Home » Eventi » Sardegna: non solo Alcoa e Carbosulcis. Inizia Ichnos, il Festival dei Fiumi:

Sardegna: non solo Alcoa e Carbosulcis. Inizia Ichnos, il Festival dei Fiumi

settembre 13, 2012 Eventi

Giuseppe Ungaretti aveva ripercorso, in una celebre intervista, la sua vita attraverso i fiumi che ne avevano segnato il difficile percorso. Dall’Isonzo al Serchio, dal Nilo alla Senna, acque che gli avevano segnato l’esistenza. Con lo stesso spirito poetico, ma allo stesso tempo ambientalista, ritorna in Sardegna il Festival Ichnos.

Un’edizione rinnovata: quattro giornate (da giovedì 13 a domenica 16 settembre attorno al Lago Omodeo ad Oristano) in sei piccoli comuni della Sardegna. E’ una riflessione sulla gestione dell’acqua che ha cambiato, in questo caso, il volto del territorio, in occasione dei novant’anni della costruzione della diga di Santa Chiara. Il tema di quest’anno, “Il silenzio dei fiumi”, appunto, viene da un libro di Patrick McCully, impegnato nel movimento per la riforma delle logiche che guidano le grandi opere pubbliche. “Le dighe che ho analizzato nel corso della mia ricerca dimostrano che spesso i benefici vengono gonfiati a dismisura in fase di progettazione e di finanziamento, mentre i costi di costruzione e manutenzione vengono calcolati in modo grossolano”, scriveva McCully. “Alcuni costi – raccontano gli organizzatori – non vengono poi calcolati per nulla, come le terre sommerse, i villaggi, le strade, le vie di comunicazione, le specie animali scomparse, i siti archeologici distrutti”.

Insomma un mondo intrappolato dalle scelte di un’ingegneria “civile” schiava del business, un pianeta stravolto dalla superficialità e dalla hybris degli uomini. Le immagini saranno al centro della kermesse. A Zuri “Dighe”, la mostra fotografica di Roberto Salgo, l’installazione “Zuri Bye Bye – Progetto per una fontana” di Barbara Pinna e “Terra d’acqua” di Giancarlo Cao, che dipinge la bellezza delle acque interne dell’isola, a Sedilo “Liquidi”, esposizione collettiva di Francesca Truddaiu, Barbara Piccia e Giuseppe Peralta, a Ula Tirso, alla Diga Santa Chiara, “Adiosu Diga Addio”, il documentario di Franco Taviani. E i versi con le gare poetiche a Busachi, i reading con la passeggiata letteraria a Neoneli con i volumi “L’urlo dell’alba” di Marc Porcu e “La donna delle sette fonti” di Diego Manca con Dimitri Porcu, Alessandro Melis e Roberta Balestrucci. Tanti i laboratori, dalla cardatura della lana di pecora alla fotografia, e i concerti.

Tra tavole rotonde e proiezioni, letteratura e natura, si potranno ascoltare i protagonisti sardi della musica di oggi: Gavino Murgia, Elena Ledda, Sandro Fresi, Francesca Corrias e il progetto della contrabbassista Silvia Bolognesi,Acqua”, che prenderà forma direttamente sul lago. A completare il calendario, numerosi altri eventi fra cui spicca il Premio Ichnos 2012. Quest’anno sarà consegnato alla Ong CISP, per il Progetto Rifugiati Saharawi, che ha visto impegnata per lungo tempo la cooperante di Samugheo Rossella Urru, di cui il mondo intero ha seguito le vicende con il fiato sospeso fino alla liberazione. Il Festival Ichnos è ormai un pezzo di storia dell’isola: l’evento (fondato nel 1993 da Leonardo Marras e Giacomo Serreli) è organizzato dal Comune di Sedilo, insieme con Busachi, Ghilarza, Neoneli, Tadasuni e Ula Tirso. Ed è proprio qui che si ripropone l’idea portante del festival: la musica come confronto, la parola come strumento di unione. Ed è proprio l’unione, la condivisione, lo scopo dell’incontro di sabato 15 a Tadasuni. “Il lago, i diritti e le comunità” vuole analizzare responsabilità e prospettive con uno sguardo d’insieme. Un modo per “elaborare il lutto”, lasciarsi alle spalle le decisioni imposte dall’alto e progettare una nuova fase a livello politico, economico e sociale, proprio mentre l’isola è scossa dalle vicende Carbosulcis e Alcoa. A discuterne ci saranno rappresentanti delle istituzioni, docenti universitari, ricercatori, studiosi e sindaci di molti centri della zona.

Francesca Fradelloni

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

maggio 28, 2018

Fulgar: crescono le vendite del filato riciclato Q-Nova e del bio-based EVO

Secondo le più recenti ricerche di mercato cresce sempre più il numero di consumatori a caccia non solo di capi di abbigliamento “fashion” e performanti, ma anche “etici” e soprattutto ecosostenibili. Assicurare la piena tracciabilità dei propri capi e poter contare su partner di filiera affidabili e orientati all’innovazione e alla riduzione degli impatti ambientali, [...]

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

maggio 28, 2018

Sappada, primo Comune d’Italia a certificare la “gestione sostenibile della comunità”

Il 10 maggio scorso al Comune di Sappada, in Friuli, è stata attribuita la prima certificazione ISO 37101 “Gestione sostenibile delle comunità”, uno standard nato per aiutare le Comunità ad attuare una strategia di sviluppo sostenibile includendo il contesto economico, sociale e ambientale. Il protocollo definisce, in sostanza, le azioni che una Comunità deve mettere in campo [...]

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

maggio 26, 2018

Pistaaa! Inaugura il primo tratto della ciclabile tra Monferrato e Torinese

Le associazioni CioCheVale, Fiab-MuovitiChieri, Il Tuo Parco e Asset, hanno comunicato che il 27 maggio 2018 alle ore 17.00 a Moriondo Torinese, verrà inaugurato il primo tratto della ciclovia su strade bianche del progetto “Pistaaa: La Blue Way Piemontese“, che permette di collegare i Comuni di Moriondo Torinese e Buttigliera d’Asti. Si tratta di un primo piccolo tratto, ma dal [...]

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende