Home » Idee » 50 anni di ambientalismo riletti attraverso le 8 piaghe che sconvolsero il mondo:

50 anni di ambientalismo riletti attraverso le 8 piaghe che sconvolsero il mondo

aprile 7, 2010 Idee

hippy, Courtesy of Javã Társis Sono passati quasi 50 anni dal lontano 1962, data simbolo che segna l’inizio del movimento in difesa dell’ambiente e della natura. Proprio in quell’anno infatti veniva pubblicato il best seller “Silent Spring” di Rachel Carson, il primo libro che a puntare il dito sui pericoli legati all’uso indiscriminato dei pesticidi, che ispirò milioni di persone a rivolgere la propria attenzione alle questioni ambientali.

Otto invece sono le “piaghe” che, nella rilettura del portale americano Mother Nature Network, hanno segnato, nell’arco della storia moderna, il movimento ambientalista: a partire dalla “marea nera” riversata il il 21 Gennaio 1991 durante la Prima Guerra del Golfo, quando le forze militari irachene aprirono i rubinetti del petrolio in un terminale off-shore in seguito all’attacco subito dalle forze della coalizione. Un esempio di guerra con l’impatto ambientale più distruttivo della storia: una vera e propria marea nera di milioni di litri di petrolio dispersi nel mare insieme agli oltre 3 milioni di barili di petrolio bruciati.

Anche gli altri eventi citati sono tuttavia (e purtroppo) non da meno: dall’esplosione del reattore nucleare a Chernobyl nel 1984, al disastro della petroliera Exxon Valdez (con i suoi 10 milioni di galloni di greggio versati il 24 marzio 1989 in Alaska), alla nube tossica di Bhopal in India – sempre del 1984 – che uccise più di 25.000 persone, per colpa di un fuoriuscita di 40 tonnellate di isocianato di metile (un gas letale usato come pesticida) da un impianto della Union Carbide.

Accanto a queste tragedie, nella classifica dei 50 anni di ambientalismo, ci sono anche eco-disastri meno noti in Europa, come la scoperta nel 1972 del ‘Love canal’, un canale costruito nel 1892 tra i due livelli del fiume Niagara negli Stati Uniti, divenuto deposito di rifiuti chimici. O come quello della centrale Valley Authority di Kingston in Tennessee, dove il 22 dicembre 2008, fuoriuscirono oltre un miliardo di litri di cenere di carbone  piena di piombo, mercurio, arsenico e altri metalli pesanti mortali invadendo campi e fiumi.

L’ottava triste posizione, infine, è stato ‘aggiudicata’ non ad un evento preciso accaduto nelle storia moderna, ma ad un processo che lentamente sta distruggendo l’ambiente: l’inquinamento da plastica. Negli ultimi 50 anni infatti la produzione di questo materiale, non facilmente biodegradibile (per usare un eufemismo), è esponenzialmente cresciuta creando una quantità enorme di rifiuti che spesso si deposita al largo negli Oceani formando delle vere e proprie ‘isole’ di spazzatura.

Benedetta Musso

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

aprile 19, 2018

LaF TV: una speciale programmazione “green” per l’Earth Day 2018

laF, il canale satellitare del gruppo editoriale Feltrinelli (Sky 139) dedica all’Earth Day di domenica 22 aprile una speciale rassegna a tema “green”, che accompagnerà l’intero daytime di programmazione. Alle 10.55 il documentario “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, vincitore del Green Drop Award alla 73ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, esplora i concetti di immortalità e rigenerazione [...]

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

aprile 17, 2018

Global Energy Prize Summit: al Politecnico di Torino il confronto sul mix energetico del futuro

Al Politecnico di Torino arriva la settima edizione del Global Energy Prize Summit. Il 18 aprile scienziati di importanza mondiale, politici ed esperti del settore di otto nazioni si incontreranno all’Energy Center, dalle 9.30 alle 13.00, per discutere delle più urgenti questioni riguardanti energia e clima nella conferenza “Modelisation & simulation of energy mix in [...]

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

aprile 14, 2018

Le tre anime “green” di Vinitaly 2018: Bio, Vivit e Fivi

Vini biologici, biodinamici, artigianali, a Vinitaly 2018 – in programma dal 15 al 18 aprile – ogni espressione dell’enologia “ecologica” trova il suo spazio espositivo e commerciale. Anche quest’anno saranno due gli spazi speciali nel Padiglione 8 (quello più “green” del Salone Internazionale del Vino e dei Distillati): VinitalyBio e Vivit – Vite Vignoioli Terroir. A [...]

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

aprile 10, 2018

Green Mobility: il presente dell’elettrico nella visione di Legambiente

Una mobilità a emissioni zero, capace di garantire qualità dell’aria e salute, controllo del cambiamento climatico e in grado di innescare meccanismi virtuosi di green economy. Infrastrutture efficienti e mezzi sicuri per cittadini liberi di muoversi, tutti, più di oggi, anche se sempre meno “proprietari” del mezzo. Non è uno scenario futuribile, ma il domani alle [...]

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

aprile 4, 2018

Morini Rent: ecco i primi van elettrici per la logistica “zero emission” di PMI e privati

Morini Rent – il gruppo italiano fondato a Torino, che opera dal 1949 nel settore del noleggio di auto, veicoli commerciali e isotermici – arricchisce da oggi la propria offerta allargando la flotta di 2.600 mezzi con i Van Ɛ-Morini Full Electric. Morini Rent metterà dunque a disposizione dei propri clienti i Van Citroën Berlingo [...]

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

aprile 3, 2018

ANIE Rinnovabili: nei primi mesi 2018 crescono fotovoltaico e idroelettrico

Secondo i dati diffusi da ANIE Rinnovabili – l’associazione di Confindustria che raggruppa le imprese costruttrici di componenti e impianti e quelle fornitrici di servizi di gestione e di manutenzione nei settori del fotovoltaico, eolico, biomasse, geotermoelettrico, idroelettrico e solare termodinamico – nei primi due mesi del 2018 le nuove installazioni di fotovoltaico, eolico e [...]

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

marzo 27, 2018

Banca Etica e FS Italiane insieme per riqualificare le stazioni ferroviarie dismesse

Il finanziamento e l’attuazione di progetti per la riqualificazione e il riuso sociale, ambientale e culturale di circa 450 stazioni abbandonate e delle linee ferroviarie dismesse del network di Rete Ferroviaria Italiana. Questi i temi del Protocollo d’intesa firmato ieri a Milano da Renato Mazzoncini, Amministratore Delegato e Direttore Generale di FS Italiane e da [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende