresenta infatti un caso virtuoso in questo mercato, dove opera da 10 anni, con la produzione di “famiglie” di turbine eoliche i cui modelli si evolvono continuamente, per cercare di produrre sempre più energia a costi minori: “la magia dell’eolico è di riuscire a catturare il vento, le pale sono come delle vele di una barca. Alcune hanno lo stesso diametro, ma riescono a produrre di più”. Si arriva fino al 19% di energia prodotta in più, rispetto alla precedente tecnologia. Tanto che in alcuni regimi ventosi, quelli che sono stati i primi a essere sfruttati – ma con vecchie tecnologie – ci potrebbero essere dei siti che, con nuove tecnologie, potrebbero già raggiungere la grid parity.

Quali le prospettive per il futuro? “Si assisterà – ci spiega Bertolini – ad una crescita del parco eolico installato, verso modelli più efficienti. General Eletric, dal canto suo, sta lavorando a un progetto di applicazione di superconduttori sviluppati nel settore medicale, che potrebbe portare alla creazione di una nuova famiglia di turbine eoliche in grado di catturare ancora più energia dal vento.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

aprile 28, 2017

Quale scegliere? Piccola guida alla lettura delle etichette energetiche degli elettrodomestici

Di recente il Parlamento Europeo ha annunciato di aver raggiunto un accordo su un nuovo tipo di etichetta energetica per gli elettrodomestici con l’obiettivo di creare un sistema che sia realmente “2.0″. L’intenzione è fare in modo che, grazie alla presenza di QR code e link, entro la fine del 2019 ogni etichetta rimandi ad [...]

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

aprile 27, 2017

“Fare i conti con l’ambiente” verso la decima edizione

“Fare i conti con l’ambiente” il festival formativo ravennate, che si terrà da mercoledì 17 a venerdì 19 maggio 2017, si appresta a tagliare il traguardo dei dieci anni con un programma ricco di iniziative. Grande spazio sarà previsto sulle tematiche connesse alla mobilità sostenibile con la presentazione di due progetti europei. Il primo, Low Carbon Transport [...]

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende