Home » Idee » Buona CO2 a tutti!:

Buona CO2 a tutti!

dicembre 31, 2010 Idee

Courtesy of agenziagrt.itQual è l’impatto in termini di CO2 del cenone di capodanno? Tra i preparativi per San Silvestro, abbiamo voluto provare a valutare l’anidride carbonica di cui saremo responsabili questa sera.

Chiaramente per ridurre l’impatto ambientale della nostra cena sarà meglio scegliere prodotti regionali; per alcuni prodotti invece è la modalità di coltivazione e l’uso di fertilizzanti e pesticidi a influire maggiormente sulla CO2 che totalizzeremo. Meglio ancora sarebbeevitare gli sprechi.

E le bollicine dello spumante? Quanta anidride carbonica è contenuta in una bottiglia? Sono solo 7 g. al litro, un’anidride carbonica “buona”, quella contenuta nella bottiglia. L’impatto dello spumante deriva però dalla produzione e dal trasporto delle 60 milioni di bottiglie pronte a essere stappate nel brindisi di mezzanotte . I rivali francesi del Comité Champagne, che riunisce tutti i viticoltori francesi dello champagne, ci hanno pensato e hanno deciso di ridurre le emissioni di CO2 della filiera di produzione dello champagne del 25% entro il 2020. Il primo passo è stato l’ideazione di un nuovo standard di bottiglia più leggera, che pesa 65 grammi in meno, permettendo di evitare l’emissione in atmosfera di ben 8.000 tonnellate di CO2, equivalenti alle emissioni annue di 4.000 automobili.

Gli alimenti che inquinano, però, sono altri: Coldiretti ha stilato una “lista nera” dei cibi che inquinano le feste: tra questi, le ciliegie occupano la seconda posizione, precedute solo dalle albicocche. Infatti nella stagione invernale le ciliegie arrivano dal Cile e percorrono circa 12.000 km prima di arrivare alle nostre tavole e sui nostri dolci natalizi. Ogni chilo di ciliegie provoca l’emissione di 21,6 chilogrammi di CO2.

Un altro sito web, CO2now ci aggiorna sul bilancio atmosferico al 2010 della CO2 che stiamo emettendo: la concentrazione di CO2 in atmosfera ammonta oggi a 388 ppm (parti per milione). Prima dell’epoca industriale la concentrazione di CO2 era di 285 ppm . Cosa significa? Che stiamo rischiando: se riusciremo a fermare l’aumento della CO2 a 450 ppm, avremo una probabilità del 50% di rimanere sotto il livello di aumento di temperatura di 2° centigradi. Come dire che se facciamo i bravi potremo tirare la monetina. Perciò molti studiosi, tra cui James Hansen, richiedono una riduzione della CO2 ancora più consistente, che ci porti a una stabilizzazione della concentrazione di CO2 a 350 ppm.

L’aumento di gas serra in atmosfera ha già delle conseguenze, tra cui l’aumento della temperatura media mondiale di circa 0.8° centigradi. Il livello di aumento della temperatura considerato socialmente accettabile e per evitare trasformazioni drastiche del clima è di 2° centigradi, ma il sito web Climate Tracker ci avverte che il mondo non sta viaggiando in linea con l’obiettivo: se ottimisticamente tutte le promesse politiche dei negoziati sul clima di CopenhagenCancun saranno mantenute, avremo un aumento della temperatura globale probabile di circa 3.2° centigradi, forse addirittura 4°. Senza Copenhagen e Cancun ci saremmo dovuti invece rassegnare a delle previsioni di aumento di +4-6.4°. Insomma, saremmo già fritti.

Per risolvere la questione dei cambiamenti climatici, non possiamo, in definitiva, illuderci che le nostre piccole attenzioni da sole bastino a risolvere la questione dei cambiamenti climatici. Dobbiamo sperare che le negoziazioni del 2011 ci portino un nuovo accordo sul clima.

Veronica Caciagli

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

agosto 10, 2017

Il “grand tour” di Goethe 231 anni dopo, nelle gambe di una donna

“Il 25 Agosto 2017 lascerò l’Italia per raggiungere Karlovy Vary, in Repubblica Ceca, da dove il 28 Agosto partirò a piedi per ripercorrere, ben 231 anni dopo, il viaggio di Wolfgang Goethe del 1786. Il viaggio di Goethe  ha avuto una grande importanza nella cultura europea e sicuramente potrebbe coincidere con l’inizio del mito del [...]

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

agosto 4, 2017

RÖFIX lancia CalceClima, intonaci e finiture a base canapa per la bioedilizia

RÖFIX, azienda austriaca presente in Italia dal 1980, ha lanciato una nuova linea di prodotti industriali per la bioedilizia a base di canapa a marchio “CalceClima Canapa“. I prodotti CalceClima – intonaco e finitura a base di canapulo e calce idraulica naturale – hanno già ottenuto il marchio di qualità Natureplus, che certifica la loro [...]

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

agosto 4, 2017

CRESCO Award: candidature aperte fino al 7 settembre per i progetti di sostenibilità dei Comuni

E’ stato prorogato fino al 7 settembre alle ore 13.00 il termine per la presentazione delle candidature per il CRESCO Award – Città sostenibili, il premio promosso da Fondazione Sodalitas e ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), in partnership con alcune aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, per valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani nel mettere [...]

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

agosto 3, 2017

Mister Lavaggio: la pulizia dell’auto arriva a casa con un’App. E senza acqua

Anche il lavaggio dell’automobile, in tempi di siccità, finisce sotto accusa per l’eccessivo  e inutile spreco di acqua. Un’ordinanza diffusa in alcune città italiane vieta infatti ai cittadini  l’utilizzo improprio  di  acqua destinata ad azioni quotidiane, come irrigare superfici private adibite ad attività sportive, riempire piscine private, alimentare impianti di condizionamento, pulizia e lavaggio della fossa  biologica o “lavare [...]

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

agosto 3, 2017

Mobilità come servizio: a Torino parte il progetto “IMove” con altre tre città europee

Torino sarà una delle città, con Berlino, Manchester e Göteborg, dove si testerà il servizio MaaS (acronimo di Mobility as a Service). La Città, insieme alla società partecipata 5T, è infatti tra i partner di IMove,  progetto del programma europeo Horizon 2020 che ha tra i suoi obiettivi la realizzazione di un servizio MaaS, che [...]

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

agosto 1, 2017

Earth Overshoot Day: nel 2017 le risorse naturali annuali si esauriscono il 2 agosto

Mancano poche ore ormai al 2 agosto, il cosiddetto Earth Overshoot Day 2017 (o Giorno del superamento delle risorse della Terra), la giornata in cui l’umanità avrà usato l’intero “budget” annuale di risorse naturali. Stando ai dati a disposizione, il Global Footprint Network ha stimato che per soddisfare il nostro fabbisogno attuale di risorse naturali [...]

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

luglio 31, 2017

Rural Festival, un presidio di biodiversità tra Emilia e Toscana

Sabato 2 e domenica 3 settembre 2017 a Rivalta di Lesignano De’ Bagni, in provincia di Parma, torna per il quarto anno l’appuntamento del “Rural Festival“, dedicato alla varietà di produzioni artigianali locali di agricoltori e allevatori: un invito alla scoperta e all’assaggio di prodotti di antiche razze animali e varietà vegetali. L’area protetta di biodiversità [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende