Home » Idee »Rubriche »Very Important Planet » Andate in bici e capirete il paesaggio. Intervista a Luigi Fassi:

Andate in bici e capirete il paesaggio. Intervista a Luigi Fassi

aprile 30, 2010 Idee, Rubriche, Very Important Planet

Con l’intervista di Elena Marcon a Luigi Fassi, critico d’arte e curatore, Direttore Artistico dell’Arge Kunst Museum di Bolzano, prosegue la nostra rubrica V.I.P – Very Important Planet, per testare la sensiblità ambientale dei personaggi noti del mondo dello spettacolo, del cinema, dell’arte, della musica e il loro rapporto con la cittò in cui vivono o lavorano. 

Luigi FassiD) Luigi, qual è secondo te l’urgenza prioritaria per l’ambiente (rifiuti, risorse idriche, fabbisogno energetico, emissioni CO2, ecc.)?

R) L’urgenza fondamentale credo sia, senza dubbio, la necessità di ridurre la combustione di benzine e gasoli per auto. Nelle città italiane, la situazione è insostenibile. Non si risolve il problema semplicemente  costruendo metropolitane. Occorre fare come i tedeschi, gli olandesi, gli svizzeri: andare in bici. E considerato che abbiamo uno climi più miti e soleggiati d’Europa, non ci sono davvero scuse. Ad Amsterdam o a Zurigo si va regolarmente in bici sotto la pioggia, adulti e bambini. Perché non possiamo farlo anche noi?

D) Che importanza dai nella tua vita privata e nel lavoro alle problematiche ambientali?

R) Mi preoccupa appunto l’uso eccessivo dell’auto. Personalmente, pur avendo la patente, non uso mai l’auto e mi servo di treni e aerei per le lunghe distanze e solo di bici nelle città. Girare in bici in città è un modo straordinario per mutare il proprio punto di vista sugli spazi e farlo in città diverse aiuta anche a cogliere al volo le diversità culturali dei luoghi in cui ci si trova: cambiano l’estensione delle piste ciclabili a disposizione, le abitudini di guida, le velocità e si ha un senso immediato del contesto sociale attraverso la prospettiva inusuale delle due ruote.

D) Quali sono le iniziative più interessanti di tutela dell’ambiente/riduzione dell’inquinamento che ricordi della città in cui vivi o lavori?

R) A Bolzano, la città in cui trascorro la maggior parte del mio tempo, vi è un altissimo uso di biciclette. In generale tutto il Sud Tirolo, è attraversato da lunghe piste ciclabili che collegano tra loro paesi e cittadine. E’ anche molto frequente l’uso di biciclette ibride, a spinta integrata, meccanica ed elettrica, prodotte nella provincia. Se serve a evitare l’uso di scooter e motorini, può essere un’ottima soluzione, per quanto non sia a impatto zero, necessitando di ricarica elettrica.

D) Nel tuo lavoro ti sei mai occupato o hai promosso eventi legati ai temi ambientali (es. green art, land art, bio-art ecc)? Pensi che possa essere utile farlo?

R) Si, ho lavorato in alcuni casi con artisti che si occupano di sensibilizzare riguardo a temi ambientali, per quanto non in maniera specifica. In generale negli ultimi anni, nell’ambito dell’arte contemporanea per curatori e artisti è diventata quasi una moda occuparsi di questi temi. Si tratta di vedere, nei prossimi anni, se tale concentrazione di attenzioni e interessi avrà degli esiti significativi in termini di impatto sul senso comune, sulla mutazione delle nostre abitudini e sull’uso responsabile dello spazio pubblico.

D) Qual è l’artista più “green” che conosci?

R) Tue Greenfort, (nomen omen, N.d.R.), un artista danese il cui lavoro è tutto incentrato sulla realizzazione di progetti che focalizzano l’insostenibilità dei consumi energetici. Alla Biennale di Sharjah, torrida città degli Emirati Arabi Uniti, nel 2007, Greenfort ha alzato di due gradi la temperatura delle sale espositive dello Sharjah Art Museum, una delle sedi della mostra, in modo da ridurre il lavoro degli impianti di climatizzazione e la quantità delle loro emissioni. Con il denaro ricavato dal risparmio energetico l’artista ha acquistato una porzione di foresta pluviale in Ecuador.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

dicembre 8, 2016

Nella nuova “Legge di Bilancio” il riconoscimento del valore della finanza etica

Banca Etica, la prima e tutt’ora unica banca italiana interamente dedita alla finanza etica, ha espresso apprezzamento per l’articolo dedicato alla finanza etica all’interno della Legge di Bilancio, appena approvata ​dal Senato in via definitiva​. “È importante che vi sia il riconoscimento legislativo del valore sociale e ambientale, oltre che economico e finanziario, della finanza [...]

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

dicembre 5, 2016

Greening the Islands Net: il nuovo laboratorio online di buone pratiche per le isole del mondo

Il tempo è scaduto, le isole rischiano di sparire a causa degli effetti dei cambiamenti climatici. Le istituzioni a livello internazionale dovrebbero prenderne atto e agire velocemente per contrastare il fenomeno e supportare l’innovazione tecnologica nelle isole. È l’appello che arriva dalle istituzioni e popolazioni delle isole che oggi sono in prima linea ad affrontare, [...]

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

dicembre 5, 2016

Giornata Mondiale del Suolo: People4Soil chiede principi e regole vincolanti

Immaginate una nazione di medie dimensioni, come l’Ungheria, il Portogallo o la Repubblica Ceca. Ora immaginate l’intera area di quella nazione ricoperta da cemento e asfalto: è grossomodo la superficie di suoli agricoli che negli ultimi 50 anni è stata “consumata” da insediamenti e infrastrutture nei 28 paesi dell’Unione Europea. Il suolo continua ad essere [...]

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

novembre 29, 2016

Treedom, alberi di Natale inconsueti per un regalo da coltivare

Treedom, la piattaforma web nata nel 2010 a Firenze, che permette a persone e aziende di finanziare la piantumazione di alberi a livello globale, ha lanciato la campagna 2016 per un regalo di Natale insolito quanto utile: da oggi è on-line “We make it real”, un servizio che permetterà agli utenti di regalare a parenti e [...]

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

novembre 29, 2016

Federparchi apre ai privati. A Roma la presentazione della nuova Convenzione

Lunedi 5 dicembre 2016 presso la Sede romana di Intesa Sanpaolo, in via Del Corso, verrà firmata la Convenzione tra Federparchi, FITS! (Fondazione per l’Innovazione del Terzo Settore) e Rinnovabili.it. I tre partner si faranno promotori di un nuovo progetto dedicato al supporto di iniziative di conservazione, sviluppo e tutela del patrimonio ambientale e territoriale. L’obiettivo della Convenzione [...]

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

novembre 28, 2016

A 30 anni dalla Carta di Ottawa: il convegno di ISDE sulla “salute globale”

In occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla Carta di Ottawa, ISDE Italia, l’Associazione Medici per l’Ambiente, ASL Sud Est Toscana e Regione Toscana organizzano il 29 novembre, nel contesto del 11° Forum Risk Management alla Fortezza da Basso di Firenze, la 6° Conferenza Nazionale sulla Salute Globale, dal titolo “Costruire una politica pubblica per la [...]

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

novembre 25, 2016

A Viareggio un laboratorio sul compost, per ridurre i rifiuti domestici

“Il cerchio del compost: riciclare per la Terra”. Si terrà sabato 26 novembre dalle 9 alle 12 a Villa Argentina a Viareggio il convegno di approfondimento di RicicLAB, il ciclo di laboratori creativi sul riuso a ingresso libero realizzato da Sea Risorse e Sea Ambiente e organizzato dallo spazio smartCO2 COworking+Community insieme ad una rete di associazioni [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende