Home » Idee »Rubriche »Very Important Planet » Andate in bici e capirete il paesaggio. Intervista a Luigi Fassi:

Andate in bici e capirete il paesaggio. Intervista a Luigi Fassi

aprile 30, 2010 Idee, Rubriche, Very Important Planet

Con l’intervista di Elena Marcon a Luigi Fassi, critico d’arte e curatore, Direttore Artistico dell’Arge Kunst Museum di Bolzano, prosegue la nostra rubrica V.I.P – Very Important Planet, per testare la sensiblità ambientale dei personaggi noti del mondo dello spettacolo, del cinema, dell’arte, della musica e il loro rapporto con la cittò in cui vivono o lavorano. 

Luigi FassiD) Luigi, qual è secondo te l’urgenza prioritaria per l’ambiente (rifiuti, risorse idriche, fabbisogno energetico, emissioni CO2, ecc.)?

R) L’urgenza fondamentale credo sia, senza dubbio, la necessità di ridurre la combustione di benzine e gasoli per auto. Nelle città italiane, la situazione è insostenibile. Non si risolve il problema semplicemente  costruendo metropolitane. Occorre fare come i tedeschi, gli olandesi, gli svizzeri: andare in bici. E considerato che abbiamo uno climi più miti e soleggiati d’Europa, non ci sono davvero scuse. Ad Amsterdam o a Zurigo si va regolarmente in bici sotto la pioggia, adulti e bambini. Perché non possiamo farlo anche noi?

D) Che importanza dai nella tua vita privata e nel lavoro alle problematiche ambientali?

R) Mi preoccupa appunto l’uso eccessivo dell’auto. Personalmente, pur avendo la patente, non uso mai l’auto e mi servo di treni e aerei per le lunghe distanze e solo di bici nelle città. Girare in bici in città è un modo straordinario per mutare il proprio punto di vista sugli spazi e farlo in città diverse aiuta anche a cogliere al volo le diversità culturali dei luoghi in cui ci si trova: cambiano l’estensione delle piste ciclabili a disposizione, le abitudini di guida, le velocità e si ha un senso immediato del contesto sociale attraverso la prospettiva inusuale delle due ruote.

D) Quali sono le iniziative più interessanti di tutela dell’ambiente/riduzione dell’inquinamento che ricordi della città in cui vivi o lavori?

R) A Bolzano, la città in cui trascorro la maggior parte del mio tempo, vi è un altissimo uso di biciclette. In generale tutto il Sud Tirolo, è attraversato da lunghe piste ciclabili che collegano tra loro paesi e cittadine. E’ anche molto frequente l’uso di biciclette ibride, a spinta integrata, meccanica ed elettrica, prodotte nella provincia. Se serve a evitare l’uso di scooter e motorini, può essere un’ottima soluzione, per quanto non sia a impatto zero, necessitando di ricarica elettrica.

D) Nel tuo lavoro ti sei mai occupato o hai promosso eventi legati ai temi ambientali (es. green art, land art, bio-art ecc)? Pensi che possa essere utile farlo?

R) Si, ho lavorato in alcuni casi con artisti che si occupano di sensibilizzare riguardo a temi ambientali, per quanto non in maniera specifica. In generale negli ultimi anni, nell’ambito dell’arte contemporanea per curatori e artisti è diventata quasi una moda occuparsi di questi temi. Si tratta di vedere, nei prossimi anni, se tale concentrazione di attenzioni e interessi avrà degli esiti significativi in termini di impatto sul senso comune, sulla mutazione delle nostre abitudini e sull’uso responsabile dello spazio pubblico.

D) Qual è l’artista più “green” che conosci?

R) Tue Greenfort, (nomen omen, N.d.R.), un artista danese il cui lavoro è tutto incentrato sulla realizzazione di progetti che focalizzano l’insostenibilità dei consumi energetici. Alla Biennale di Sharjah, torrida città degli Emirati Arabi Uniti, nel 2007, Greenfort ha alzato di due gradi la temperatura delle sale espositive dello Sharjah Art Museum, una delle sedi della mostra, in modo da ridurre il lavoro degli impianti di climatizzazione e la quantità delle loro emissioni. Con il denaro ricavato dal risparmio energetico l’artista ha acquistato una porzione di foresta pluviale in Ecuador.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

giugno 20, 2018

A Chieri il 2° Festival Internazionale dei Beni Comuni

Come dare nuova vita agli spazi dismessi delle città? Come riempire i vuoti urbani non solo attraverso una riqualificazione fisica ma anche culturale, sociale e ambientale? Quale futuro collettivo immaginare per le aree abbandonate? Come creare rete tra istituzioni e associazioni cittadine per intervenire in modo partecipato nei processi di riattivazione degli immobili inutilizzati, come [...]

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

giugno 20, 2018

Ubeeqo e ICS: la rivoluzione del microcarsharing per aziende e condomini

Ubeeqo, gestore di car sharing parte di Europcar Mobility Group, si è qualificato come operatore certificato di car sharing al bando indetto da ICS Iniziativa Car Sharing, una Convenzione di Comuni e altri Enti locali, sostenuto dal Ministero dell’Ambiente. Obiettivo di ICS è quello di promuovere e sostenere la diffusione del car sharing come strumento di [...]

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

giugno 19, 2018

Ad Affi l’impianto eolico diventa un investimento per i cittadini

Le imprese e le famiglie residenti ad Affi, in provincia di Verona, potranno partecipare al finanziamento dell’impianto eolico, della potenza complessiva di 4 MW, realizzato dalla multiutility locale AGSM nel 2017. L’operazione replica uno schema già adottato con successo per il vicino impianto eolico di Rivoli Veronese realizzato dalla stessa società nel 2013, e prevede un’emissione di obbligazioni (“Affi [...]

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

giugno 15, 2018

“Mutui verdi”: tassi d’interesse più bassi per i “green building”

La rete europea del World Green Building Council (WorldGBC) e le principali banche europee hanno lanciato ieri un nuovo schema pilota di mutui per l’efficienza energetica. Un segnale importante da parte degli investitori, che dimostra come “l’edilizia sostenibile” stia diventando un mercato chiave per la crescita dell’Europa. Lo schema pilota è finalizzato alla sperimentazione di [...]

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

giugno 14, 2018

“Microinquinanti emergenti”: il lato oscuro delle sostanze chimiche quotidiane

Si sono conclusi con una tavola rotonda al Politecnico di Milano i due giorni di convegno promossi da Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C) sul tema “Microinquinanti emergenti”, che ha visto un’ampia partecipazione di rappresentanti delle imprese, degli enti pubblici e dell’università, attirati da un tema di grande importanza, ma ancora poco noto al pubblico e poco trattato [...]

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

giugno 14, 2018

Il roadshow sulle rinnovabili di Elettricità Futura parte da Pescara

E’ partita da Pescara la prima tappa del roadshow “Le opportunità di sviluppo delle fonti rinnovabili nel settore elettrico – Incontri con il territorio” organizzato da Elettricità Futura. Un’occasione di confronto tra istituzioni e aziende del settore elettrico con un particolare focus sullo sviluppo delle rinnovabili e le opportunità di finanziamento. Questa prima tappa, organizzata in [...]

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

giugno 6, 2018

“The Milk System”: Legambiente premia il documentario sulle storture della produzione del latte

Si è conclusa ieri, nella Giornata Mondiale dell’Ambiente, la XXI edizione di Cinemambiente, il Festival internazionale di cinema e cultura ambientale organizzato a Torino dall’omonima associazione, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema. Legambiente, che con i propri educatori ambientali supporta Cinemambiente Junior, la sezione del Festival dedicata ai ragazzi, e che ogni anno assegna un riconoscimento [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende