Home » Eventi » Yes we spegn, la campagna elettorale per l’ambiente:

Yes we spegn, la campagna elettorale per l’ambiente

febbraio 15, 2013 Eventi

Liberté, Egalité, Risparmieté”: sembra il grido politico di Cetto La Qualunque e invece è la risposta del popolo più sensibile alle grandi promesse su tasse, soldi, politiche internazionali e nuovi poveri lanciate dai governi di oggi, quando l’ambiente sembra non essere più la priorità della politica di questo paese. Ma c’è qualcuno, qualcosa, un grande movimento ormai, che annualmente si ripropone di lanciare la propria campagna elettorale a favore della razionalizzazione e di una gestione più virtuosa dei consumi energetici. È M’illumino di meno, l’ormai nota Giornata del Risparmio Energetico, promossa da Caterpillar, Radio2 e molti sostenitori più o meno conosciuti, più o meno istituzionali.

Oggi, dalle 18 alle 19,30, molti aderiranno al silenzio energetico, a partire da importanti Comuni come Milano, Bologna, Firenze, Torino, Bari, Padova. Ma al tradizionale invito a spegnere simbolicamente le luci di piazze, vetrine, uffici, abitazioni, monumenti e scuole , quest’anno si aggiungono molte altre novità. Dopo l’Agendina Verde con 10 massime green (“città civile”; “ non lasciamo la pacchia del sole agli amici tedeschi” o “ non c’è efficienza energetica senza ricerca. Più ricerca green = più lavoro”) e il Decalogo per la giornata di M’illumino di Meno (e anche dopo!) con 10 buone abitudini abbastanza basiche ma che fa sempre bene ricordare e ricordarci, quest’anno tutti gli ascoltatori sono stati invitati a coniare alcuni nuovi slogan: “Yes we spegn” di obamiana memoria, “Il contatore è mio e me lo gestisco io” o “Rottama lo spreco”, tanto per citarne alcuni.

Tantissime le adesioni anche di volti noti, da Claudio Bisio, a Giulio Scarpati, e poi Giovanni Soldini, Riccardo Iacona, don Andrea Gallo, Luca Mercalli, Renato Mannheimer, oltre ai conduttori de Il Ruggito del Coniglio, 610, Un Giorno da Pecora, RaiTunes e 28Minuti e a numerosi sportivi, a partire dalla F.C. Internazionale e dal C.T. della nazionale di pallavolo, Mauro Berruto, che sta preparando un discorso motivazionale per tutti gli aderenti all’iniziativa.

A Torino oggi alle ore 17.30, presso il dipartimento di Chimica dell’Università, si terrà la presentazione pubblica dei risultati del progetto regionale “H2FC” (finanziato dal Polo di innovazione su edilizia sostenibile e idrogeno della Regione Piemonte),  che ha ideato l’integrazione fra una bombola ad idruri metallici e una cella a combustibile in modo da poter sfruttare l’idrogeno per produrre energia.

Dalla presentazione di idee innovative alla sensibilizzazione web della campagna “iSpegn, e tu?”, lanciata da Green Cross Italia, che invita a 60 minuti di switch-off dalle 18 alle 19: spegnere i propri dispositivi elettronici per testimoniare l’impegno a favore della riduzione dei consumi energetici e della salvaguardia ambientale, come piccolo gesto simbolico per la salute del Pianeta, ma anche per ricordare l’importanza dei rapporti umani, delle relazioni di persona, dell’incontro con amici e parenti.
E’ nazionale anche l’iniziativa “Usa la tua di energia” di circa 100 palestre e club attrezzati Matrix Fitness, che dalle 18 alle 19 faranno lezione di fitness al buio. Oltre al “voto” per M’illumino di Meno, questa proposta intende promuovere il concetto di isola di allenamento a zero emissioni, possibile grazie a macchine autoalimentate o meccaniche: per dimostrarlo proprio il 15 saranno organizzate lezioni di bike da indoorcycling, tappeti per il walking e KrankCycle, sempre rigorosamente al buio.

Non poteva mancare all’appello Slow Food Italia che aderisce alla campagna organizzando qualcosa che va oltre un’iniziativa, ma attivando un vero e proprio processo: il 15 febbraio infatti è l’inizio di un percorso che porterà alla celebrazione dello Slow Food Day, già in programma per il 25 maggio, giornata in cui le Condotte italiane occuperanno le piazze dello stivale con eventi, manifestazioni, laboratori e dibattiti. Tra i temi affrontati, i principali saranno la lotta agli sprechi e l’importanza della raccolta differenziata e oltre alla presentazione di alcuni dati sconvolgenti (“si calcola che ogni cittadino europeo acquisti 840 kg di cibo ogni anno per poi sprecarne 280”, denuncia Roberto Burdese, presidente di Slow Food Italia) saranno promosse buone abitudini per cambiare la rotta. Oltre allo spegnimento delle luci e cene a lume di candela, quest’anno l’associazione ha coinvolto altre quattro realtà simbolo, come i Mercati della Terra di Milano, Bologna e Ciampino e il centro commerciale Campania di Marcianise, che lanceranno iniziative di solidarietà legate ai grandi principi di Slow Food. “Sabato 16 e domenica 17 febbraio, nei Mercati della Terra interessati, si potrà donare parte della spesa o la merce invenduta a organizzazioni di volontariato locale che aiutano i meno abbienti”, spiega Alberto Arossa, referente dei Mercati della Terra. “Ci saranno poi momenti di incontro e discussione in cui condivideremo le linee guida di Slow Food per una spesa consapevole e alcune sfiziose ricette di “cucina degli avanzi”, utili anche per combattere la crisi”. A Marcianise l’appuntamento al centro commerciale è invece proprio venerdì 15, giornata in cui gli esponenti locali di Slow Food organizzeranno divertenti attività educative per grandi e piccini.

Ma non è solo la lumaca più famosa del mondo ad aderire alla giornata del risparmio energetico, perché a partire dalle 18 di venerdì anche i supermercati Simply e IperSimply (386 diretti e 199 in franchising), oltre alla sede centrale di Rozzano (MI) e alle cinque sedi regionali di Milano, Rodengo Saiano BS, Roma, Ancona e Catania, spegneranno tutte le luci non strettamente necessarie; il 50% di quelle dei punti vendita mentre resteranno completamente al buio quelle dei magazzini e dei reparti dove non si effettua alcuna lavorazione.

E se il buio diventasse arte? Milano spegne per mezz’ora le luci di Palazzo Marino di Piazza Scala e della Torre del Filarete del Castello Sforzesco, per sostenere la campagna di M’Illumino di Meno, ma anche per creare una live-performance di Light Painting. Un centinaio di studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, dotati di macchina fotografica e cavalletto inviteranno i passanti a creare un quadro luminoso personale. Come? Al pubblico sarà consegnata una torcia a led o altre sorgenti luminose basso consumo con le quali potranno creare movimento luminoso che gli studenti sapranno immortalare in fotografie digitali. Le foto saranno a disposizione sulla pagina facebook del Comune e sul sito di M’Illumino di meno.

Comunque, senza grandi sforzi o idee necessariamente spettacolari, per contribuire alla campagna elettorale più virtuosa di tutti i tempi e aderire all’iniziativa si può postare sulla pagina Facebook di M’illumino di Meno la propria modalità di partecipazione e scrivere a millumino@rai.it, anche solo per ricevere la copertina personalizzata con M’Illumino di Meno da caricare sul proprio profilo Facebook.

Alfonsa Sabatino

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

novembre 17, 2017

1° EcoForum Legambiente: l’economia circolare dei rifiuti arriva in Piemonte

Dalla naturale evoluzione del Forum Nazionale Rifiuti – promosso a livello italiano da Legambiente Onlus, Editoriale La Nuova Ecologia e Kyoto Club – che negli ultimi tre anni è stato l’evento di riferimento sulla gestione sostenibile dei rifiuti in Italia, nasce l’”EcoForum per l’Economia Circolare del Piemonte”. L’EcoForum piemontese si svilupperà, il 22 novembre 2017, in occasione della Settimana Europea per [...]

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

novembre 16, 2017

Restructura 2017: la 30° edizione tra passato e futuro del settore edile

Apre al pubblico nella mattinata di oggi, a Torino, la trentesima edizione di Restructura, uno dei punti di riferimento fieristici in Italia nel settore della riqualificazione, del recupero e della ristrutturazione in ambito edilizio. Un osservatorio privilegiato per professionisti e visitatori che dal 16 al 19 novembre 2017 all’Oval del Lingotto Fiere avranno l’opportunità di confrontarsi con i protagonisti del [...]

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

novembre 15, 2017

Simboli e costi del decommissioning nucleare: demolito il camino della centrale del Garigliano

La fine di una triste era dell’energia in Italia ha bisogno anche di simboli. Sogin ha completato nei giorni scorsi lo smantellamento del camino della centrale nucleare del Garigliano (Caserta), una struttura tronco-conica in cemento armato alta 95 metri, con un diametro variabile dai 5 metri della base ai 2 metri della sommità. La struttura, [...]

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

novembre 15, 2017

GRETA, il progetto europeo per diffondere la geotermia nello spazio alpino

“Dobbiamo diffondere le tecnologie rinnovabili e a basse emissioni” ha ribadito Kai Zosseder della Technical University of Munich, leader del progetto GRETA (near-surface Geothermal REsources in the Territory of the Alpine space), aprendo la mid-term conference del 7 novembre scorso, a Salisburgo. “Ma per ora – ha aggiunto – il potenziale della geotermia a bassa [...]

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

novembre 13, 2017

DEMOSOFC: un impianto a idrogeno alimentato a biogas da fanghi di depurazione

Si chiama DEMOSOFC il progetto europeo che sta per dare il via all’impianto con celle a combustibile alimentate a biogas più grande d’Europa. Si tratta di un impianto di energia co-generata recuperando i fanghi prodotti dal processo di depurazione delle acque reflue di Torino, da cui, grazie alla digestione anaerobica e alle fuel cell, le [...]

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

novembre 10, 2017

E’possibile riciclare i rifiuti plastici delle spiagge? Dati incoraggianti dal primo studio di settore

Cotton fioc, frammenti, oggetti e imballaggi sanitari, tappi e cannucce sono i rifiuti più presenti sulle nostre spiagge. La causa è da attribuire principalmente ad abitudini errate da parte di consumatori e imprese. Quello che in molti però non sanno è che anche questo tipo di rifiuto potrebbe essere avviato a riciclo, con vantaggi sia [...]

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

novembre 10, 2017

Gruppo Sanpellegrino pubblica il primo report sul “valore condiviso”

Il Gruppo Sanpellegrino, leader italiano del settore beverage e acque minerali, con 1.500 dipendenti e 900 milioni di euro di fatturato, ha realizzato, per la prima volta, un Report sulla “creazione di valore condiviso”, per raccogliere e diffondere i dati relativi alle azioni di CSR (corporate social responsibility) avviate negli ultimi anni. Dal quadro tracciato [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende