Home » Eventi »Nazionali »Politiche » Sostenibilità dei sistemi produttivi. L’ENEA studia il caso Italia:

Sostenibilità dei sistemi produttivi. L’ENEA studia il caso Italia

maggio 11, 2012 Eventi, Nazionali, Politiche

“Parlare di green economy significa parlare di un processo in atto già da qualche anno in molte economie mondiali, in primo luogo in quelle dell’Unione Europea, oggetto di grande attenzione mediatica in quanto il cambiamento verde dei modi di progettare e produrre è sempre più spesso visto come principale via d’uscita dalla crisi economica”. Il commissario dell’ENEA Giovanni Lelli introduce così la presentazione del volume Sostenibilità dei Sistemi Produttivi pubblicato dall’ENEA, a cura di Laura Cutaia e Roberto Morabito, Unità Tecnica Tecnologie Ambientali, e presentato lunedì a Roma.

Un volume che Morabito definisce “un contributo al percorso verso uno sviluppo sostenibile intrapreso più o meno timidamente, ma in molti casi irreversibilmente da molti Paesi a livello mondiale, e in primo luogo dall’Unione Europea.” Il libro è anche uno strumento di lavoro che permette di definire chiavi di lettura importanti del nostro sistema produttivo: dai distretti industriali alla competitività internazionale dei settori produttivi, la trasformazione alla sostenibilità diviene il filo conduttore che ci potrebbe portare fuori dalla crisi economica. Tra le misure proposte nel libro e nella presentazione, la matrice NAMEA per l’integrazione di conti economici e ambientali, l’etichetta ecologica, l’allungamento della vita dei prodotti, l’integrazione tra digitale e sostenibilità. Tutti strumenti che dovrebbero far riflettere i decisori politici e spingere a una maggiore integrazione tra politiche economiche e ambientali.

Green economy non è solo un pezzo dell’economia, ma un nuovo modo di interpretare l’economia” conferma Ermete Realacci, della Commissione Ambiente di Camera dei Deputati. “In realtà una parte delle cose di cui parliamo oggi sono già realtà. Noi abbiamo un problema di mercato interno, ma siamo cresciuti nelle esportazioni dell’11%. – un sintomo della competitività del nostro sistema delle piccole e medie imprese secondo Realacci – molte aziende hanno investito nelle tecnologie verdi, tanto che il 38% dei nuovi posti di lavoro sono collegati alla green economy. Nella nostra economia, senza che le istituzioni sappiano leggere la realtà, ci sono stati molti esempi positivi, come la concerie di Santa Croce sull’Arno, in Toscana, visitate dal primo ministro cinese come esempio per la depurazione delle acque e qualità delle pelli; le rubinetterie senza piombo che hanno attirato l’attenzione dei tecnici inviati da Schwarznegger, l’impianto di produzione di energia da biomassa nelle stalle della Regina Elisabetta, prodotto nel padovano.” Solo l’incentivo del 55% per gli interventi di efficienza energetica ha creato 50.000 posti di lavoro.

A un mese dall’avvio della Conferenza di Rio+20, nella quale il tema della trasformazione all’economia verde verrà affrontato su scala planetaria, il volume dell’ENEA dà uno spunto per una riflessione sul sistema produttivo italiano, nel quale, secondo Lelli, “si nota la mancanza di una vera politica industriale. Però è necessario fare delle scelte.”

Veronica Caciagli

 

 

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

aprile 27, 2017

SIMPLA: formazione gratuita per i Comuni su mobilità sostenibile ed efficienza energetica

Decongestionare il traffico, ottenere una maggiore efficienza energetica, ridurre le emissioni inquinanti: sono obiettivi sempre più stringenti che le amministrazioni locali devono perseguire per concorrere alla tutela ambientale e contrastare i cambiamenti climatici, in linea con le indicazioni dell’UE. Per questo il progetto europeo SIMPLA (Sustainable Integrated Multi-sector PLAnning) ha aperto un bando dedicato ai [...]

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

aprile 26, 2017

Per salvare il suolo bastano 54.000 firme in Italia. Legambiente al rush finale

In occasione della Giornata della Terra del 22 aprile Legambiente si è mobilitata in tutta Italia per incrementare le adesioni alla petizione popolare europea People4Soil. Nelle piazze i volontari del cigno verde hanno raccolto le firme per chiedere all’Unione Europea di introdurre una legislazione specifica sul suolo, riconoscendolo e tutelandolo come patrimonio comune. Il traguardo da [...]

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

aprile 24, 2017

Da Città di Castello a Roma, parte la Discesa del Tevere in ricordo di Goethe

Domenica 23 aprile è partita da Città di Castello in Umbria la 38°Discesa Internazionale del Tevere, per arrivare il 1 maggio a Roma e attraversare la Città Eterna in canoa, in bici e a piedi. Lungo il percorso visite ad ecomusei e borghi, pasti con prodotti biologici locali e anche “la cena di Wolfgang Goethe“, per celebrare, in [...]

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

aprile 24, 2017

Adidas presenta le nuove running Parley realizzate con i rifiuti plastici degli Oceani

Adidas ha presentato in occasione dell’Earth Day 2017 le edizioni Parley delle iconiche scarpe running UltraBOOST, UltraBOOST X e UltraBOOST Uncaged, realizzate utilizzando i rifiuti plastici che inquinano gli oceani (simboleggiati dalle tonalità blu e azzurre dei nuovi modelli), disponibili nei negozi e online a partire dal 10 maggio. Ricavando uno speciale filato destinato ai dettagli [...]

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

aprile 22, 2017

Anche in Italia si marcia per la scienza nella Giornata della Terra

Nel gennaio scorso un gruppo di ricercatori statunitensi ha promosso una March for Science da realizzarsi durante la Giornata della Terra per appoggiare la ricerca scientifica impegnata nella difesa della nostra salute, della sicurezza e dell’ambiente e denunciare le pressioni che la minacciano. L’obiettivo è di dare un forte segnale pubblico a favore della ricerca e di politiche [...]

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

aprile 21, 2017

Orange Fiber e Ferragamo lanciano la prima collezione moda ottenuta dalle arance

Salvatore Ferragamo e Orange Fiber, l’azienda che produce innovativi tessuti eco-sostenibili, lanceranno il 22 aprile la prima collezione moda realizzata con tessuti ottenuti dai sottoprodotti della spremitura delle arance. Una data scelta appositamente per la coincidenza con la Giornata della Terra, che ricorda a tutti la necessità della tutela dell’ambiente e della ricerca di fonti [...]

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

aprile 21, 2017

A Veglie nasce BEA, la Bottega dell’EcoArredo che fa upcycling

Il laboratorio urbano di Veglie, in provincia di Lecce, diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell’EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende