Home » Eventi » Yes we spegn, la campagna elettorale per l’ambiente:

Yes we spegn, la campagna elettorale per l’ambiente

febbraio 15, 2013 Eventi

Liberté, Egalité, Risparmieté”: sembra il grido politico di Cetto La Qualunque e invece è la risposta del popolo più sensibile alle grandi promesse su tasse, soldi, politiche internazionali e nuovi poveri lanciate dai governi di oggi, quando l’ambiente sembra non essere più la priorità della politica di questo paese. Ma c’è qualcuno, qualcosa, un grande movimento ormai, che annualmente si ripropone di lanciare la propria campagna elettorale a favore della razionalizzazione e di una gestione più virtuosa dei consumi energetici. È M’illumino di meno, l’ormai nota Giornata del Risparmio Energetico, promossa da Caterpillar, Radio2 e molti sostenitori più o meno conosciuti, più o meno istituzionali.

Oggi, dalle 18 alle 19,30, molti aderiranno al silenzio energetico, a partire da importanti Comuni come Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova. Ma al tradizionale invito a spegnere simbolicamente le luci di piazze, vetrine, uffici, abitazioni, monumenti e scuole , quest’anno si aggiungono molte altre novità. Dopo l’Agendina Verde con 10 massime green (“città civile”; “ non lasciamo la pacchia del sole agli amici tedeschi” o “ non c’è efficienza energetica senza ricerca. Più ricerca green = più lavoro”) e il Decalogo per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!) con 10 buone abitudini abbastanza basiche ma che fa sempre bene ricordare e ricordarci, quest’anno tutti gli ascoltatori sono stati invitati a coniare alcuni nuovi slogan: “Yes we spegn” di obamiana memoria, “Il contatore è mio e me lo gestisco io” o “Rottama lo spreco”, tanto per citarne alcuni.

Tantissime le adesioni anche di volti noti, da Claudio Bisio, a Giulio Scarpati, e poi Giovanni Soldini, Riccardo Iacona, don Andrea Gallo, Luca Mercalli, Renato Mannheimer, oltre ai conduttori de Il Ruggito del Coniglio, 610, Un Giorno da Pecora, RaiTunes e 28Minuti e a numerosi sportivi, a partire dalla F.C. Internazionale e dal C.T. della nazionale di pallavolo, Mauro Berruto, che sta preparando un discorso motivazionale per tutti gli aderenti all’iniziativa.

A Torino oggi alle ore 17.30, presso il dipartimento di Chimica dell’Università, si terrà la presentazione pubblica dei risultati del progetto regionale “H2FC” (finanziato dal Polo di innovazione su edilizia sostenibile e idrogeno della Regione Piemonte),  che ha ideato l’integrazione fra una bombola ad idruri metallici e una cella a combustibile in modo da poter sfruttare l’idrogeno per produrre energia.

Dalla presentazione di idee innovative alla sensibilizzazione web della campagna “iSpegn, e tu?”, lanciata da Green Cross Italia, che invita a 60 minuti di switch-off dalle 18 alle 19: spegnere i propri dispositivi elettronici per testimoniare l’impegno a favore della riduzione dei consumi energetici e della salvaguardia ambientale, come piccolo gesto simbolico per la salute del Pianeta, ma anche per ricordare l’importanza dei rapporti umani, delle relazioni di persona, dell’incontro con amici e parenti.
E’ nazionale anche l’iniziativa “Usa la tua di energia” di circa 100 palestre e club attrezzati Matrix Fitness, che dalle 18 alle 19 faranno lezione di fitness al buio. Oltre al “voto” per M’illumino di Meno, questa proposta intende promuovere il concetto di isola di allenamento a zero emissioni, possibile grazie a macchine autoalimentate o meccaniche: per dimostrarlo proprio il 15 saranno organizzate lezioni di bike da indoorcycling, tappeti per il walking e KrankCycle, sempre rigorosamente al buio.

Non poteva mancare all’appello Slow Food Italia che aderisce alla campagna organizzando qualcosa che va oltre un’iniziativa, ma attivando un vero e proprio processo: il 15 febbraio infatti è l’inizio di un percorso che porterà alla celebrazione dello Slow Food Day, già in programma per il 25 maggio, giornata in cui le Condotte italiane occuperanno le piazze dello stivale con eventi, manifestazioni, laboratori e dibattiti. Tra i temi affrontati, i principali saranno la lotta agli sprechi e l’importanza della raccolta differenziata e oltre alla presentazione di alcuni dati sconvolgenti (“si calcola che ogni cittadino europeo acquisti 840 kg di cibo ogni anno per poi sprecarne 280”, denuncia Roberto Burdese, presidente di Slow Food Italia) saranno promosse buone abitudini per cambiare la rotta. Oltre allo spegnimento delle luci e cene a lume di candela, quest’anno l’associazione ha coinvolto altre quattro realtà simbolo, come i Mercati della Terra di Milano, Bologna e Ciampino e il centro commerciale Campania di Marcianise, che lanceranno iniziative di solidarietà legate ai grandi principi di Slow Food. “Sabato 16 e domenica 17 febbraio, nei Mercati della Terra interessati, si potrà donare parte della spesa o la merce invenduta a organizzazioni di volontariato locale che aiutano i meno abbienti”, spiega Alberto Arossa, referente dei Mercati della Terra. “Ci saranno poi momenti di incontro e discussione in cui condivideremo le linee guida di Slow Food per una spesa consapevole e alcune sfiziose ricette di “cucina degli avanzi”, utili anche per combattere la crisi”. A Marcianise l’appuntamento al centro commerciale è invece proprio venerdì 15, giornata in cui gli esponenti locali di Slow Food organizzeranno divertenti attività educative per grandi e piccini.

Ma non è solo la lumaca più famosa del mondo ad aderire alla giornata del risparmio energetico, perché a partire dalle 18 di venerdì anche i supermercati Simply e IperSimply (386 diretti e 199 in franchising), oltre alla sede centrale di Rozzano (MI) e alle cinque sedi regionali di Milano, Rodengo Saiano BS, Roma, Ancona e Catania, spegneranno tutte le luci non strettamente necessarie; il 50% di quelle dei punti vendita mentre resteranno completamente al buio quelle dei magazzini e dei reparti dove non si effettua alcuna lavorazione.

E se il buio diventasse arte? Milano spegne per mezz’ora le luci di Palazzo Marino di Piazza Scala e della Torre del Filarete del Castello Sforzesco, per sostenere la campagna di M’Illumino di Meno, ma anche per creare una live-performance di Light Painting. Un centinaio di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, dotati di macchina fotografica e cavalletto inviteranno i passanti a creare un quadro luminoso personale. Come? Al pubblico sarà consegnata una torcia a led o altre sorgenti luminose basso consumo con le quali potranno creare movimento luminoso che gli studenti sapranno immortalare in fotografie digitali. Le foto saranno a disposizione sulla pagina facebook del Comune e sul sito di M’Illumino di meno.

Comunque, senza grandi sforzi o idee necessariamente spettacolari, per contribuire alla campagna elettorale più virtuosa di tutti i tempi e aderire all’iniziativa si può postare sulla pagina Facebook di M’illumino di Meno la propria modalità di partecipazione e scrivere a millumino@rai.it, anche solo per ricevere la copertina personalizzata con M’Illumino di Meno da caricare sul proprio profilo Facebook.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

maggio 23, 2017

Second Hand Effect: il secondo report di Subito sul valore ecologico del riuso

Quanta CO2 è possibile risparmiare vendendo o acquistando beni usati? Ogni giorno milioni di persone in 8 Paesi in cui opera Schibsted Media Group comprano e vendono oggetti di seconda mano contribuendo al risparmio di ben 16,3 milioni di tonnellate di CO2, di cui 6,1 milioni di tonnellate solo in Italia (+77% in più rispetto [...]

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

maggio 23, 2017

Torino e Venaria partner di STEVE, il progetto europeo per la mobilità elettrica urbana

Le città di Torino e Venaria insieme alla spagnola Calvià e all’austriaca Villach saranno i siti pilota dove si svilupperà il progetto STEVE (Smart-Taylored L-category Electric Vehicle demonstration in hEtherogeneous urbanuse-cases) finanziato dall’Unione Europea all’interno della programmazione di azioni innovative:  “Horizon 2020 – Green Vehicles 2016-2017”. Al centro del progetto l’utilizzo di un veicolo elettrico [...]

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

maggio 22, 2017

A Slow Fish il nuovo report del WWF sull’industria ittica: “scegliamo la biodiversità nel piatto”

I prodotti ittici costituiscono la fonte di proteine per 3 miliardi di persone e il reddito di 800 milioni di persone si fonda sulla pesca e sull’industria ittica. Nel 2014 nei paesi europei sono stati spesi 34,57 miliardi per acquistare prodotti ittici. In totale nei paesi europei si consumano 7,5 milioni di tonnellate di pesce [...]

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

maggio 18, 2017

All’Università di Siena torna il Millenials Lab dedicato a cibo e ambiente

Conciliare la produzione di cibo e il rispetto per l’ambiente, per gli agricoltori, per la salute di produttori e consumatori. Un tema di grande attualità e di rilevanza globale, che è al centro, all’Università di Siena, del “Millennials Lab”, dal 10 al 21 maggio, e della riunione degli imprenditori che collaborano al programma internazionale PRIMA [...]

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

maggio 18, 2017

Oli esausti vegetali trasformati in biocarburanti. Accordo tra Eni e CONOE

Gli oli vegetali esausti diventano biocarburanti. Eni e Conoe, il Consorzio nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti, alla presenza del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti e del Dirigente Generale Direzione Generale per la Sicurezza dell’Approvvigionamento e per le Infrastrutture Energetiche Ministero dello [...]

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

maggio 10, 2017

Gli alveari urbani di Green Island a New York, tra ecologia e design

Green Island, progetto internazionale fondato da Claudia Zanfi 16 anni fa e dedicato alla biodiversità urbana attraverso iniziative culturali, progetti espositivi, educazione alla sostenibilità, porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives , parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio. “Un progetto” spiega Zanfi [...]

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

maggio 8, 2017

Commoventi storie ai tempi dei cambiamenti climatici. Il vincitore del 65° Trento Film Festival

Samuel in the clouds (Belgio, 2016) del regista belga Pieter Van Eecke, una straordinaria e commovente storia ambientata in Bolivia e legata alle conseguenze dei cambiamenti climatici, è il film vincitore del 65° Trento Film Festival, conclusosi domenica 7 maggio 2017. La giuria internazionale composta da Timothy Allen (fotografo e regista) Gilles Chappaz (giornalista e [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende