Home » Eventi »Idee »Rassegna Stampa » Tecniche antiche per dare lunga vita ai vigneti:

Tecniche antiche per dare lunga vita ai vigneti

marzo 16, 2010 Eventi, Idee, Rassegna Stampa

Praparatori d'uva, Courtesy of Simonitesirch.itPer frenare il deperimento precoce dei vigneti italiani e tutelare la biodiversità, agronomi e vivaisti tornano a guardare al passato, in particolare all’antico approccio della potatura soffice.

E’ quanto emerso dal convegno sul deperimento dei vigneti italiani, tenutosi nei giorni scorsi a Erbusco (Bs), che ha coinvolto più di 170 partecipanti tra produttori, enologi, ed agronomi.  Il presidente delle cantine Bellavista, Vittorio Moretti, ha sottolineato l’estrema importanza di un tema che ai più potrà sembrare bizzarro, ma che è “sentito da tutto il territorio per i gravi danni che provoca; un tema attuale da affrontare con spirito di collaborazione e in tempi veloci”. Il mal dell’esca, sostiene infatti Laura Mugnai, Professore Associato di Patologia Vegetale alla Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze, “é un problema di natura mondiale. Questa patologia porta a una mortalità annua delle vigne di circa il 2%, con un conseguente decremento della qualità del prodotto poiché anche i grappoli che sembrano sani, ma provengono da una pianta malata, hanno caratteristiche qualitative inferiori a quelli normali. Purtroppo queste sono malattie che si stanno presentando ultimamente anche in vigneti molto giovani. Ma la ricerca sta dando, in tema, risultati incoraggianti”.

Al centro dell’incontro in Franciacorta, l’esperienza di Marco Simonit, agronomo friulano - titolare, insieme a Pierpaolo Sirch, dei Preparatori d’Uva - che da oltre 20 anni ha recuperato l’antico approccio alla potatura soffice, fatto di piccoli interventi mirati, pianta per pianta “senza l’ansia di uno sfruttamento immediato, ma con la lungimiranza di preservare la salute e lo sviluppo equilibrato e lento della vigna”, come si legge nel sito internet dei “Preparatori”.

Il metodo consiste nel potare, sempre sul legno giovane, con un approccio lento e mirato. Il primo immediato vantaggio consiste nel prevenire le malattie del legno – che come una pandemia stanno compromettendo i vigneti – applicando alla vite i criteri della medicina preventiva, che le consentono di crescere e invecchiare bene riducendo anche i costi di gestione. Viene inoltre recuperata una filosofia di gestione del vigneto, in parte abbandonata, che dava valore alle viti vecchie accrescendo la qualità delle rese. E viene infine recuperato un antico mestiere che si sta perdendo, quello del potatore, sostituito oggi da manodopera spesso occasionale e improvvisata, costituita da persone prive di un’esperienza specifica, o da processi meccanizzati che assecondano le esigenze della produzione intensiva. 

Un ritorno al passato, quello dei “Preaparatori d’Uva”, auspicato anche, nel convegno di Erbusco, da Attilio Scienza, Ordinario di Viticoltura all’Università di Milano, che ha ricordato come “Il mal dell’esca e i disseccamenti sono malattie antiche, ma si sono manifestate in modo virulento negli ultimi anni. Gli intensi tagli di potatura, per dare alla vite una forma da allevamento di dimensioni ridotte, spesso non riescono a cicatrizzare. E molti disseccamenti hanno questa origine e provocano una notevole riduzione di efficacia nel trasporto delle linfa compromettendo la durata del vigneto. Perciò la vite esige una tecnica di potatura che tenga conto di queste caratteristiche anatomiche e strutturali“.

In Bellavista, sottolinea  il direttore e enologo Mattia Vezzola, “abbiamo realizzato negli anni un percorso che ha richiesto un investimento importante e abbiamo riscoperto un approccio alla potatura antico e specifico, tale da consentire alle piante di crescere e invecchiare bene più di 40 anni“, il doppio della normale durata.

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

marzo 20, 2017

Verso il Testo Unico sull’Agricoltura Biologica. La soddisfazione di Federbio

La Commissione Agricoltura della Camera ha approvato, il 16 marzo, il testo unico sull’agricoltura biologica, da anni atteso dall’intero comparto. Il testo, che sarà trasmesso alle commissioni competenti in sede consultiva per l’espressione del parere di competenza, ha l’obiettivo di mettere ordine e dare valore a un settore in costante crescita e sempre più in [...]

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

marzo 20, 2017

Salva la Goccia! L’iniziativa di Green Cross per la Giornata Mondiale dell’Acqua

“Salva la goccia” 2017 inaugura un nuovo sport: le Olimpiadi della Sostenibilità. Per la Giornata Mondiale dell’Acqua, che si celebra il 22 marzo, la quinta edizione della campagna per il risparmio idrico realizzata da Green Cross Italia chiede a bambini e studenti, insegnanti e cittadini di aderire alla gara anti-spreco. Obiettivo: ridurre i litri che [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende