Home » Idee » Editoriale – ovvero cosa troverete (e cosa no) su Greenews.info nei giorni di Copenhagen:

Editoriale – ovvero cosa troverete (e cosa no) su Greenews.info nei giorni di Copenhagen

dicembre 7, 2009 Idee

Swatch Rio de Janeiro Earth Summit 92Come reso universalmente noto dalla massiccia concentrazione mediatica, apre oggi a Copenhagen l’attesissima Conferenza delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici, l’appuntamento che, a diciasette anni dal vertice di Rio de Janeiro, cerca di disegnare il futuro delle politiche di riduzione dei gas serra dopo il 2012, naturale scadenza del Trattato di Kyoto. Nelle scorse settimane anche Greenews.info ne ha doverosamente documentato i principali passaggi preparatori, le dichiarazioni dei leader, le ambiziose proposte dell’Unione Europea, gli slanci e le frenate di Stati Uniti e Paesi emergenti, il fallimento previsto, poi la rinascita della speranza, Obama che prima non va, poi va il 9, poi decide di andare in chiusura per stimolare l’accordo.

Ora però, abbiamo deciso di smarcarci dalla morbosità giornalistica che, con il pretesto del “dovere di cronaca”, riporta ogni insignificante (e ai più incomprensibile) passo avanti, indietro e di lato, facendo da inutile cassa di risonanza. I grandi appuntamenti come Copenhagen, in cui sono in gioco il futuro di un modello di sviluppo economico e la tutela dell’ambiente terrestre,  devono meritarsi “la storia” – con i fatti, e non attraverso una glorificazione a priori. Personalmente trovo più giusti i “Nobel” alla carriera che alle intenzioni. Per adesso la conferenza di Copenhagen ha fatto molto parlare di sé (il che è certamente positivo), ma non ha fatto null’altro che immettere nell’atmosfera altre 40 tonnellate di CO2 per la propria organizzazione (nemmeno compensate).

Vorrei quindi aspettare il 18 dicembre per potermi emozionare e (spero) brindare alla saggezza umana. Nel frattempo, pur dando conto dei passaggi che riterremo significativi di una particolare posizione o di eventuali sviluppi, continueremo ad occuparci di ciò che chi non è a Copenhagen continua a fare quotidianamente per ridurre il proprio impatto sull’ambiente – e continuerà a fare anche se la conferenza dovesse fallire. Già perchè il rischio di questi eventi ad altissimo bombardamento mediatico è che ci si stordisca talmente nella fase preliminare – in un’atmosfera quasi “calcistica” - che, finita la partita, non si hanno più le forze per agire nè la voce per urlare. 

Sarà poi il mio panteismo, o la tendenza mentale a mantenere la complessità nella sua dimensione originaria, ma francamente non capisco perchè una conferenza di tale importanza debba unicamente contenere, nel proprio nome, un riferimento ai ”cambiamenti climatici” (uno dei temi più controversi, per altro) e non invece all’ambiente tout court - il che aiuterebbe a ricordare l’estensione del problema: dai rifiuti all’inquinamento, all’esaurimento delle risorse minerali, all’agricoltura ecc. Certo tutti questi fenomeni contribuiscono ai temuti cambiamenti climatici in atto, ma avrei trovato più corretto conferire eguale dignità a ciascuno, piuttosto che vederli sussunti nel loro (discusso) esito finale.  

Nel 1992, quando avevo 17 anni e una visione romantica della natura influenzata dalle letture liceali di Wordsworth e Coleridge, comprai l’orologio che la Swatch aveva prodotto per celebrare la Conferenza di Rio, promettendomi di non utilizzarlo fino a quando non avessi realmente visto un “ritorno alla natura” da parte dell’umanità. Purtroppo l’orologio giace tuttora nella sua scatola e non ho ancora avuto il piacere di indossarlo, ma mi auguro che lo possa utilizzare mio figlio, ricordando così il momento in cui i Paesi del mondo iniziarono quell’inversione di tendenza “che li portò a ristabilire un rapporto sostenibile con l’ambiente”.    

Andrea Gandiglio – Direttore Editoriale Greenews.info

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

luglio 20, 2017

Binari senza tempo: riparte la “Ferrovia del Tanaro”, tra fiabe, trekking e treni storici

La storica Ferrovia del Tanaro si rimette in marcia: dopo la sospensione della circolazione ordinaria nel 2012 e la terribile ferita alluvionale del novembre 2016, la linea ferroviaria Ceva-Ormea, è di nuovo pronta a partire, grazie al progetto “Binari senza tempo” della Fondazione FS Italiane, in collaborazione con Regione Piemonte, Unione Montana Alta Valle Tanaro e il [...]

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

luglio 20, 2017

Ecoturismo in crescita: secondo una ricerca italiana online è boom delle vacanze sostenibili

Attenzione al consumo di risorse, utilizzo di fonti rinnovabili, alimentazione biologica e a km. zero e forme di mobilità condivisa. Sono solo alcune delle buone pratiche che decretano il successo di strutture e località turistiche, apprezzate dal 48% degli Italiani, che pare abbiano deciso di premiare, anche in vacanza, le iniziative con maggiore rispetto dell’ambiente. Sono [...]

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

luglio 17, 2017

Agenzia del Demanio: il 24 luglio apre il bando per la concessione gratuita di 46 immobili pubblici

L’Agenzia del Demanio e il Touring Club Italiano hanno presentato i risultati della consult@zione pubblica online del progetto “Cammini e Percorsi”, iniziativa a rete promossa da MiBACT e MIT che, nell’ambito del Piano Strategico del Turismo 2017–2022, punta alla riqualificazione e riuso di immobili pubblici situati lungo percorsi ciclopedonali e itinerari storico-religiosi. Il report esamina i [...]

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

luglio 17, 2017

ING Italia: la green economy in Italia è più avanzata di quanto percepito

“Lights on sustainability” è il nome dell’evento organizzato venerdì 14 luglio, a Roma, dal gruppo bancario ING Italia per celebrare i suoi dieci anni di impegno nel settore delle energie rinnovabili e per tracciare uno scenario dei principali trend della green economy e della sostenibilità, a livello globale e con un focus sull’Italia. La divisione wholesale [...]

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

luglio 14, 2017

Carovana delle Alpi: le bandiere verdi di Legambiente e i “Pirati della montagna”

La sfida della sostenibilità ambientale e la lotta ai cambiamenti climatici passa anche per le Alpi. Patrimonio di inestimabile valore per i paesaggi e luoghi unici, oggi l’arco alpino italiano è anche la culla di tante esperienze virtuose, moderne e rispettose dell’ambiente, in grado di dar impulso ad una nuova economia e incentivare un turismo [...]

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

luglio 13, 2017

Ford e Deutsche Post mandano in produzione il furgonato elettrico per le consegne a media distanza

Ford e Deutsche Post DHL Group nel mese di giugno 2017 hanno siglato un accordo con StreetScooter per la produzione di un nuovo veicolo con alimentazione elettrica da dedicare ai servizi di consegna. I partner sono ora all’opera per la realizzazione di un veicolo furgonato di grandi dimensioni da utilizzare per le consegne quotidiane. Deutsche Post [...]

“Comuni ciclabili”: da FIAB arriva il riconoscimento ai più attivi sulle politiche bike-friendly

luglio 13, 2017

“Comuni ciclabili”: da FIAB arriva il riconoscimento ai più attivi sulle politiche bike-friendly

Incentivare i comuni italiani ad adottare politiche a favore della mobilità ciclistica; premiare l’impegno di chi ha già messo in campo iniziative bike-friendly; valorizzare le località più accoglienti per chi si muove in bicicletta. Sono questi, in sintesi, gli obiettivi di “Comuni Ciclabili”, il nuovo riconoscimento istituito da FIAB – Federazione Italiana Amici della Bicicletta [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende