Home » Idee » Design Sostenibile Milano, i progetti “adottati” da Greenews.info:

Design Sostenibile Milano, i progetti “adottati” da Greenews.info

dicembre 16, 2009 Idee

portavalori2Venerdì 18, a Palazzo Turati, si svolgerà Design Sostenibile Milano, un evento del Forum della NetEconomy, costituito da Provincia e Camera di Commercio di Milano e organizzato dall’agenzia Updating: il primo in Italia che mette a confronto designer e specialisti del comportamento e della psicologia del consumatore.

L’idea è nata da un’esigenza sempre più pressante: far uscire il design industriale dagli studi professionali e dalle università e dargli visibilità e mercato. Sostenibilità è la parola chiave e il fil rouge che ha ispirato gli organizzatori di questo poliedrico evento, nel quale saranno presentati al grande pubblico i lavori di designer affermati accanto a quelli di giovani talenti del Made in Italy. La mostra non è, però, semplicemente un’esposizione di prodotti ma esplora, attraverso un convegno, l’offerta dell’industria e la potenziale risposta degli acquirenti da diversi punti di vista: le tecnologie e i materiali per la casa, i complementi d’arredo, gli accessori per l’abitare tecnologico, la mobilità.

Ma cosa si intende con il termine design sostenibile? “In modo non-ideologico”, spiegano gli organizzatori, “sostenibilità è ciò che si può definire come compatibilità con l’allocazione e l’uso delle risorse globali di una società umana, democraticamente stabilite”. Dunque un prodotto di design sostenibile deve rispondere ad almeno tre caratteristiche fondamentali: compatibilità ambientale dei materiali e dei processi di produzione; utilizzo di materiale riciclato e riciclabile; basso impatto ambientale degli utilizzi previsti (per esempio bassi consumi energetici).

I designer in mostra che si sono cimentati nella produzione di oggetti con queste caratteristiche sono molti e talentuosi. Ne abbiamo visti i lavori in anteprima e la nostra redazione ha scelto di “adottarne” tre: due progetti dedicati ai bambini, uno per gli adulti, ma tutti pensati come idee-regalo natalizie ecocompatibili.

Furgoncino portavalori di Giulio Iacchetti

Furgoncino portavalori di Giulio Iacchetti

Giulio Iacchetti si occupa di industrial design dal 1992. All’attività di progettista alterna l’insegnamento in numerose università e scuole di design. Ha conseguito numerosi premi tra cui nel 2001, con Matteo Ragni, il Compasso d’oro con la posata multiuso biodegradabile “Moscardino”, oggi parte dell’esposizione permanente del design al MOMA di New York; nel 2009, il Premio dei Premi conferitogli dal Presidente della Repubblica Italiana per il progetto “Design” alla Coop.

Per TobeUs, ha realizzato il “Furgoncino Portavalori”, un piccolo camioncino in legno di cedro del Libano, profumatissimo, forte, caldo, indistruttibile, per trasportare simbolicamente i valori del legno e del saper fare tipico degli artigiani italiani. “Solo la mano del designer e del falegname. Un gioco che dura, da conservare, da guardare invecchiare. Da passare ad altri bambini, ai figli dei figli, nel tempo. E la consapevolezza di regalare dei valori, non solo un gioco.

Tondotti di Fabio Guaricci

Tondotti di Fabio Guaricci

Fabio Guaricci si è laureato in Disegno Industriale nel 2006. Con Stefano Giovannoni ha lavorato per Alessi, Edra, Nestlè, Bisazza e Toto. Ha ricevuto pubblicazioni su Interni, AD, Modo, Glamour, Activa-ddn ed altre. Attualmente è Design Manager per Milaniwood e svolge attività freelance con aziende principalmente del settore gioco e complemento. Fa parte di Metodot, una piattaforma di designer che raccontano l’estetica della sostenibilità come opportunità di migliorare la qualità della vita e aziende impegnate nella ricerca di produzioni più responsabili. Per l’evento milanese Fabio ha realizzato “I tondotti”, una linea di teneri animali da collezione disegnati per Milaniwood. Anche in questo caso protagonista è il legno: la tornitura è stata valorizzata e reinterpretata perché costituisse un punto di forza della linea. Mentre l’identità estetica li allontana da ogni stereotipo donando loro un aspetto morbido, tenero ed amichevole. Sono prodotti artigianalmente e costituiti interamente in legno FSC, cioè proveniente da foreste correttamente gestite e controllate.

Nare di Anna Largiu

Nare di Anna Largiu

Dello stesso collettivo fa parte Anna Largiu, laureata in Design presso il Politecnico di Milano con il progetto di tesi “Nare”, prodotto con cui si presenta alla kermesse. Ha collaborato con Dolce&Gabbana, Frette, Manfredi, occupandosi di design e product management.

Nare è un piatto in legno dedicato alla convivialità estetica, alla ricerca di un’alternativa ecologica al piatto in plastica o ceramica. La sua struttura in legno flessibile permette un montaggio semplice, perché possa essere trasportato e conservato piatto, con il minimo ingombro. Il disegno dei tagli ottimizza l’uso della materia prima nelle varianti quadrata e rettangolare. Le tecnologie di produzione selezionate permettono di avere un prodotto finale biodegradabile.

Elena Marcon

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

gennaio 22, 2018

Sacchetti per l’ortofrutta. CSI cerca di far chiarezza sui requisiti tecnici

Il dibattito sull’obbligo dei sacchetti biodegradabili per l’acquisto di frutta e verdura sfusa nei supermercati e nei negozi, scattato il 1° gennaio 2018, non si placa e cresce la confusione tra i consumatori. Per questo il laboratorio Food-Packaging-Materials di CSI, società del Gruppo IMQ, è voluto intervenire per fornire alcune informazioni tecniche, che spiegano, ad [...]

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

gennaio 18, 2018

“IODP Expedition 374″: una nuova missione oceanografica all’Antartide per indagare i cambiamenti climatici

L’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS torna a indagare l’Antartide e i cambiamenti climatici a un anno di distanza dalla missione che aveva portato al largo del Mare di Ross l’OGS Explora, l’unica nave da ricerca di capacità oceanica con classe artica di proprietà di un ente italiano. Laura De Santis, [...]

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

gennaio 18, 2018

Una geniale “pausa caffè” all’Università di Bolzano. Ecco come riciclare le cialde

“Mai una pausa caffè fu tanto proficua. Mentre tra colleghi sorseggiavamo il nostro espresso ottenuto con una macchinetta come quelle che ora vanno di moda, sia negli uffici che nelle case, abbiamo scherzato sul senso di colpa indotto dalla mole di packaging che, caffè dopo caffè, occorre smaltire”, afferma il Prof. Matteo Scampicchio della Libera [...]

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

gennaio 16, 2018

Klimahouse Startup Award 2018: 10 finaliste del “costruire secondo natura”

Dai Concentratori Solari Luminescenti che trasformano comuni finestre in pannelli solari semitrasparenti  in grado di soddisfare  il  fabbisogno energetico di un edificio, al sistema robotizzato che velocizza il montaggio di ponteggi nei cantieri, inventato da una startup di Monaco di Baviera, fino alle mattonelle fatte di funghi sviluppate da una giovane azienda di Varese, perfette come materiale da costruzione [...]

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

gennaio 12, 2018

Stefano Boeri Architetti: a Eindhoven il “Bosco Verticale” si fa social

Lo studio Stefano Boeri Architetti prosegue nella progettazione di “boschi verticali” nel mondo: dopo i progetti di Milano, Nanjing, Utrecht, Tirana, Losanna, Parigi – e  dopo  la  diffusione  globale  del  videoappello per  la  Forestazione  Urbana in vista del World Forum on Urban Forests di Mantova 2018 -  è arrivato nei giorni scorsi l’annuncio  del nuovo [...]

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

gennaio 11, 2018

“Mi abbatto e sono felice”. L’ecomonologo di Daniele Ronco in scena a Roma

Fino al 14 gennaio, al Teatro Belli di Roma, torna in scena, con la regia di Marco Cavicchioli, “Mi abbatto e sono felice“, l’ecomonologo di Daniele Ronco prodotto da Mulino ad Arte, vincitore di numerosi premi e ispirato al concetto di “decrescita felice” di Maurizio Pallante. “Mi abbatto e sono felice” è un monologo a [...]

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

gennaio 8, 2018

“Out of Fashion”: un percorso formativo nella moda sostenibile

Riprenderà venerdì 12 gennaio 2018 alla Fondazione Ferrè di Milano il percorso formativo di “Out of Fashion“ nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, il progetto Out of Fashion si è sviluppato attraverso l’offerta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende