Home » Idee » Flower Power, ditelo con i fiori di stagione:

Flower Power, ditelo con i fiori di stagione

maggio 29, 2015 Idee

Dove non arriva la parola, da sempre, può arrivare un fiore. L’usanza di comunicare messaggi e sentimenti con i fiori è nata, a quanto pare, nell’Ottocento. All’epoca, invece di inviare un sms o una lettera, si potevano spedire fiori in numero pari all’ora in cui si desiderava ottenere un appuntamento ed attendere (fiduciosi) la persona amata. La simbologia poteva poi essere più raffinata e includere colori e varietà differenti che, grazie ad una cultura del verde e della biodiversità mediamente più diffusa e sviluppata di quanto lo sia oggi, potevano essere facilmente interpretati.

La viola, ad esempio, racconta il sito Giardinaggionline, “è un fiore che inneggia all’amore, così come vuole la leggenda della freccia di Cupido, la quale, si narra, cadde su di una viola del pensiero”. Per questo, se qualcuno vi regala una viola, potrebbe voler esprimere un messaggio di stimolo alla vostra memoria, del tipo “Non dimenticarti mai di me”“Tienimi sempre nei tuoi pensieri”. Ma la viola esprime anche un’istintività primordiale che si riflette nella ricerca dell’amore per la natura. “L’altezza di pochi centimetri – spiegano ancora gli esperti – porterebbe di nuovo a pensare alla sua volontà di conservare ancora un rapporto stretto con la terra, di non erigersi troppo“.

A ricordare all’uomo le leggi della natura ci pensa anche la gerbera, i cui fiori si aprono con la luce del giorno e si chiudono al tramonto. Il giglio piace invece per veicolare le leggi degli uomini, tanto da ricorrere negli stemmi di molti comuni italiani (tra cui Firenze). Ma il lilium (come già lo chiamavano i romani) è anche simbolo associato alla Madonna, in quanto rappresentazione di castità e purezza. Il giglio di San Giovanni, invece, è detto tale per il periodo di fioritura intorno al 24 giugno, festività dedicata al Santo.

In occasione di compleanni o onomastici il “galateo” prevede che il pensiero ricada sul fiore o il bouquet di fiori preferiti dalla persona festeggiata. Mentre, in occasione del matrimonio, i più ricorrenti, per la sposa che dovrà lanciare il bouquet, sono i fiori d’arancio, simbolo della fertilità. Ma sono “ammessi” anche gelsomini, rose bianche, violette, calle, fiordalisi, spesso con guarnizioni di foglie ed erbe decorative. Il garofano bianco o la gardenia accompagneranno invece la giacca dello sposo, del testimone e del padre che accompagnerà la figlia all’altare.

Il fiordaliso, insieme ai gerani, va anche segnalato tra i fiori virtuosi, dal punto di vista “biologico”, in quanto attira coccinelle, sirfidi e altri “insetti utili”, ovvero gli insetti entomofagi, che si nutrono di altri insetti dannosi per i fiori e le piante, evitando l’uso di trattamenti con prodotti di sintesi.

Ma come possono essere curati i fiori recisi, seppure di stagione, per durare di più? Alcune regole di base sono fondamentali, come quella di adottare un vaso della giusta capienza, evitando l’ammassamento e verificando che sia sempre presente il giusto quantitativo di acqua (che va comunque cambiata ogni tre giorni). In alternativa ai conservanti si può usare un cucchiaino di succo di limone per ogni litro d’acqua. Non male poi aggiungere un po’di zucchero all’acqua, visto che il fiore reciso, non compiendo più il ciclo della fotosintesi, necessita di un apporto esterno di sostanza nutritiva. Se, infine, il vaso è d’argento invece che di altri materiali, potremo godere anche di una preziosa azione battericida, che contribuirà a ridurre la formazione di batteri in acqua.

Redazione Greenews.info

 

 

Share and Enjoy:
  • Print
  • PDF
  • email
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • del.icio.us
  • Digg
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Current
  • Wikio IT
  • Netvibes
  • Live




PARLA CON LA NOSTRA REDAZIONE

Newsletter settimanale


Notizie dalle aziende

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

marzo 24, 2017

Greenpeace a Roma: “Un’Europa rinnovata, ma anche più rinnovabile”

Alla vigilia delle celebrazioni per il Sessantesimo anniversario dei Trattati di Roma, un gruppo di attivisti di Greenpeace è entrato in azione nella capitale aprendo uno striscione di 100 metri quadri dalla terrazza del Pincio, con il messaggio “After 60 years: a better Europe to save the climate” rivolto ai leader europei, nei prossimi giorni [...]

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

marzo 24, 2017

CIB al preview di Fieragricola: “In Italia 8 miliardi di metri cubi di biometano entro il 2030″

«L’Italia è il quarto Paese al mondo dietro a Germania, Stati Uniti e Cina e secondo in Europa per numero di impianti di biogas nelle aziende agricole, che sono più di 1.250 realizzati e dagli attuali 2 miliardi di metri cubi abbiamo la potenzialità per arrivare a 8 miliardi di metri cubi di biometano entro [...]

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

marzo 23, 2017

Restauro-Musei: il Salone di Ferrara punta sull’economia del patrimonio culturale e ambientale

Fino al 24 marzo 2017 torna, nella sede di Ferrara Fiere, il “Salone del Restauro”, rinominato, nella sua XXIV edizione, Restauro-Musei, Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali. Tre giornate di esposizioni, convegni, eventi e mostre, con l’intento di promuovere il patrimonio culturale e ambientale sotto tutti gli aspetti. L’edizione [...]

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

marzo 23, 2017

E’possibile una “ecologia del diritto”? Scienza e politica dei beni comuni alla Biennale Democrazia

  Venerdì 31 marzo Aboca presenterà alla quinta edizione di “Biennale Democrazia”, a Torino, l’edizione italiana del libro “The Ecology of Law” (“Ecologia del Diritto”), del fisico e teorico dei sistemi Fritjof Capra (direttore e fondatore del Centro per l’Ecoalfabetizzazione di Berkeley in California e membro del Consiglio della Carta Internazionale della Terra) e dello [...]

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

marzo 22, 2017

Ricerca Ipsos: la popolazione mondiale ha scarsa fiducia nella capacità di trattare le acque

Con l’hashtag #WORLDWATERDAY anche quest’anno si celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua, istituita nel 1993 dalle Nazioni Unite come momento per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione delle risorse idriche, evidenziare l’importanza dell’acqua e la necessità di preservarla e renderla accessibile a tutti. Il tema proposto di questo anno è infatti “Waste Water” (le acque di scarico): [...]

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

marzo 21, 2017

Conlegno celebra la Giornata Internazionale delle Foreste: “il legname illegale ha impatti sulla vita quotidiana”

Coprono una superficie di circa 4 miliardi di ettari, quasi il 31% delle terre emerse. Sono le foreste, aree che svolgono un ruolo insostituibile per il Pianeta e di cui oggi si celebra la Giornata Internazionale. Le foreste conservano la biodiversità e l’integrità del suolo, danno cibo a miliardi di persone e assorbono gran parte del [...]

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

marzo 20, 2017

InSinkErator presenta il rubinetto antispreco 3N1: dall’acqua fresca filtrata alla bollente per cucinare

In occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua del 22 marzo, InSinkErator, multinazionale americana leader mondiale nel settore dei dissipatori alimentari, presenta sul mercato italiano il nuovo erogatore antispreco 3N1, in grado di far risparmiare una risorsa sempre più preziosa come l’acqua. L’utilizzo casalingo, con cucina e bagno in testa, è infatti tra le principali cause dello spreco di [...]

Visualizza tutte le notizie dalle Aziende