Home » Eventi »Recensioni » Sostenibilità en plein air: impressioni post Fuorisalone:

Sostenibilità en plein air: impressioni post Fuorisalone

aprile 19, 2011 Eventi, Recensioni

Passeggiare tranquillamente per Via Tortona oggi sembra la cosa più semplice del mondo ma basta pensare ad un paio di giorni fa, quando Milano era in pieno fermento per la cinquantesima edizione del Salone del Mobile, per avere l’immagine di una città trasformata in un vero e proprio spazio espositivo a cielo aperto.

Brera, Porta Romana, Via Tortona, Triennale, Garibaldi e molte altre zone sono state invase dai 321.320 visitatori venuti da tutto il mondo per un primo assaggio di quello che sarà l’Expo 2015. Il tema della sostenibilità, già presente negli spazi espositivi di Rho Fiera, ha contagiato l’intera manifestazione del Fuorisalone che ha dedicato ampio spazio alle tendenze green dell’arredamento e del design eco-friendly.

Particolarmente apprezzata è stata l’iniziativa Cuorebosco in cui un’installazione multimediale ideata da Attilio Stocchi ha ricreato un piccolo bosco nell’area Scala-Piazza San Felice, dove in passato il suolo era più alto e gli antichi Celti veneravano una radura protetta da alberi a loro sacri. Lo spettatore si è trovato di fronte un vero e proprio Theatrum Naturae in grado di ricreare la  magica atmosfera, avvolta dalla nebbia e immersa soltanto nel diffuso cinguettio degli uccelli, che originariamente occupava una delle piazze storiche di Milano.

Impossibile non fare un salto anche nella patinata Via Montenapoleone dove il lusso diventa eco: la lampada a led orientabili Oro Colato di Iosa Ghini è la proposta per gli amanti del glamour alla ricerca di una fonte di energia pulita. A risparmio energetico è anche la nuova lampada Mobile Lamp presentata da Regenesi e disegnata da Matali Crasset.

Il cammino eco-fashion prosegue per Via Tortona dove, all’interno della mostra Design in Progress, si possono scoprire dei piccoli capolavori come quelli di Tomoko Tokuda, designer giapponese ma milanese d’adozione, che ricicla vecchi orologi per dare vita a gioielli raffinati e sostenibili.

Per gli eterni Peter Pan è stato presentato in Piazza Diaz, nell’ambito della mostra Design del gioco, Futbolin, un calciobalilla artistico progettato da Nicoletta Savioni e Giovanni Rivolta per A4A Design e realizzato con  una semplice scatola di cartone. Sempre in cartone riciclato è la seduta di Molo Design esposta al Museo Diocesiano di Porta Vittoria.

Uno degli allestimenti più green è stato Sparkling, ecologicaly corret a Ventura Lambrate, mostra di materiali, oggetti e arredi totalmente sostenibili esposti all’interno dell’immobile ideato da Matteo Thun secondo i dictat della bioarchitettura. Il grande spazio della Fabbrica del Vapore è stato dedicato alla rassegna Design Sostenibile mentre il distretto Isola ha dato vita ad un progetto di riqualificazione urbana grazie ad un giardino di piante spontanee sul cavalcavia Bussa. E ancora: Da morto ad orto, l’esperimento nel vivaio Ingegnoli di Viale Pasubio dove gli infissi di una vecchia finestra abbandonata sono diventati una mini coltivazione di piante aromatiche.

Tra i protagonisti del Fuorisalone non poteva mancare il trasporto intelligente: grazie all’iniziativa E-move.me, primo brand italiano dedicato ai servizi di mobilità elettrica, è stata messa a disposizione la possibilità di fare test-drive con city car, motorini e personal mover. Anche Pegeut e Renault hanno colto l’occasione per presentare rispettivamente iOn, la city car elettrica, e Renault4 la vettura a zero emissioni. Inaugurata alla Fondazione Mudima durante i giorni del Fuorisalone ma aperta al pubblico fino al 3 maggio è invece “Up!Design e sostenibilità”, l’esposizione a cura di Moreno Gentili e organizzata da Volksvagen con la collaborazione del Politecnico di Milano.

Ilaria Burgassi

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

maggio 25, 2018

Alstom premiata in Germania per il treno a idrogeno

Il Coradia iLint di Alstom, il primo treno regionale del mondo a celle a combustibile idrogeno ha vinto il 4 maggio scorso il premio GreenTec Award 2018 nella categoria Mobility by Schaeffler. Il premio è stato ufficialmente conferito ad Alstom nel sito produttivo di Salzgitter, in Germania, dove si è svolta una cerimonia dedicata, prima [...]

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

maggio 21, 2018

Come diventare eco-istruttori di windsurf. Il nuovo corso AICS

Si chiamano eco-istruttori di sport da tavola e rappresentano l’ultima frontiera dell’unione tra sport professionale, ambiente e alimentazione. Nella pratica, i corsi di formazione oltre a prevedere temi rigorosamente didattici per lo svolgimento dell’insegnamento sportivo, includeranno elementi di cultura ambientale ed alimentare. Sono quindi riservati a chi vuole fare del brevetto di istruttore di surf [...]

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

maggio 18, 2018

Il MAcA di Torino inaugura il nuovo “guscio” per le mostre sui temi ambientali

Il Museo A come Ambiente – MAcA di Torino ha inaugurato, il 16 maggio, il Padiglione Guscio, la nuova area del Museo destinata ad accogliere le mostre temporanee e le iniziative pensate per il grande pubblico. Progettato dall’architetto Agostino Magnaghi, il “Guscio” è una struttura a quarto di cilindro che occupa un’area di 245 mq [...]

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

maggio 16, 2018

“Aree interne”: come contrastare spopolamento e carenza di servizi?

La comunità delle “aree interne”, di cui fanno parte più di mille Comuni in tutta Italia, ha scelto quest’anno la Val Maira per il proprio incontro annuale. Ad Acceglio (CN), il 17 e 18 maggio, sono infatti attese circa duecento persone, per discutere insieme l’avanzamento nell’attuazione della Strategia Nazionale per le Aree Interne (SNAI), che la [...]

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

maggio 15, 2018

“Green Apple Days”: GBC Italia entra nelle scuole per parlare di sostenibilità ambientale

Anche quest’anno GBC Italia, il Green Building Council di Rovereto, ritorna nelle scuola italiane con Green Apple Days of Service, un’iniziativa lanciata, in origine, negli USA da USGBC per approfondire i temi della sostenibilità, con attività e workshop volti ad educare bambini e ragazzi al rispetto della natura e al risparmio delle risorse naturali. Con più di 700 milioni [...]

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

maggio 14, 2018

Kloters lancia RepAir, la t-shirt che cattura l’inquinamento

Ogni anno nel mondo si vendono miliardi di t-shirt. Cosa succederebbe se tra queste ne esistesse una in grado di pulire l’aria? Se lo è chiesto Kloters, start up di moda maschile, 100% made in Italy. La risposta è RepAir, una maglia genderless in cotone, prodotta interamente in Italia, che pulisce l’aria utilizzando un inserto [...]

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

maggio 14, 2018

ADSI: accordo a quattro per la tutela dei beni artistici e architettonici italiani

ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane ha annunciato oggi di aver siglato accordi di partnership con tre importanti aziende italiane, a diverso titolo impegnate nella salvaguardia del patrimonio culturale del nostro Paese: Mapei, Repower e Urban Vision. Obiettivo delle partnership è promuovere iniziative comuni che contribuiscano a diffondere la consapevolezza e le competenze necessarie a proteggere e tutelare i beni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende